Necrologi

PAOLO ANDROVANDI

05 aprile 2018, 12:00



«La nostra morte non è una fine se possiamo vivere nei nostri figli e nella giovane generazione.

Perchè essi sono noi: i nostri corpi non sono che le foglie appassite sull'albero della vita».

(A.Einstein)
E' mancato all'affetto dei suoi cari PAOLO ANDROVANDI 

Addolorati lo annunciano la moglie Roberta, il figlio Lorenzo, i genitori Giancarlo con Osanna, il fratello Claudio con Simonetta, la suocera Pierina, parenti tutti.

I funerali avranno luogo domani venerdì 6 aprile alle ore 15.30 partendo dall'Ospedale Maggiore per la chiesa parrocchiale della Trasfigurazione, indi per «Il Tempio» di Valera.

Il presente serve di partecipazione e ringraziamento.

Un grazie di cuore a tutto il personale medico e paramedico del reparto di «Epatologia» dell'Ospedale Maggiore per le amorevoli cure prestate. Parma,  5 aprile 2018


Ciao PAOLO 

amico fraterno di una vita, porteremo sempre nel cuore i momenti trascorsi insieme.

Un forte abbraccio a Roberta, Lorenzo e familiari.

Stefania, Gabriele, Francesco, Daniele e Umberto. Parma,  5 aprile 2018


Laura, Lorenzo ed il piccolo Leonardo, si stringono forte, profondamente commossi a Roberta, Lorenzo e famigliari per l'immatura scomparsa dell'amico PAOLO  Parma,  5 aprile 2018


Eugenio, Federica e Lorenzo si stringono a Roberta e Lorenzo con un affettuoso abbraccio.Ciao PAOLO  Parma,  5 aprile 2018


Ciao PAOLO 

esserti amici è stato facile e molto bello. Porteremo nel cuore il ricordo del tempo passato insieme e ci uniamo al grande dolore di Roberta e Lorenzo.

Gianluca, Lucia, Francesco e Lorenzo. Parma,  5 aprile 2018


Beppe, Ivonne e Roby sono vicini a Roberta e Lorenzo in questo triste momento per la scomparsa del caro  PAOLO  Colorno,  5 aprile 2018


Ci stringiamo al grande dolore di Roberta e Lorenzo per la prematura perdita del caro  PAOLO 

Rita, Gino e famiglie. Parma,  5 aprile 2018


Gino, Gabriella, Giuseppe e rispettive famiglie partecipano al dolore di Roberta, Lorenzo e famiglia per la scomparsa del caro PAOLO  Parma,  5 aprile 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA