15°

24°

cultura

Il branzino e la ragazza che vendeva campane

Rubrica: il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

L'amico Gianni me lo aveva promesso. La giornata era splendida. Eravamo giunti a mezzogiorno da Parma a Bocca di Magra. Il viaggio attraverso l'autostrada che taglia il passo della Cisa, meno spettacolare e meno paesaggistico, ma per chi scrive seduto a fianco di Gianni alla guida, più sicuro con lo stomaco che si era ben comportato e non mi aveva creato problemi.
Gianni mi aveva portato sul Lungofiume Vittorio Sereni al ristorante da Ciccio. Una sua vecchia conoscenza fin dai tempi quando si recava al mare nella casa di Ameglia con Annamaria sua moglie e Marco suo figlio. E quando avevano desiderio di buon pesce e di buona cucina si recavano da Ciccio.
Avevamo ordinato branzino cotto al sale, lardo di Colonnata, focaccina ligure, verdure alla piastra, patatine arrosto, Vermentino frizzante, acqua minerale naturale.
Il cameriere in giacca bianca, pantaloni neri, listati in verticale a velluto, papillon nero, ci aveva portato il branzino sul carrello e dopo avergli asportato il sale con cucchiaio e forchetta, mondato delle lische e della pelle, ce lo aveva sapientemente servito in piatti caldi. Aveva stappato il vino e versato l'assaggio e dopo la conferma della sapienza del Vermentino da parte di Gianni buon conoscitore di frizzantini, se n'era andato ad altro tavolo augurandoci buon appetito e buon proseguimento di giornata.
Mangiavamo lentamente e con stile. Come se da una giorno all'altro ci fossimo trasformati in ricchi signori dediti ai ristoranti di classe e ai cibi che soltanto pochi privilegiati si possono permettere nei giorni in cui si pensa al lavoro e non alla festa. Per noi era un momento da ricordare, e il mondo con le sue bestialità poteva attendere.
Finimmo con un porzione di zuppa inglese. Due tavoli davanti al nostro, la ragazza sola, si sorbiva un abbondante e miscelato gelato in una coppa fantasia con ciliegina e ombrellino ricordo.
Ci fece un cenno, con il viso, si avvicinò, dichiarò di averci ascoltati a parlare; di aver intuito subito la nostra provenienza dalla città di Parma.
La ragazza ci disse il suo nome: Cinzia. Di statura non era alta, rotonda ben fornita di seno e quando si muoveva faceva lavorare i fianconi come due stantuffi di un motore a pieno regime. Viso tondo, non volgare, occhi marroni con al fondo il calore che bisognava scoprire, labbra disegnate di rosso sulla bocca regolare, mento ben rifinito, naso scolpito con determinazione.
Era lì in Liguria per lavoro. Ci aveva spiegato della voglia di pesce e che si preparava per il giorno seguente quando doveva recarsi in un convento della zona per tentare di vendere la sua mercanzia: campane. Campane in bronzo o in lega speciale con batacchi originali e suoni profondi e intonati. Chi le fabbricava era un’antica fonderia dove era capitata per caso e facendo appello al coraggio e alle sue estroverse doti di donna intraprendente le era stato offerto il lavoro di rappresentanza. Cinzia aveva accettato.
Insomma, io e l'amico Gianni, eravamo là a Bocca di Magra al ristorante da Ciccio e dopo il branzino e il resto ascoltavamo Cinzia che per portare a casa la micca tutti i giorni faceva la venditrice di campane da inserire in campanili romani e gotici con la speranza di divenire brava a tal punto di essere per chiese e conventi indispensabile.
Ci raccontava che ce la metteva tutta. Una chiacchierina, ma non superficiale. Era dura tentare di vendere campane. Non era niente facile. Bisognava vincere la diffidenza dei vescovi, dei sacerdoti, dei frati, del clero, delle suore, fino al Vaticano, che in fatto di denaro erano sordi come zucche mantovane.
Ci lasciammo al pomeriggio verso le cinque, il sole che calava sul mare, l'appuntamento con il ritorno in città, un amichevole abbraccio e da parte nostra un «buona fortuna Cinzia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

 Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

Schianto in Ferrari da 500mila euro appena uscita dalla concessionaria

Cina

Distrugge Ferrari appena uscita dalla concessionaria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Fritelli esulta alla notizia della vittoria

Salsomaggiore

Fritelli rieletto sindaco dopo un lungo testa a testa: "Ora parliamo insieme della città" Video

Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

2commenti

CARABINIERI

Furti nelle case e sulle auto in tutto il Parmense e a Piacenza: 4 in manette

Uno dei furti aveva fruttato un bottino di 20mila euro

LUTTO

Busseto e Polesine piangono Elisabetta Ferrari: aveva 51 anni

INCIDENTE

Si schianta contro un suv: motociclista in Rianimazione

Carabinieri

In manette il «ras» dei pusher nordafricani

3commenti

Lavoro

Donne in divisa, quattro storie di coraggio

CALCIO

Parma: attesa per domani la firma del primo acquisto Stulac Video

PARMA

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

GAZZAREPORTER

Rifiuti vicino alla chiesa di San Quintino

CAVRIAGO

Bloccano il bonifico per non pagare il Parmigiano: 3 denunciati. Hanno colpito anche a Parma?

I carabinieri indagano per capire se vi siano stati altri raggiri fra Parma, Reggio e Modena

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

2commenti

Strumento

Da Parma un «naso elettronico» per scovare le bombe

1commento

PARMA

Concerto gratuito di Annalisa all'Euro Torri

POLITICA

Selfie con Fritelli per il sindaco di Sorbolo: "Si riparte dai giovani e bravi amministratori"

Post su Facebook di Nicola Cesari

2commenti

Nuoto

Ghiretti, pioggia di medaglie a Palermo

STORIE DI EX

Veron: «Il Parma merita la A»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

ECONOMIA

L'inserto del lunedì: il turismo vale il 12% del Pil italiano

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Tromba d'aria a Rimini: impressionante video

politica

Ballottaggi: crollo del Pd, trionfo del centrodestra. Avellino e Imola ai 5 Stelle, Di Maio: "Straordinario"

SPORT

CALCIO

Alicia Piazza gela i tifosi: "Non iscriviamo la Reggiana al campionato"

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

SOCIETA'

Economia

Stipendi: appena il 5% delle donne al top

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

MOTORI

MOTORI

Il bolide elettrico ID R di Volkswagen batte il record al Pikes Peak

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza