Sei in Motori

Hyundai Kona Electric, ecco il primo Suv compatto "emission free"

27 febbraio 2018, 15:36

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Il futuro sono i Suv, il futuro è l'auto a zero emissioni. Con il lancio di Kona Electric, star dello stand Hyundai al Salone di Ginevra (8-18 marzo 2018), il costruttore coreano è il primo al mondo a proporre sul mercato un Suv compatto completamente elettrico. Nuova Kona Electric si gioca carte forti: perché abbina lo stile moderno del crossover dal quale prende le mosse, alla sempre più gettonata alimentazione elettrica.

Due diversi livelli di powertrain: la versione base adotta batteria da 39,2 kWh e un motore da 99 kW (135 Cv) che garantisce un’autonomia di guida fino a 300 km con una singola carica. Ancor più performante è poi la versione long-range: batteria da 64 kWh, motore da 150 kW (204 Cv), autonomia di 470 km. Sul piano stilistico, il primo elettro-B-Suv si differenzia da Kona per la calandra chiusa e gli interni dotati di una consolle centrale inedita, utile per sfruttare in maniera intuitiva la trasmissione “shift-by-wire”: il nuovo Cluster Supervision da 7” integrato nel quadro strumenti fornisce tutte le più importanti informazioni di guida, mentre l’Head-up display le proietta direttamente al livello dello sguardo del guidatore.

Kona Electric offre infine una vasta gamma di sistemi di guida assistita della famiglia Hyundai SmartSense: cruise control adattivo con funzione Stop & Go, frenata automatica con rilevamento di veicoli e pedoni, mantenimento attivo della corsia, sistema di monitoraggio degli angoli ciechi con avviso di possibili urti posteriori, rilevamento della stanchezza del conducente e rilevatore dei limiti di velocità.