Sei in I saloni

Parigi, è l'anno di Alcantara

Da Audi a Toyota: il Made in Italy sale a bordo di molte novità

08 ottobre 2018, 15:02

Chiudi
PrevNext
1 di 5

C'è un comune denominatore italiano che lega parecchie novità al Salone dell'Auto di Parigi: è Alcantara.  Il materiale Made in Italy infatti è stato scelto ad esempio per molti modelli ibridi per diversi motivi: è leggero (la riduzione del peso oggi è un must),  e dal punto di vista ambientale è carbon neutral (è stata una delle prime aziende al mondo ad ottenere questa certificazione).

Vediamo qualche esempio: Peugeot ha scelto per la 508 e 508 SW Hybrid e la 308 Hybrid, un interno bicolore sui toni del grigio. Audi per la E-Tron ha optato per Alcantara plain nei toni neutri del grigio fumo per i pannelli porta. Mentre la Q3 si affida a un inconsueto arancione per gli esterni che si ritrova nei dettagli in Alcantara degli interni. La Toyota Corolla con tecnologia Dual Hybrid – Electric sfoggia Alcantara in colore grigio in abbinamento a tessuto e pelle impreziosito da impunture rosse.

Ibride a parte, Renault utilizza Alcantara per la versione Black Edition della Renault Kadjar. Per la prima volta la parte centrale del sedile presenta un motivo a Losanga, tipico di Renault, realizzato con una lavorazione elettrosaldata. Anche la showcar Hyundai i30 N "N Option", anteprima di come evolveranno le auto della Casa Coreana nel settore delle alte prestazioni, veste Alcantara, spesso utilizzato per le supercar più esclusive. Un insolito Alcantara blu carta da zucchero riveste gli interni caratterizzati da un'applicazione estensiva di Alcantara in abbinamento a materiali quali il carbonio e a dettagli in colore rosso e bianco racing.