16°

29°

il caso

La Cisa piena di buche: i sindaci scrivono all'Anas

Nella lettera viene denunciata la situazione di grave deterioramento della statale

La Cisa piena di buche: i sindaci scrivono all'Anas
Ricevi gratis le news
0

FORNOVO - Percorrere la Statale della Cisa? Un Camel Trophy. Lo sanno bene i pendolari che ogni giorno, nel tratto compreso tra Berceto e la città, devono affrontare pochi o tanti chilometri della statale 62 della Cisa, in uno slalom tra buche e manto stradale devastato. E lo sanno coloro che hanno l'abitazione affacciata sull’importante arteria, grazie agli scossoni continui e alle vibrazioni causate dei mezzi pesanti che centrano l’asfalto a «gruviera». In diversi paesi i cittadini hanno raccolto firme su petizioni rivolte e consegnate all’Anas e alle istituzioni locali. A queste iniziative si aggiungono anche le sollecitazioni degli stessi Comuni interessati.
In questi giorni il sindaco Emanuela Grenti si è fatto promotore, con i colleghi dei comuni di Berceto, Luigi Lucchi, di Terenzo, Maria Cattani, di Collecchio, Paolo Bianchi, e di Parma, Federico Pizzarotti, di una lettera rivolta all’Anas Emilia Romagna e al prefetto di Parma, in quanto le risposte ricevute, attraverso i piccoli interventi ad oggi effettuati, non hanno soddisfatto il bisogno di manutenzione straordinaria di cui la strada necessita.
«A Fornovo - spiega Grenti - molte case del paese si affacciano sulla statale 62, le numerose buche, che ormai sono delle voragini, oltre a provocare vibrazioni dannose riducono notevolmente la qualità della vita delle persone. Abbiamo ricevuto numerose lettere di segnalazione, a più firme, da parte degli abitanti, sia di via Nazionale che di Riccò. Nelle corrispondenza precedente non avevamo scritto al prefetto e ci eravamo limitati a scrivere come Comune di Fornovo. Ora lo facciamo insieme agli altri Comuni. Ci riserviamo di intraprendere anche ulteriori azioni pur di arrivare ad ottenere risposte».
La lettera in oggetto denuncia quindi la situazione di grave deterioramento della statale 62 dal passo della Cisa a Parma, con la presenza di buche profonde che rappresentano un grave pericolo per chi transita.
«Dopo i ripetuti solleciti dei mesi scorsi - si legge nel testo - con i quali veniva chiesto un urgente intervento per eliminare i notevoli dissesti del manto stradale in molti tratti dell’importante snodo stradale, ci rispondete che farete fronte con i mezzi di ordinaria manutenzione. Riteniamo che i “mezzi dell’ordinaria manutenzione” non siamo idonei ad evitare i disagi e i pericoli della viabilità ma soprattutto a garantire l’incolumità di quanti percorrono ogni giorno, anzi proprio l’aumento continuo di traffico, anche quello pesante, che preferisce la statale all’autostrada per gli aumentati costi nonché il trasferimento di buona parte del trasporto pubblico locale dal ferro alla gomma, hanno peggiorato la situazione. Si invita l’Anas a voler adottare, in tempi brevi, tutti i provvedimenti del caso evitando le situazioni di pericolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

6commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Ciclismo

Mondiali di Innsbruck, i convocati di Cassani. Aru ha rinunciato

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. Milan pari. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street