Sei in Motori

MOTORI

Eterna Lancia Ypsilon: per lei il tempo non passa mai

L'ultimo lifting  a colpi di colori, cromature, allestimenti  e motori ecologici 

di Lorenzo Centenari -

15 febbraio 2021, 11:05

Eterna Lancia Ypsilon: per lei  il tempo non passa mai

C'è un esercizio che le riesce a meraviglia ormai da tempo, è quello di nascondere la sua reale età. Le riesce bene e si traduce in un consenso altrettanto reale, a giudicare dal volume di clienti che - incuranti delle altre proposte estere - fanno la fila in cassa per portarsi a casa Lancia Ypsilon. Cioè il modello che in classifica, ancora nel 2020, tagliava il traguardo delle vendite soltanto dopo un altro mostro sacro come Panda. 

Ypsilon di ultima generazione, 10 anni e non sentirli, fare colpo anche da «anziana»: quale il suo segreto? Forse, proprio la periodica cura di sé. Come ora, che la fashion citycar per eccellenza entra in sala trucco per una seduta rapida: per Ypsilon model year 2021, nuovo look esterno, nuovi allestimenti, una gamma motori ultra-ecologica. Sottoposta dunque all’ennesimo restyling, l’utilitaria più amata dalle donne adotta innanzitutto un’espressione leggermente differente.

Nuova la griglia verticale, richiamo alle vetture Lancia del passato, nuovi anche calandra e gruppi ottici con goffratura interna a laser e luci diurne a LED. Cromature satinate rivestono ora sia il profilo della calandra stessa, sia le maniglie, sia inoltre i loghi Ypsilon. Anche la «palette» colori riserva delle novità, a cominciare dalla nuova proposta della nuance di lancio, il Blu Elegante, rivisitazione del Blu Lancia in chiave metallizzata. 


All’interno, nuovo outfit per gli allestimenti Silver (introdotta una variante blu accanto ai toni del grigio) e Gold: il nuovo schema gioca sui toni del nero e del blu con la rivisitazione dello Chevron, un grande classico Lancia reinterpretato in chiave contemporanea, realizzato attraverso un lavoro di elettrosaldatura in 3D che dà un’immagine molto ricercata e preziosa. In perfetto stile Ypsilon. Ma il rinnovamento del modello passa anche dalle dotazioni tecnologiche di bordo.

Così Ypsilon 2021 offre un nuovo sistema di infotainment, ora con display touchscreen da 7” e disponibilità di Apple CarPlay e Android Auto. Di serie anche il Kit EcoChic composto dal filtro aria abitacolo particellare polyphenol Prime, che aiuta a trattenere le impurità in ingresso attraverso le prese d’aria della vettura o l’impianto di riscaldamento/climatizzazione. Nessuna reale novità riguardo alla gamma motori, se non l’omologazione Euro6d final. Gamma perciò sempre composta da Ypsilon Hybrid EcoChic, equipaggiata col benzina Firefly 3 cilindri da 1 litro e 70 Cv abbinato a motore elettrico BSG (Belt integrated Starter Generator) e batteria al litio da 12 Volt, inoltre Ypsilon EcoChic 1.2 GPL e Ypsilon EcoChic 0.9 TwinAir a metano.

 

Listino a partire da 15.100 euro (Ypsilon Hybrid Silver), ma sommando Ecobonus statale e incentivi Lancia, la cifra scende a 11.000 euro con rottamazione, o a 9.500 euro con finanziamento Be-Hybrid e prima rata a gennaio 2022. Con noleggio a lungo termine Leasys Miles Plus, 48 rate da 169 euro al mese Iva inclusa. Quale che sia il futuro a medio lungo termine, nei piani di Stellantis, di un’auto nata in era analogica e perfettamente a suo agio anche in piena rivoluzione digitale, Ypsilon se ne andrà comunque a testa alta. O forse, non se ne andrà proprio…