10°

28°

fondazione arturo toscanini

Nuove atmosfere 2013-14

Rinaldo Alessandrini torna sul podio della Filarmonica Arturo Toscanini per dirigere la sinfonia Jupiter di Mozart e la sinfonia London di Haydn. L'affianca il violoncellista Enrico Bronzi che eseguirà il concerto N. 1 di Haydn

Nuove atmosfere 2013-14
Ricevi gratis le news
0

Venerdì 29 marzo 2014 

Auditorium Paganini di Parma

 

Graditissimo ritorno, Rinaldo Alessandrini dirigerà la Filarmonica Toscanini nel prossimo concerto della rassegna Nuove Atmosfere, in programma sabato 29 marzo all’Auditorium Paganini di Parma ore 20.30. Il direttore, noto anche per essere fondatore e guida di Concerto Italiano, dirigerà la compagine nelle ultime sinfonie di Haydn e Mozart, rispettivamente la n.104 London e la n.41 Jupiter. Il programma è arricchito dalla partecipazione del violoncellista Enrico Bronzi, che mostrerà il suo talento solistico interpretando il Concerto n.1 per violoncello e orchestra  di Haydn.
Il programma è particolarmente interessante per il confronto diretto tra gli ultimi capolavori sinfonici dei due compositori ‘classici’ per antonomasia. La Sinfonia in re maggiore n. 104 è l’ultima delle londinesi, composte per i concerti di Johann Peter Salomon alle Hannover Square Rooms. Questa però, insieme alle due precedenti, debuttò nella sala del King’s Theatre, perché il celebre impresario aveva deciso di unire le sue forze a quelle del maggiore teatro d’opera londinese. Da qui, le condizioni esecutive straordinarie di cui poté approfittare Haydn, quali la presenza di illustri virtuosi e un organico di oltre sessanta elementi.
“Il secondo movimento della Jupiter è una delle cose per cui vale la pena di vivere”, così Woody Allen, in Manhattan, riassume la grandezza di questo eterno capolavoro, terminato da Mozart nel 1788, tre anni prima di morire. Il compositore salisburghese era profondamente angosciato dalla morte della figlia Therese di sei mesi, dalla povertà, e dallo scarso successo del Don Giovanni a Vienna. Nonostante questa condizione, Mozart dà vita a un brano dall’incredibile solarità e olimpica grandezza, da cui il soprannome attributo postumo dagli editori.
Si va indietro di qualche anno invece per collocare il Concerto n. 1 per violoncello e orchestra di Haydn: siamo tra il 1761 e il 1769 e il compositore austriaco è ancora musicista alla corte del principe Esterházy. Questo concerto, il primo dei due brani per violoncello e orchestra di Haydn, venne riscoperto solo negli anni Sessanta, grazie al ritrovamento di una copia appartenuta al violoncellista di corte Joseph Weigl, per il quale probabilmente la composizione fu scritta. Siamo ancora in pieno Settecento: virtuosismo e musicalità sono in perfetto equilibrio.
Da sempre impegnato sulla scena della musica antica, Rinaldo Alessandrini è direttore d'orchestra, clavicembalista, organista e fortepianista, fondatore e direttore di Concerto Italiano. Conduce un'intensa attività solistica, ospite dei principali teatri e festival in Europa, USA, Canada e Giappone. Dopo aver incentrato la sua attività sui capisaldi della letteratura barocca, ha esteso il repertorio al tardo settecento, arrivando a includere nei suoi programmi Mendelssohn, Schubert, Brahms e Prokof’ev. La sua discografia comprende opere di compositori di scuola italiana e tedesca, e gli ha valso notevoli riconoscimenti da parte della critica discografica, tra i quali un Grand Prix du Disque e un Premio della Critica Discografica Tedesca oltreché ben tre Gramophone Awards con Concerto Italiano. Registra ora in esclusiva per Naive. Nel 2015 concluderà alla Scala la Trilogia Monteverdiana con la regia di Bob Wilson, iniziata nel 2009 come coproduzione con la parigina Opera Garnier. Ha ricevuto con Concerto Italiano il Premio “F. Abbiati” per l’attività svolta.

