Sei in Motori

MOTORI

A Ginevra la nuova Audi A3. Trazione integrale più sofisticata

15 febbraio 2020, 12:14

A Ginevra la nuova Audi A3. Trazione integrale più sofisticata

Audi ha scelto l’isola di Sao Miguel, nell’arcipelago delle Azzorre, per gli ultimi collaudi della nuova generazione della A3, che debutterà in prima mondiale al prossimo Salone di Ginevra. La quarta generazione della A3 testa sulla impegnativa strada dove si svolge il Rally delle Azzorre molte delle novità presenti in questo modello di punta della Casa dei Quattro Anelli. Ad esempio l'ultima evoluzione della trazione integrale. Il nucleo del sistema è costituito da una frizione elettroidraulica multidisco - si trova all’estremità dell’albero di trasmissione, davanti al differenziale dell’assale posteriore - che è gestita da software.

Audi ha modificato anche il meccanismo di controllo elettronico della distribuzione della coppia per adattarlo alla nuova A3 e integrarlo nel sistema di guida dinamico Select Drive. Il sistema tiene conto dei dati dei sensori nelle sospensioni e rileva non solo le condizioni di marcia e lo stato della strada, ma anche lo stile di guida.

Nuova A3 dispone anche di controllo selettivo della coppia, una funzione del software del sistema ESC. Quando l’auto prende una curva ad alta velocità, il sistema attiva leggermente i freni delle ruote all’interno della traiettoria. La differenza tra le forze indotte in entrambi gli assi fa entrare più facilmente in curva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA