Sei in Motori

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa

20 giugno 2018, 20:02

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Volvo ha presentato oggi in anteprima mondiale la nuova berlina sportiva media di lusso S60 presso nel suo primo stabilimento statunitense di Charleston, Carolina del Sud, inaugurato ufficialmente oggi. E segna l’importanza che sono destinati  ad avere  gli Stati Uniti per Volvo Cars. La S60 è la prima Volvo a essere proposta senza una versione diesel, a conferma dell’impegno ella Casa nei confronti dell’elettrificazione. Per la nuova S60 saranno disponibili due motori ibridi plug-in benzina turbo e sovralimentati: il T6 Twin Engine con trazione integrale (340 Cv) e il pluri-premiato T8 Twin Engine con trazione integrale da 400 Cv. Al lancio saranno inoltre proposti i già noti benzina T5 e T6.

La S60 condivide l’Architettura di Prodotto Scalabile (SPA) di Volvo, che condivide con la wagon V60, il Suv XC60 e con il top di gamma della Serie 90. Confermata anche la tecnologia Volvo sul fronte della sicurezza: City Safety con frenata automatica, Pilot Assist (su richiesta), Run-off Road Mitigation, Oncoming Lane Mitigation, Cross Traffic Alert con frenata automatica.

Le versioni elettrificate della nuova S60 includono anche quella con assetto prestazionale ribattezzata Polestar Engineered e sviluppata da Polestar, la divisione prestazionale di Volvo Cars per i modelli elettrici. La versione Polestar Engineered sarà disponibile esclusivamente con motore ibrido plug-in T8 Twin Engine portato a 415 Cv.