Sei in Motori

Dacia Spring: l'elettrico è low cost

17 ottobre 2020, 09:15

Dacia Spring: l'elettrico è low cost

ELECTRIC FOR ALL
Dacia Spring è già un successo ancora prima di avviare il motore (elettrico): perché costerà poco (sotto i 15.000 euro) e perché è un urban Suv, piccino di misure (appena 3 metri e 73) ma virile nel suo aspetto. Arriverà in concessionaria dalla primavera del 2021. 

UMILE MA AUTONOMA
A spingere la full electric più economica dell’epoca moderna è un propulsore da 44 Cv e 125 Nm di coppia alimentato da accumulatori al litio da 26,8 kWh. 
Prestazioni modeste, ma autonomia di 295 km nel ciclo cittadino (che si riducono a 225 km  su un percorso misto). Ricarica delle batterie in cinque ore con Wallbox da 7,4 kW e in meno di un’ora (all’80 per cento, però) da colonnina rapida da 30 kW.

SPARTANA MA COMODA
Essenziali e funzionali, in pieno stile Dacia: gli interni sono avari di accessori (almeno nell’allestimento base) ma spaziosi, idem il vano bagagli da 300 litri. 
Il Media Nav col display da 7 pollici è opzionale, ma la frenata automatica di emergenza è di serie. Se l’auto elettrica avanza, Spring spopolerà. L.C.