×
×
☰ MENU

Monza, incredibile vittoria di Gasly su Sainz. Schianto di Leclerc. Settimo Hamilton

06 Settembre 2020,06:23

Clamoroso Gp d'Italia: Pierre Gasly su Alpha Tauri (ex Toro Rosso) vince battendo in volata la McLaren di Carlos Sainz. Terzo Lance Stroll su Racing Point. Podio inedito dopo che la gara è stata stravolta dall'incidente di Charles Leclerc al 26° giro che ha costretto alla sospensione della gara. L'ingresso di Hamilton ai box mentre la pit lane era chiusa costa all'inglese fino a quel momento leader indiscusso della gara. Quando si riparte classifica stravolta e Gasly si ritrova primo grazie al cambio gomme effettuato prima dell'ingresso della safety car. Sainz ci prova ma non basta, arriva in volata al secondo posto il futuro ferrarista. Hamilton deve ferarsi per 10" di penalità ai box, rientra ultimo come una furia ma recupera risalendo fino al 7° posto e limitando i danni in chiave mondiale per il ritiro di Verstappen (Red Bull) e perché il compagno di squadra Valtteri Bottas delude non andando oltre il quinto posto.

Dopo la peggior qualifica a Monza nella sua storia la Ferrari vive un pessimo 71° Gp d'Italia: Sebastian Vettel rompe i freni ed è costretto prima a un lungo alla fine del rettilineo e quindi al ritiro. Poi Charles  Leclerc risalito fortunosamente grazie a una safety car dal 13° al 4° posto vola fuori a 220 km/h alla parabolica schiantandosi. Incidente pauroso ma per fortuna senza conseguenze per il pilota. Gara sospesa dopo il botto di Leclerc con Hamilton in testa ma penalizzato di stop and go e 10" di penalità  per ingresso ai box quando erano chiusi per un incidente.

Leclerc «La Ferrari è molto difficile da guidare, ho dato il massimo ma ho fatto un errore. Non so se ho chiesto troppo alla macchina, forse, ma ho preso il muro». E' amaro Charles Leclerc dopo l’incidente alla Parabolica che lo ha costretto al ritiro al Gran Premio di Monza. Settimana prossima la Ferrari festeggerà le 1000 gare al Mugello. «Sulla carta è un circuito migliore per noi - aggiunge Leclerc a Sky -, ora ho qualche giorno per recuperare dalla botta. Sto bene? Più o meno». 

Gasly‌ «E' incredibile. Non mi rendo ancora conto di quanto è successo. Una gara folle, siamo riusciti a sfruttare al massimo bandiera rossa ma la mia Alpha Tauri era velocissima. Non ho parole. Il team ha fatto tantissimo per me e io ho ripagato il team con la vittoria. Non riesco nemmeno spiegare quanto sono felice. E’ pazzesco». Sono le prime parole di Pierre Gasly dopo aver vinto il Gran Premio di Monza, il suo primo in carriera. Gasly riporta un francese sul gradino più alto del podio dopo 24 anni.

ORDINE D'ARRIVO

1. Pierre Gasly (Fra) Alpha Tauri in 1h47'06"056 alla media di 171.830 km/h 
2. Carlos Sainz (Esp) McLaren +0"415 
3. Lance Stroll (Can) Racing Point +3"358 
4. Lando Norris (Gbr) McLaren +6"000 
5. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes +7"108 
6. Daniel Ricciardo (Aus) Renault +8"391 
7. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes +17"245 
8. Esteban Ocon (Fra) Renault +18"691 
9. Daniil Kvyat (Rus) Alpha Tauri +22"208 10. Sergio Perez (Mex) Racing Point +23"224 

 

CLASSIFICA

1. Lewis Hamilton (Gbr) 164 

2. Valtteri Bottas (Fin) 117 

3. Max Verstappen (Ned) 110 

4. Lance Stroll (Can) 57 

5. Lando Norris (Gbr) 57 

6. Alexander Albon (Tha) 48 

7. Charles Leclerc (Mon) 45 

8. Pierre Gasly (Fra) 43 

9. Carlos Sainz (Esp) 41 

10. Daniel Ricciardo (Aus) 41

 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI