×
×
☰ MENU

Polo, tocca alla Gti

di Lorenzo Centenari

23 Ottobre 2021,09:31

Tutto cambi affinché tutto resti come prima. Dal 1976, anno di esordio di Golf Gti, di acqua sotto i ponti ne è passata, ma il tessuto a quadri che rivestiva i sedili della prima super Golf resiste anche a lavaggi tecnologici spietati. Seguace della celeberrima collega, anche Polo Gti rafforza quel legame spirituale col passato: sali a bordo, vedi quei disegni e non ti puoi confondere. 

La gamma del restyling 2021 della storica utilitaria di Wolfsburg si arricchisce dunque della sua declinazione più sportiva. Che non mescolerai col resto delle Polo sia una volta aperta la portiera, sia - ancor prima - dall’esterno. Di fuori, Polo Gti uguale strisce rosse sulla calandra, paraurti sportivi, la struttura a nido d’ape della grande presa d’aria anteriore, le pinze dei freni rosse. Esclusivi anche i fari a matrice di LED IQ.Light, collegati tra loro da una scenografica banda luminosa. Al posteriore, sotto il paraurti, non manca il doppio terminale di scarico. A raddoppiare il sound, e il battito cardiaco.


Anche all’interno domina - ovviamente - il rosso, presente nelle plastiche della plancia, del tunnel centrale e dei pannelli porta. Finiture rosse anche per il pomello del cambio, la razza centrale del volante sportivo e le cuciture dei sedili, ovviamente di impronta sportiva, ovviamente rivestiti con tessuto a quadri. Ricca anche la dotazione tecnologica: il cruscotto digitale da 10,25” si affianca allo schermo dell’infotainment da 8” (da 9,2” su richiesta), che supporta i protocolli Apple CarPlay e Android Auto, anche in modalità wireless. 

Una gradita sorpresa è infine l’adozione degli standard di guida assistita di livello 2: è la prima volta che il Travel Assist, di serie, equipaggia una Volkswagen così piccola.Ma oltre che stile, GTI è meccanica squisita. La variante ad alte prestazioni di Polo MY21 porta sempre in dote un 2 litri quattro cilindri turbo benzina, ma da 207 Cv (7 Cv in più del precedente) e coppia massima di 320 Nm, abbinato al cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti. Il risultato sono prestazioni dichiarate all’altezza delle tre letterine magiche impresse sul portellone e sulla griglia anteriore: accelerazione 0-100 km/h coperta in 6”5, 240 km/h di velocità massima. La potenza è nulla senza controllo: di serie, la ultra-Polo è dotata di un assetto sportivo che abbassa la carrozzeria di 15 millimetri. A questo si aggiunge il differenziale a bloccaggio elettronico XDS per migliorare la trazione: il suo mestiere consiste nel lavorare insieme ad Abs e Esp per controllare la pressione frenante sulla ruota anteriore interna alla curva, evitando pericolose perdite di aderenza. 

Nel misto stretto, con Golf GTI è una bella lotta.Nuova Polo GTI è già ordinabile, prime consegne attese per la fine dell’anno. Prezzo di listino a partire da 29.500 euro. Nel frattempo, per conoscere più da vicino la gamma intera della nuova Polo (a benzina e a metano), l’appuntamento è per questo weekend in tutti i concessionari Volkswagen.

L'identikit
Vw Polo GTI

Dimensioni lunghezza 4074 mm, larghezza 1751, altezza 1451, passo 2552
Motore 4 cilindri 2.0 turbo benzina Euro 6d. 207 Cv. Coppia 320 Nm a 1.500-4-500 giri

Trasmissione Cambio automatico DSG a 7 rapporti. Trazione anteriore
Prestazioni Vel. max 240 km/h. 0-100 km/h in 6”5

Consumi Consumi 6,8-7,1 l/100 km

Prezzi  29.500 euro 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI