Sei in Motori

DBX, il primo Suv di Aston Martin

23 novembre 2019, 18:32

DBX, il primo Suv di Aston Martin

PIU' DI 5 METRI


Signore e signori, ecco a voi il primo Suv di Aston Martin. Con DBX la Casa di Gaydon entra prepotentemente nel mercato degli sport utility di lusso. Sviluppata su una nuova piattaforma specifica, la DBX sarà prodotta in Galles, nel nuovo impianto di St. Athan.

Misura 5,04 metri di lunghezza, 2 di larghezza e 1,68 di altezza, 3,06 il passo, dimensioni importanti - accompagnate da un peso non indifferente, 2.245 kg - ben mascherate da un design filante. In consegna dal secondo quadrimestre  2020, DBX è già ordinabile. Il prezzo? Si conosce per ora quello in Germania: 193.500 euro.


550 CAVALLI
Dotata di trazione integrale, con ripartizione che in condizioni di massima aderenza privilegia l’asse posteriore, monta un benzina V8 biturbo di 4.0 litri da 550 Cv, derivato da quello della Vantage e della DB11, abbinato a un cambio automatico a 9 rapporti. Lo scatto da 0 a 100 si brucia in 4”5 e la velocità massima (potendo...) è di 291 km/h.

Grazie alle sospensioni regolabili (45 mm in altezza o 50 mm verso il basso) può alzarsi per superare guadi e "schiacciarsi" a terra per correre rapida in autostrada. Abitacolo molto ampio, cruscotto digitale e in plancia schermo da 10”25 pollici. Il vano bagagli misura la bellezza di 632 litri