Fondazione ITS TECH&FOOD Parma

Lavoro: Corsi di alta specializzazione per l'occupazione nell'industria alimentare

Contenuto sponsorizzato da Publiedi

30 settembre 2019, 12:14

Lavoro: Corsi di alta specializzazione per l'occupazione nell'industria alimentare

Il futuro lavorativo dei giovani passa sempre più attraverso la formazione. I percorsi formativi ITS rappresentano una risposta concreta al fabbisogno occupazionale dell’industria alimentare. Sbocco naturale per un diplomato dell’istituto tecnico, l’ITS sta attirando anche liceali e laureati in alternativa all’Università o a una specializzazione. I docenti sono sia esperti e ricercatori altamente qualificati sia professionisti e manager attivi in aziende di settore, mentre i partner degli ITS sono imprenditori che assumono o fanno assumere i ragazzi che formano. I corsi ITS sono una importante opportunità nell’agrifood, soprattutto in Emilia-Romagna e in particolare a Parma. Queste scuole di alta formazione post diploma sono una strada maestra per trovare una occupazione: più dell’80% dei diplomati, a un anno dal titolo, ha un posto di lavoro.

Nonostante la congiuntura economica non favorevole, le imprese, anche del nostro territorio, devono affrontare una cronica carenza di competenze avanzate, indispensabili per mantenersi competitivi sul mercato. Gli ITS nascono per dare risposta a questa esigenza: da un lato guardano alle richieste da parte delle imprese, dall’altro forniscono possibilità concrete ai giovani facendoli partecipare al mondo del lavoro anche durante il percorso di studi attraverso gli stage.

Un percorso formativo concreto e innovativo, oggetto anche di importanti riconoscimenti. Gli studenti dell’ITS Tech&Food hanno, infatti, partecipato un incontro ospitato nell’ambito della trentunesima edizione di SANA, Salone internazionale e principale vetrina italiana dedicata al biologico e ai prodotti naturali che si è svolto dal 6 al 9 settembre a Bologna.

Al convegno dal titolo “Sperimentare per Innovare”, i ragazzi dell’ITS hanno presentato i prototipi alimentari creati nel “Laboratorio di sviluppo di prodotto” coordinato da Sebastiano Porretta, Responsabile del Dipartimento di Consumer Science della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Conserve Alimentari di Parma, nonché docente di riferimento dell’ITS Tech&Food.

Gli ITS rappresentano un’eccezione nel panorama dei sistemi formativi per la formula che associa formazione teorica ed esperienza diretta di lavoro. L’obiettivo è formare tecnici altamente specializzati in settori strategici per lo sviluppo economico del territorio, ispirandosi ai principi di eco-innovatività ed eco-sostenibilità tanto nella scelta delle materie prime impiegate quanto all’intero processo produttivo. Uno dei valori aggiunti degli ITS consiste nella stretta collaborazione tra mondo della formazione e le aziende, con un forte orientamento verso l’Impresa 4.0.

Gli ITS favoriscono negli studenti lo sviluppo di una serie di capacità e competenze innovative.
E l’innovazione rappresenta un valore aggiunto anche per nuovi corsi della Fondazione ITS Tech&Food, le cui iscrizioni si chiuderanno il prossimo 16 ottobre e che sono stati presentati in occasione di due Open Day: il 25 settembre a Parma presso il Palazzo del Governatore (ore 17:00) e il 3 ottobre a Reggio Emilia presso il Tecnopolo – Ex Officine Reggiane (ore 15:00).

Per maggiori informazioni www.ITStechandfood.it, info@ITStechandfood.it.

Nel biennio 2019-2021, in particolare, sono previsti tre corsi: «Tecnico Superiore per le tecnologie di progettazione e produzione alimentare»; «Tecnico Superiore per le tecnologie di commercializzazione e valorizzazione dei prodotti alimentari»; «Tecnico Superiore in design di prodotto e packaging per l’agroalimentare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA