Sei in Motori

PRIMO TEST

Nuova Peugeot 208: ecco come va - Foto - Video

La best seller del Leone attesa a inizio novembre sarà anche elettrica. Listino da 14.950 euro ma... non si compra (meglio la rata)

di Aldo Tagliaferro -

02 ottobre 2019, 00:25

Nuova Peugeot 208: ecco come va - Foto - Video

Abbiamo guidato in anteprima la nuova Peugeot 208 (solo 5 porte) alla presentazione internazionale alla stampa in Portogallo. Ecco in 5 mosse come va la piccola del Leone che farà il suo debutto sul mercato il 4 novembre

 

"E" COME "ERA ORA" Partiamo dal trend del momento, la versione elettrica, la e-208. Era ora che un'auto che piace, un modello che è da sempre best seller (22 milioni dalla mitica 205 del 1983...) si possa scegliere anche in versione elettrica perché solitamente le zero emissioni a livello di appeal e design sono agghiaccianti. E invece la e-208 è identica in tutto, anche nelle dimensioni del bagagliaio (265 ltri). Però va a batterie, ha un'autonomia di 340 km (Wltp) e un costo di utilizzo che Peugeot promette pari alla versione corrispondente a benzina anche se la composizione dei costi  sarà fatalmente diversa. Si viaggia sopra i 38mila euro, ma... non si compra. Scopritelo al punto successivo. Intanto possiamo dirvi che da guidare è una vera sorpresa: non si ha la sensazione di guidare qualcosa di "diverso", le prestazioni sono da GT, il recupero di energia in frenata (soprattutto in modalità B) è intuitivo e per nulla invasivo.  

SI GUIDA, NON SI COMPRA Lo slogan di Peugeot è figlio dei tempi nuovi, quelli dello smartphone. Dimenticate l'idea del possesso e pensate a quella di utilizzo. Nessuno stacca più l'assegnone,  si va di rata. Per la e-208 attesa a gennaio (ma il discorso vale anche per le sorelle diesel e benzina) anticipo di 3500 euro e poi 36  rate mensili fra 249  e 399 euro (per la elettrica appunto) con tutti i servizi inclusi (bollo, assicurazione, manutenzione). Rata molto più bassa se parliamo solo di finanziamento. E scegliendo l'elettrico Peugeot mette a disposizione la consulenza per i pacchetti di ricarica più adatti caso per caso.

AH, E' ANCHE BELLA Facciamo un passo indietro: guardiamo la nuova 208. La peugeottina è diventata grande (4055 mm la lunghezza) ma mantiene un vago legame stilistico con la precedente generazione; il tratto però evolve in senso moderno. Frontale deciso griffato dai bellissimi gruppi ottici che combinano magistralmente orizzontale e verticale, aspetto più "maschio" nella vista laterale, posteriore di grande carattere e di totale rottura con il passato, segnato da una fascia scura orizzontale che non passa inosservata. Più bella nelle tonalità chiare, la carrozzeria scura non le fa giustizia virando verso l'anonimato.

QUALITA'  Assemblaggi e materiali sono di alto livello, la tecnologia da ammiraglia (il celebre i-cockpit viene confermato e si consente il lusso del  3d, il cambio può essere  automatico a 8 rapporti, mai visto in un segmento B): la 208 è davvero un gioiellino. Occhio ai prezzi: come sempre i 14.950 euro dell'entry level (Like) possono più che raddoppiare fra allestimenti, motori e optional. E del resto le distanze a livello di contenuti nell'abitacolo possono essere siderali. La Allure 100 benzina con il PureTech 1.2 tre cilindri farà la parte del leone. Lo stesso propulsore si declina anche con 75 e 130 Cv. Una sola versione a gasolio, il 1.5 Hdi da 100 Cv. L'allestimento GT Line ha una marcia in più. I sistemi Adas (assistenza alla guida) sono gli stessi della 508: ci sembra possa bastare...

COMFORT (QUASI) Lo spazio davanti è buono, dietro invece abbastanza sacrificato, soprattutto per chi supera il metro e ottanta. Ben sfruttabile il bagagliaio anche in altezza. L'insonorizzazione è da categoria superiore, la visibilità invece potrebbe essere migliorabile: il vetro inclinato e i montanti massicci limitano un po' lo spazio visivo. Ma basta farci l'abitudine. Dove il comfort sconfina nella sportività è invece nella dolcezza del manuale 6 marce (provato con il diesel) e nella impressionante precisione dello sterzo. Stabilità eccellente anche alle forti velocità in autostrada 

 

La fotogallery della e-208

Chiudi
PrevNext
1 di 18

© RIPRODUZIONE RISERVATA