Sei in Motori

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi

23 settembre 2018, 23:41

Chiudi
PrevNext
1 di 8

Dopo una lunga serie di anticipazioni, ecco finalmente e-Tron, primo modello Audi completamente elettrico. Svelato a San Francisco, l’inedito suv BEV (elettrico a batteria) dei Quattro Anelli supera i modelli "rivali" di Mercedes e Bmw grazie alla concretezza del programma produttivo e di commercializzazione - arriverà in Italia a fine anno, listino da 80mila euro - e a caratteristiche tecniche e dinamiche.

Come è fatto Audi e-tron è dotato di due motori elettrici che erogano fino a 408 Cv e 664 Nm di coppia, per un sistema propulsivo che lavora in abbinamento alla trazione integrale elettrica. Per lo 0-100 sono necessari 5"7 e la velocità massima è di 200 km/h. La batteria ad alta tensione promette oltre 400 km di autonomia nel ciclo WLTP. Vediamo le dimensioni: lungo 4,901 m, largo 1,935 e alto 1,616, con un passo di 2,928. La capacità di carico complessiva è di 660 litri.

Batterie e ricarica Il pacco batterie (95 kWh a una tensione nominale di 396 Volt) posizionato in basso pesa la bellezza di 700 kg, il baricentro quindi è più basso di alcuni centimetri rispetto a un suv tradizionale. Si può ricaricare in diversi modi, dalle prese domestiche da 230 Volt fino alle prese trifase da 400 Volt, oppure con il sistema connect, che dal 2019 con un secondo caricatore a bordo permette di ricaricare a 22 kW. Il Suv  elettrico di Audi è anche predisposto per la ricarica fast a 150 kW: bastano 30 minuti. Audi non per niente fa parte del consorzio Ionity che sta installando centinaia di ricariche ultraveloce in tutta Europa.

Assetto La distribuzione dei pesi rispetta il rapporto 50:50 tra avantreno e retrotreno, le sospensioni sono multilink a cinque bracci e dotate di sistema pneumatico. Il servosterzo progressivo di serie adegua la demoltiplicazione in funzione dell’angolo di sterzata e adatta la servoassistenza in base alla velocità. Con l'Audi drive select (di serie) è possibile selezionare sette profili in funzione delle condizioni di guida, così come in funzione della velocità l’altezza da terra varia fino a un massimo di 76 mm. In modalità Offroad, aumenta la luce libera dal suolo di 35 mm.

Autonomia Audi e-tron promette un’autonomia di oltre 400 chilometri nel ciclo WLTP grazie anche al sistema di recupero dell’energia che integra i motori elettrici e che contribuisce sino al 30% dell’autonomia. Audi e-Tron decide in base alla situazione se decelerare mediante i motori elettrici, i freni meccanici o la combinazione dei due e recupera energia in due modi: quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore, pertanto nelle fasi non di carico del powertrain a zero emissioni, oppure quando preme il pedale del freno, quindi nelle fasi di frenata. In entrambi i casi, i motori elettrici agiscono da alternatore trasformando l’energia cinetica in energia elettrica. Nel caso di una frenata da 100 km/h, ad esempio, Audi e-Tron può recuperare energia fino a un massimo di 300 Nm e 220 kW. Nessun altro modello di serie è in grado di ottenere un risultato comparabile.

Aerodinamica L’aerodinamica per un'auto elettrica è ancora più importante: un centesimo di coefficiente di resistenza corrisponde infatti a circa 5 km di autonomia. E così i tecnici Audi hanno sostituito gli specchietti esterni da piccole telecamere aerodinamiche. Il Cx di 0,27 è  valore di eccellenza nei suv.