Sei in Motori

IL TEST

Audi Q5 Sportback 40 TDI Quattro S Tronic, il diesel che ama viaggiare

di Andrea Silvuni -

01 settembre 2021, 11:38

Audi Q5 Sportback 40 TDI Quattro S Tronic, il diesel che  ama viaggiare

Lunga vita al Diesel, almeno fino a quando le decisioni (non sempre condivisibili) del mondo politico lo metteranno da parte con il divieto di immatricolazione assieme ai motori benzina. Nell’attesa è bello godere dei vantaggi di un sistema propulsivo che emette poca CO2, che con le ultime innovazioni tecnologiche (come il sistema SCR twin-dosing con doppia iniezione d’urea) ha quasi eliminato NOx e particolato e che - soprattutto - offre costi complessivi di gestione davvero contenuti. 

E’ il caso di Audi Q5 Sportback 40 TDI Quattro S Tronic, un modello che offre tutto, dalla trazione integrale Ultra di ultima generazione all’efficiente cambio doppia frizione S Tronic, un’accoppiata che rende questo suv-coupè adatto ad ogni percorso e ogni situazione ambientale. 

Va sottolineato che il sistema Quattro spinge normalmente l'auto con le ruote anteriori e l’elettronica poi decide poi (anche in maniera predittiva) quando fare entrare in azione quelle posteriori. Questo permette di ridurre gli attriti e i consumi evitando di far girare inutilmente componenti meccanici quando non servono. In termini di motricità e dinamica non si percepisce alcuna differenza rispetto ai sistemi di trazione integrale permanente, ma il risparmio medio (sempre rispetto alle 4x4 permanenti) è di 0,3 litri di gasolio ogni 100 chilometri. 

L’auto oggetto del nostro test 'prolungato' appartiene alla gamma che, correttamente, la Casa dei Quattro Anelli ha voluto dedicare alle motorizzazioni a gasolio che comprende ben quattro varianti: oltre al quattro cilindri turbodiesel 2.0 Mhev 12V da 204 Cv e 400 Nm della Q5 Sportback 40 TDI Quattro S Tronic, sono previste la quattro cilindri 2.0 TDI Mhev 12V da 163 Cv e 370 Nm, la V6 3.0 Mhev 48V da 286 Cv e 620 Nm e la variante sportiva montata sul modello SQ5 TDI Mhev 48V da 341 Cv e 700 Nm con sovralimentazione doppia, fornita cioè da un compressore ad azionamento elettrico e da una turbina a gas di scarico. 

Da notare che la sezione elettrica a 12 Volt Mhev - sigla che significa mild hybrid electric vehicle e che si identifica con il sistemi 'leggerì - che rende la Audi Q5 Sportback 40 TDI Quattro S Tronic anche dal punto di vista omologativo un modello ibrido a tutti gli effetti non ha una influenza positiva solo sui consumi, ma serve anche per far funzionare più a lungo i servizi di bordo quando il propulsore a gasolio è spento. Una situazione che avviene - anche per un tempo di diversi secondi - quando si solleva l’acceleratore la vettura si muove per inerzia in veleggio (il cosidetto 'coasting') e col motore spento, senza che il guidatore debba intervenire o se ne accorga. 

Il moderno turbodiesel twin-dosing della Audi Q5 Sportback 40 TDI Quattro S Tronic è omologato per un consumo di 6,3 litri di gasolio ogni 100 km, valore che anche nella realtà si traduce - restando nelle velocità Codice - in percorrenze attorno ai 14-15 km litro, che si traduce in una autonomia che può sfiorare i 1.000 km. Tutto questo con la possibilità quando il traffico e la situazione lo permettono di scattare da 0 a 100 km/h in soli 7,6 secondi e di toccare (su strade prive di limiti) i 222 km/h. 

Guidare questo elegante suv-coupè è sempre appagante, nei lunghi viaggi come nelle code, perchè l’insieme delle caratteristiche meccaniche, degli ADAS e dell’interfaccia uomo/vettura è perfettamente calibrato per offrire la migliore esperienza di viaggio. Nell’uso quotidiano si apprezza anche la nuova piattaforma modulare d’infotainment di terza generazione MIB 3- E caratterizzata da una potenza di calcolo dieci volte superiore rispetto al sistema MIB 2 e permette la gestione dei menù e delle diverse funzioni (compresi i comandi vocali, se è presente il pacchetto Audi Connect Navigation & Infotainment Plus) con grande efficacia e rapidità. 

Promossa anche la personalizzazione S line Plus che enfatizza il look di Audi Q5 Sportback 40 TDI Quattro S Tronic con dettagli 'non invasivì come i Quattro Anelli del brand sulle porte, i vetri scuri, le finiture in nero lucido, le pinze freno rosse e i Led che proiettano il simbolo di Audi sul terreno quando si apre la porta.