14°

27°

penne nere

Il cuore d'oro degli alpini: 70.000 euro per la solidarietà

La somma è stata destinata alla costruzione dell'asilo di Casumaro nel Ferrarese. La sezione di Parma prima a livello regionale per i fondi raccolti

Il cuore d'oro degli alpini: 70.000 euro per la solidarietà
Ricevi gratis le news
0

Le penne nere di Parma e provincia si confermano persone dal cuore d’oro. È stato infatti pubblicato il libro verde della solidarietà 2013 dell’Associazione nazionale alpini e il nostro territorio risulta tra i più generosi: con i suoi 70.678 euro raccolti è infatti primo a livello regionale, mentre è secondo solo alla sezione bolognese-romagnola per ore lavorate (17.525).

Dati che tengono conto dell’attività prestata dalla sezione e da 36 gruppi sui 48 esistenti; numeri che dipendono non solo dai 175 volontari della Protezione Civile, coordinata da Enrico Adorni, ma anche dai gesti di solidarietà di ogni singola penna nera. «È un risultato che ci inorgoglisce - spiega il presidente della sezione di Parma, Mauro Azzi -: si è lavorato tanto e sono stati raccolti tanti soldi per opere importanti». I numeri, dal 2008, quando alla guida delle penne nere parmigiane è arrivato Azzi, sono cresciuti sensibilmente: «Basti pensare che, allora, al libro verde del volontariato partecipavano soltanto 15 gruppi, mentre oggi sono ben 36. L’obiettivo, ovviamente, è coinvolgere sempre di più l’intero territorio provinciale, portando a partecipare la totalità dei gruppi. In ogni caso, per noi è un orgoglio essere ai vertici delle classifiche regionali».

La bontà delle nostre penne nere si è resa concreta soprattutto nella realizzazione dell’asilo di Casumaro, frazione del comune di Cento (Ferrara), colpita violentemente dal terremoto del maggio 2012: per ridare sorriso ai bambini di questo paese si è instaurata, tra i vari gruppi, una vera e propria gara di solidarietà. Sul monumento che arricchisce la bella sede della sezione Ana di Parma, in via Jacobs, si legge: «Custodi della memoria, strumenti di solidarietà». La solidarietà è dimostrata dai numeri, mentre l’attività di memoria è quotidiana e, ultimamente, c’è una sfida da vincere.

È già stata infatti inviata una lettera al sindaco Federico Pizzarotti con una richiesta precisa: «Vorremmo che il parco, oggi senza nome, su cui si affaccia la nostra sede, venisse intitolato a Paolo Racagni, medaglia d’oro al valor militare degli alpini, a cui è già dedicata la nostra sede. Inoltre - conclude Azzi -, lavoreremo perché gli alpini siano i promotori delle commemorazioni in occasione del Centenario dell’inizio della Grande Guerra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Lorenzo Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano Foto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

6commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover