Fondazione ITS TECH&FOOD Parma

Lavoro nel settore alimentare: iscriviti ai corsi di specializzazione tecnica superiore.

Contenuto sponsorizzato da Publiedi

12 settembre 2019, 12:18

Lavoro nel settore alimentare: iscriviti ai corsi di specializzazione tecnica superiore.

Quando si parla di trovare lavoro, ci sono dettagli che fanno la differenza. Uno dei più importanti è il tipo di percorso formativo che si è seguito. Oggi sono numerose le professioni per le quali si ricercano profili specifici ma per cui è difficile trovare personale in possesso di una formazione, qualifica professionale o titolo di studio adeguato. Esistono figure come tecnici altamente specializzati, che sono considerate di difficile reperimento e per le quali c’è molta richiesta. Secondo una ricerca condotta dall’Eurostat, l’Ufficio Statistico dell’Unione Europea, nel 2019 sono oltre 3,8 milioni i posti di lavoro liberi in tutti gli stati dell’Unione Europea. Un dato che è cresciuto del 27% rispetto ai valori del 2016. Chi si candida per fare questi lavori di difficile reperimento è presente in numero molto minore rispetto alla domanda. E spesso chi si presenta per ricoprire un determinato profilo non ha la formazione adeguata e le competenze necessarie.

Nel 2010, per formare figure professionali specializzate in aree strategiche per lo sviluppo economico e la competitività, in Italia sono nati gli ITS. Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono percorsi pensati proprio per introdurre i giovani nel mercato del lavoro, grazie all’apprendimento delle competenze tecniche adeguate alle necessità espresse dalle imprese, con le quali gli ITS collaborano attivamente grazie gli stage. Gli ITS sono scuole di alta specializzazione tecnologica che raggruppano i percorsi di Specializzazione Tecnica Post Diploma, riferiti alle aree considerate prioritarie per lo sviluppo economico e la competitività. Costituiscono una valida alternativa all’Università per chi vuole inserirsi velocemente nel mercato del lavoro. Gli ITS promuovono corsi di formazione ad alto contenuto tecnologico e innovativo, reso possibile dalla sinergia tra scuole superiori, università e imprese. Al termine del corso si consegue il Diploma di Tecnico Superiore con la certificazione delle competenze corrispondenti al V livello del Quadro europeo delle qualifiche – EQF.

Gli ITS offrono enormi opportunità in termini occupazionali. L’82,5% di coloro che hanno frequentano uno dei 93 ITS presenti sul territorio nazionale trova lavoro a 1 anno dal conseguimento del titolo, nel 90% dei casi in settori coerenti con il percorso di studi intrapreso.

Sono le sei aree in cui è suddivisa l’offerta formativa degli ITS: efficienza energetica, mobilità sostenibile, nuove tecnologie della vita, nuove tecnologie per il Made in Italy, tecnologie innovative per i beni e le attività culturali (turismo) e tecnologie della informazione e della comunicazione. Per l’importanza nel sistema produttivo locale della filiera alimentare, a Parma la Fondazione ITS Tech&Food (di cui Cisita è fondatore e socio operativo) ha progettato diversi corsi per disoccupati finanziati dal MIUR, dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione Emilia-Romagna, che hanno come partner alcune tra le principali imprese di Parma e provincia che stanno cercando questi profili. I percorsi hanno una durata biennale, per un totale di 2000 ore. Lo stage in azienda è obbligatorio per il 30% delle ore complessive e almeno il 50% dei docenti proviene dal mondo del lavoro. Pubblico e privato collaborano con modalità innovative, per formare dei tecnici al servizio delle imprese locali.

Fino al 16 Ottobre sono aperte le iscrizioni al biennio 2019-2021 per i corsi di Tecnico Superiore per le tecnologie di progettazione e produzione alimentare che gestisce i programmi di produzione degli alimenti e le loro tecnologie e si occupa della qualità e della sicurezza dei prodotti alimentari (https://www.itstechandfood.it/i-corsi/progettazione-e-produzione/); Tecnico Superiore per le tecnologie di commercializzazione e valorizzazione dei prodotti alimentari che si interessa soprattutto della commercializzazione dei prodotti alimentari (https://www.itstechandfood.it/i-corsi/commercializzazione-distribuzione/); Tecnico Superiore in design di prodotto e packaging per l’agroalimentare che progetta alimenti in risposta alle nuove esigenze del consumatore (https://www.itstechandfood.it/i-corsi/ricerca-e-sviluppo/).

Per conoscere meglio i percorsi formativi del settore alimentare, mercoledì 25 settembre dalle ore 17 si terrà l’open day della Fondazione ITS Tech&Food, al Palazzo del Governatore in Piazza Garibaldi n.19 a Parma, mentre il 3 ottobre l’appuntamento è a Reggio Emilia presso il Tecnopolo – Ex Officine Reggiane (ore 15:00).

© RIPRODUZIONE RISERVATA