 

Enrico Bronzi è il violoncellista del Trio di Parma, formazione con la quale svolge un'intensa attività concertistica sin dal 1990, suonando nelle più importanti sale da concerto quali Carnegie Hall e Lincoln Center di New York, Filarmonica di Berlino, Konzerthaus di Vienna, Mozarteum di Salisburgo, Filarmonica di San Pietroburgo, Wigmore Hall e Queen Elizabeth Hall di Londra, Teatro Colon di Buenos Aires. Con tale formazione si è imposto in diversi concorsi internazionali, ricevendo il Premio “F. Abbiati". Dal 200, in seguito alle affermazioni al Concorso Rostropovič di Parigi e alla Paulo Cello Competition di Helsinki, inizia un’intensa attività solistica, partecipando regolarmente a numerosi festival. Ha collaborato per tre anni come primo violoncellista alla Scala. Suona un violoncello Vincenzo Panormo del 1775.

La disponibilità di biglietti per la data di Parma è esaurita. Il concerto sarà replicato al Teatro Rossini di Lugo domenica 30 marzo (www.teatrorossini.it).

Partner istituzionale della Filarmonica Arturo Toscanini: CePIM Interporto di Parma.
Sponsor e Amici Sostenitori: X3ENERGY, CHIESI Farmaceutici, PIACERE MODENA , DALLARA.


prossimi concerti di NUOVE ATMOSFERE

 

Sabato 29 marzo 2014 ore 20.30
RINALDO ALESSANDRINI direttore
ENRICO BRONZI violoncello
FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
Joseph Haydn Sinfonia in re maggiore Hob. I n. 104 London 
Joseph Haydn Concerto n. 1 in do maggiore per violoncello e orchestra Hob.VIIb:1
Wolfgang Amadeus Mozart Sinfonia n. 41 in do maggiore K551 Jupiter

 

 

Mercoledì 30 aprile 2014 ore 20.30
DONATO RENZETTI direttore
FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
Alexandr Borodin Nelle steppe dell'Asia centrale Schizzo sinfonico
Alexandr Borodin da Il principe Igor: ouverture e Danze polovesiane 
Pëtr Il'ič Čajkovskij Sinfonia n. 3 in re maggiore op. 29 Polacca

 

 

Mercoledì 7 maggio 2014 ore 20.30
KAZUSHI ONO direttore
ANNA CATERINA ANTONACCI soprano
FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
Antonín Dvořák Serenata in mi maggiore per archi op. 22 
Hector Berlioz La mort de Cléopâtre per soprano e orchestra H36
Pëtr Il'ič Čajkovskij Sinfonia n. 4 in fa minore op. 36

 

 

Domenica 11 maggio 2014 ore 20.30
KAZUSHI ONO direttore
YOSSIF IVANOV violino
FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
Sergej Prokof'ev Concerto n. 2 in sol minore per violino e orchestra op. 63
Robert Schumann Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore op. 97 Renana

 

 

Venerdì 23 maggio 2014 ore 20.30
MICHELE MARIOTTI direttore
TRIO DIAGHILEV 
Mario Totaro, Daniela Ferrati pianoforti 
Ivan Gambini percussioni
FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
Béla Bartók Concerto per due pianoforti, percussioni e orchestra BB115, SZ110
Franz Schubert Sinfonia n. 10 in do maggiore D944 La grande

 

 


Libro: che spettacolo! approda a Parma. La settima edizione dell’iniziativa Agis, volta a promuovere lo spettacolo dal vivo e la lettura, farà tappa all’Auditorium Paganini di Parma in occasione del concerto della Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Rinaldo Alessandrini nell’ambito di Nuove Atmosfere. Alle ore 20, sul palcoscenico pronto per ospitare la compagine, Davide Rondoni presenta la sua ultima raccolta di poesie Si tira avanti solo con lo schianto, pubblicata dall’editore Whitefly Press.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

2commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno