×
×
☰ MENU

Anteprima

ID. Buzz: il mitico Bulli diventa elettrico

ID. Buzz: il mitico Bulli diventa elettrico

di Lorenzo Centenari

17 Settembre 2022,18:42

La spensierata anima hippy degli anni Sessanta è un ricordo sbiadito? Volkswagen ID. Buzz, alias nuovo «Bulli» elettrico, tenta di farla tornare in vita. E ci riesce? A rispondere saranno gli hippy di ritorno, ma anche gli artigiani, ai quali è dedicata la variante commerciale ID. Buzz Cargo.

Perché col Bulli originale, ID. Buzz ha sia tratti in comune, sia qualche contraddizione. In comune è quella immagine da furgoncino birichino: il design richiama il T1 del ‘49, mentre le dimensioni sono sensibilmente inferiori a quelle della odierna gamma Transporter a motore termico (4 metri e 71, cioè -19 cm). In compenso, il passo è identico (2 metri e 98) e la capacità di carico notevole (da 1.121 a 2.205 litri).

Oltre che del pavimento completamente piatto e dell’ampia disponibilità di vani e cassetti portaoggetti, il comfort di guida beneficia di una posizione sopraelevata che, in combinazione con la quasi totale assenza di un cofano motore propriamente detto, garantisce una rassicurante visibilità in marcia e in manovra. Qualche fruscio aerodinamico è assicurato, in compenso il motore è «muto».

A proposito: singolo motore elettrico posteriore da 204 Cv e batteria da 77 kWh (percorrenza di 420 km circa). Le discrepanze col Bulli del secolo scorso? Il target (prezzi da 66.000 euro) e la sua stessa natura full electric. Che lo penalizza non tanto in termini di pura autonomia, quanto semmai di spirito selvaggio e di improvvisazione. Un po’ meno hippy, un po’ più…ragioniere.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI