Sei in Motori

AUDI Q5 55 TFSI: il Suv scopre le virtù della tecnologia plug-in

Prestazioni da sportiva (367 Cv) e  45 km a zero emissioni senza fare rinunce: l'alternativa al diesel che alla lunga fa anche risparmiare

di Aldo Tagliaferro -

15 settembre 2019, 12:47

AUDI  Q5 55 TFSI: il Suv scopre le virtù della tecnologia plug-in

CHAMPOLUC
Suv fa in genere rima con diesel. Ma in tempi incerti per il gasolio e promettenti per l'elettrico Audi gioca la carta del plug-in con il suo best seller, Q5: il team composto dal 2.0 turbo benzina da 252 Cv, dal motore elettrico da 143 Cv e dalla batteria al litio da 14,1 kWh di fatto estromette dai giochi le versioni benzina perché a fronte di una spesa superiore di 7mila euro  - poca roba in un listino che parte sopra i 57mila euro - quello che offrono le varianti 55 TFSI  e quattro S tronic (367 Cv) e 50 TFSI «solo» 299...) è incomparabile in termini di rispetto ambientale, di accesso ai centri storici,  di risparmi nel lungo termine e di prestazioni. 
26MILA EURO  DI RISPARMI
Pallottoliere alla mano in Lombardia in 5 anni si arriva a risparmiare fino a 26mila euro fra riduzioni del bollo, accesso alle aree B e C e consumi di carburante (la card del servizio e-tron Charging con poco più di 20 euro al mese dà libero accesso a 110mila stazioni europee, 5mila in Italia).
Per tradurre in realtà gli sbalorditivi dati di omologazione (fra 2,1 e 2,7 litri per 100 km con emissioni di Co2 fra 48 e 62 g/km) occorre sfruttare al massimo la ricarica elettrica che avviene in due ore e mezza collegandosi alle colonnine in corrente alternata da 7,4 kW e in sette ore alla presa domestica da 230 Cv. Tempi accettabili per gli standard del settore.
TECNOLOGIA E-TRON
Insomma, la via di Audi all'elettrificazione continua mutuando tecnologia ed esperienza da e-tron. Il bello è che non si rinuncia a nulla: nonostante i 135 kg in più di peso Q5 ha cavalleria da sportiva e brucia lo 0-100 in un mostruoso 5"3, brillante sui tornanti valdostani e confortevole in autostrada dove si riesce a viaggiare a 130 km/h in puro elettrico (l'autonomia a zero emissioni arriva a un massimo di 45 km). Il momento di utilizzo lo scegliamo noi perché si può optare per tenere in stand-by l'energia accumulata e rispolverarla magari in un centro storico.
Non solo: una vibrazione sotto il pedale dell'acceleratore ci indica quando alzare il piede per recuperare energia e gestire i consumi: il «grande fratello» Audi ottimizza la guida in base alla cosiddetta «assistenza predittiva». Non abbiamo certo raggiunto i 47 km/litro nel nostro test, ma l'efficienza di Q5 plug-in è fuori discussione.
NON MANCA NULLA
Quanto al prezzo, dicevamo che si parte da 57.500 euro per la 50 TFSI mentre per la 55 l'asticella è posta a quota 64.800. Ovviamente tutto quello che fa già parte del corredo della desideratissima Q5 non sparisce, dalla trazione integrale quattro ultra al cambio S tronic fino al pacchetto S line exterior di serie, perché anche l'occhio vuole la sua parte. Il bagagliaio è un po' sacrificato: la versione plug-in non va oltre i 465 litri di volume (occhio: i cavi per la ricarica occupano ulteriore spazio). Comoda invece la suddivisione 40 20 40 dei sedili posteriori che sono anche regolabili sia in longitudine che nell'inclinazione degli schienali.
______________________


L’IDENTIKIT
Q5 55 TFSI e quattro S tronic
Dimensioni lungh. 4663 mm, largh. 1893, alt. 1659, passo 2819
Bagagliaio  465 litri 
Motore  2.0 4 cil. benzina 252 Cv, motore elettrico sincrono a magneti permanenti 143 Cv. Potenza max 367 Cv
Trasmissione  a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, trazione integrale quattro con tecnologia ultra
Prestazioni  vel. max. 239 km/h, 0-100 km/h in 5”3
Consumi  2,1-2,7 l/100 km (combinato)
Emissioni CO2  48-62 g/km
Prezzo da 68.400 euro
CI PIACE
Design, tecnologia di assistenza alla guida, prestazioni da sportiva, gran frenata, buona visibilità
NON CI PIACE
Un po' sacrificato il bagagliaio, tempi ancora lunghi per la ricarica elettrica