×
×
☰ MENU

PNEUMATICI

Michelin, ecco Pilot Sport 5 e Primacy 4+

Michelin, ecco Pilot Sport 5 e Primacy 4+

di Ferdinando Sarno

05 Maggio 2022,11:22

Quando si investono 650 milioni di euro in ricerca e sviluppo i risultati non possono essere che buoni. E Michelin, da questo punto di vista, non sbaglia un colpo. Così, anche i nuovi Pilot Sport 5 e Primacy 4+, due prodotti destinati a vetture sportive il primo e a berline e SUV il secondo, riusciranno a farsi apprezzare sia in OEM (Original Equipment Manifacture, prodotti approvati dalle case automobilistiche acquistati da altre società) sia nell’aftermarket.

Michelin Pilot Sport 5

E’ uno pneumatico estivo che, rispetto al modello che sostituisce, garantisce un’ottima combinazione fra performance e longevità. Secondo i tecnici Michelin, infatti, ha una maggior durata chilometrica, garantisce un’ottima precisione di guida - soprattutto in curva - ha un elevato grip, ottime prestazioni in frenata su asciutto e bagnato e, cosa che non guasta mai, sono anche belli da vedersi. Succederà al pluripremiato Pilot Sport 4 ed è disponibile da questa primavera in 50 dimensioni dai 17 ai 21 pollici.

Michelin Primacy 4+

Secondo i tecnici Michelin la sua caratteristica principale è quella di disimpegnarsi alla grande sul bagnato anche quando è usurato, garantendo maggior sicurezza, dal primo all’ultimo chilometro. “Questo miglioramento – ha spiegato Antonio Di Benedetto responsabile del prodotto B2C – è il risultato di una serie di tecnologie denominate Michelin EverGrip tra cui spicca un nuovo battistrada Bi-Mescola che combina due strati di gomma posti uno sotto l’altro, con rigidità differente tanto da compensare la riduzione del battistrada, mantenendo elevate le prestazioni di frenata sul bagnato anche quando lo pneumatico è usurato”.

La commercializzazione dello pneumatico Michelin Primacy 4+ è iniziata in marzo in 82 dimensioni tra 16 e 19 pollici, che diventeranno 121 (tra i 16 e i 21”) entro la fine del 2022.

Entrambi gli pneumatici sono prodotti negli stabilimenti Michelin europei, tra cui quello italiano di Cuneo che si conferma un riferimento per il costruttore francese. E i prezzi? Lo abbiamo chiesto in conferenza stampa e la risposta è stata: “In linea con quelli della concorrenza”!

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI