Sei in Motori

Nuova Bmw Serie 3 Touring in 5 mosse

Sabato il debutto. L'abbiamo già guidata. Ecco come va

di Aldo Tagliaferro -

25 settembre 2019, 19:07

Nuova Bmw Serie 3 Touring in 5 mosse

Sabato prossimo debutterà nelle concessionarie Bmw la nuova Serie 3 Touring, giunta alla sesta generazione. L'abbiamo guidata, ecco gli highlights della amatissima wagon di Monaco.

  • Design Bmw cerca la perfezione, ovvero l'equilibrio tra linee pulite e pochi segni ma incisivi. Ci riesce con una wagon che ha l'autorevolezza della berlina e una coda sportiva ed elegante. Cresce ancora: 76 millimetri in lunghezza, 16 in larghezza, 8 in altezza ma l'armonia è intatta. Belli gli scarichi integrati nel posteriore, da annotare il dato del Cx (0,27). Belli anche i fari a Led di serie
  • Bagagliaio Capiente (5 litri in più, adesso sono 500), pratico (il lunotto come da tradizione si apre anche separatamente), intelligente (nelle feritoie sul fondo sono nascoste strisce di gomma che si alzano alla chiusura del portellone quanto basta a non far scivolare gli oggetti appoggiati. Aggiungiamoci i sedili posteriori 40:20:40 e 1510 litri di capacità massima
  • Lusso Su una Bmw si può chiedere davvero di tutto, lo sappiamo. Ma stavolta la dotazione di serie è impressionante: fari a Led anteriori e posteriori, cruise control adattivo, drive mode, doppio scarico da 90mm, barre al tetto, cerchi in lega da 17", Bmw Connected Drive... E l'attenzione ai dettagli, anche se siamo "solo" sulla Serie 3, è da ammiraglia. Lusso anche nel prezzo, perché la versione al top (la sontuosa M340i xDrive con 374 Cv) parte da 71.500 euro. Ma molto più democratico è l'entry level (318d e 320d coprono la stragrande maggioranza delle vendite) a 41.600 euro, da novembre. Da subito invece la 320d costa 43.450 euro
  • Tecnologia A parte lo schermo centrale ormai di dimensioni televisive e la nuova strumentazione che ha debutatto sulla berlina, ci piace segnalarvi due cose: il Bmw Drive Recorder per registrare video fino a 40" dalle 4 telecamere (una per lato) anche singolarmente e poi scaricabili su chiavetta. In caso di incidente i 20" precedenti e successivi vengono registrati automaticamente. E poi il Remote Software Upgrade: in pratica i contenuti di Bmw si possono scaricare come accade con gli smartphone. Scegliendo quando e comodamente seduti 
  • Al volante Beh, non dimentichiamo che il piacere di guidare resta alla base della filosofia Bmw. Questa wagon si guida come una sportiva, soprattutto selezionando Sport in drive mode. Stabilissima in curva, regala emozioni se si seleziona Sport in drive mode; rigida quanto basta, non compromette il comfort a bordo (ottima insonorizzazione) e anche lo spazio sui sedili posteriori è buono (4,1 centimetri guadagnati nel passo)

© RIPRODUZIONE RISERVATA