21°

cultura

Morto Aldo Braibanti, protagonista storico processo per "plagio"

Fu l’unico condannato per questo reato, poi abolito nel 1981

Morto Aldo Braibanti, protagonista storico processo per "plagio"
Ricevi gratis le news
2

Si è spento due giorni fa, ma la notizia è stata data solo oggi dalla famiglia, che ha voluto rispettare le sue volontà. Aldo Braibanti, 91 anni, è stato tumulato stamani in forma strettamente privata a Fiorenzuola d’Arda, in provincia di Piacenza. Ex partigiano, filosofo, artista, regista, scrittore, omosessuale dichiarato, il suo nome è rimasto legato a un celebre processo celebrato nel 1968, nel quale era accusato di aver 'plagiatò due giovani discepoli. La sua condanna a 9 nove anni è rimasta l’unica nella storia repubblicana per questo tipo di reato, introdotto nel codice penale in epoca fascista e poi abolito nel 1981.
Il processo attirò a lungo l’opinione pubblica e aprì un dibattito che poteva ricordare le inquisizioni medievali per stregoneria. Aldo Braibanti fu arrestato il 5 dicembre 1967. Molti anni prima, nel 1959, il professore si era trasferito da Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), dove era nato, a Castellarquato, andando ad abitare in una vecchia torre dove aveva creato un cenacolo frequentato soprattutto da ragazzi, ai quali insegnava filosofia e arti figurative. Tra i giovani, due diciottenni in particolare si rivelarono i discepoli più affezionati del professore, il quale, secondo l’accusa, a un certo punto li convinse ad abbandonare le famiglie e ad andare a vivere con lui, omosessuale, sottomettendosi completamente alla sua volontà. Non valse a nulla il tentativo di uno dei ragazzi di difendere Braibanti dichiarando di aver scelto il rapporto con lui: il giovane finì per essere rinchiuso dalla famiglia in un manicomio. L’altro discepolo, invece, depose contro di lui.
Il 14 luglio 1968 la Corte di Assise di Roma lo condannò a nove anni di carcere e il 27 settembre 1969 la Corte di Assise di Appello ridusse la pena a quattro anni (due gli vennero condonati in quanto ex partigiano). Per la prima, e ultima volta, una persona veniva condannata per l’articolo 603 del Codice penale. La condanna suscitò ampia eco in Italia e a favore di Braibanti si mobilitarono numerosi intellettuali. Si dovettero però attendere dieci anni perchè la Corte costituzionale mettesse la parola fine a questo reato.
"Braibanti era un intellettuale gentile – commenta Franco Grillini, presidente di Gaynet – che subì le purghe di Stato per essere omosessuale. Da parlamentare mi battei perchè il governo Prodi gli concedesse i benefici della legge Bacchelli. Riuscimmo infatti a ottenere per Braibanti l’assegno vitalizio e per noi fu un risarcimento per una condanna omofoba assurda e frutto di una norma del codice fascista Rocco". Anche il Circolo Mario Mieli ricorda la sua figura "schiva e piena di dignità", "vittima suo malgrado del clima oscurantista e omofobo del nostro Paese".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gherlan

    13 Aprile @ 19.33

    L'abolizione del reato di plagio fu una vera bestialità. Posto che forse l'applicazione al caso Braibanti non fosse opportuna, se tale reato fosse ancora previsto dall'ordinamento si potrebbero fermare stroncare le tante sette che si approfittano di menti deboli. Ma la Corte costituzionale, notoriamente, del buon senso si fa beffe, e lo dimostra ogni giorno.

    Rispondi

  • Roberto

    13 Aprile @ 00.10

    Braibanti dovrebbe essere riabilitato pubblicamente, condannando nel contempo ufficialmente chi lo ha perseguitato ingiustamente. Solo così tutto ciò avrà un senso. Politici italiani dalla memoria corta e parlamentari nostalgici del codice Rozzo brigano da decenni per reintrodurre l'articolo 603 nel nostro codice penale, uguale nella sostanza e diverso solo nel nome (manipolazione mentale). C'è un'intera banda di associazioni antiplagio e antisette, e addirittura una squadra di polizia apposita nel Ministero dell'Interno che operano indefessamente per riesumare quest'abominio giuiridico. http://www.liberocredo.org

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel