21°

Sci

Alberto Cellie, re del Gigante nel Gran premio Giovanissimi

Undici anni, si è imposto nella categoria Cuccioli uno. L'allenatore: "È come era Fattori da piccolo: molto preparato e tecnico"

Alberto Cellie, re del Gigante nel Gran premio Giovanissimi

Alberto Cellie

Ricevi gratis le news
0

Ha scelto il modo migliore per concludere una stagione splendida, Alberto Cellie, giovane atleta (classe 2003) dello sci club Schia Monte Caio, che nella giornata di ieri ha vinto la fase finale del trentasettesimo «Gran premio Giovanissimi», a Courmayeur. Un oro nella categoria Cuccioli uno - su un tracciato di gigante - che si sapeva essere alla sua portata, ma che come in ogni gara di sci, non è mai scontato, perché uscire di pista è questione di una piccola distrazione. «Ma questa volta è andata bene - spiega Alberto -, ma ammetto che la paura era tanta. Capita a tutti di incappare in un errore, e di perdere le gare, o addirittura di non concluderle nemmeno. Oggi sono stato bravo e fortunato».
Una vittoria che, come spiega Andrea Saccardi, allenatore assieme a Gabriele Soliani Pini dei ragazzi del sodalizio tizzanese, «ha costruito grazie alla sua grande tecnica. Un tracciato di gigante non molto veloce ma che richiedeva tanta capacità di intrepretare i pali e le curve. Se si può azzardare un paragone, anche se ovviamente con le dovute precauzioni, Alberto è come era Alessandro Fattori da piccolo. Molto preparato, estremamente tecnico, ma con il timore di lasciare andare gli sci. Di solito questi sciatori sono penalizzati su tracciati veloci, dove tra l’altro giocano un ruolo molto importante anche i materiali. Oggi sicuramente il tracciato ci ha premiato, ma vincere una finale nazionale è una cosa grandissima, frutto dei sacrifici che tutti i ragazzi dello sci club fanno quotidianamente assieme alle loro famiglie».
Un tracciato che, aggiunge Cellie, «ho dovuto affrontare con un pettorale molto alto. Questo non ha influito molto sulle condizioni della neve, ma di sicuro sono stati minuti lunghissimi quelli che mi hanno separato dal via. Prima della gara ho sempre i miei piccoli riti, come fare allungamento con mio papà: mi aiuta a rilassarmi e a trasformare la tensione in attenzione e precisione. Al cancelletto, poi, da sempre, dopo aver fatto uscire le punte degli sci, faccio toccare tra loro i bastoni. Diciamo che è il mio piccolo gesto scaramantico».
Un rito scaramantico che ha portato fortuna al giovane parmigiano «ma penso che più di tutto mi abbia aiutato sentire che avevo vicino i miei compagni di squadra - racconta -: condividiamo questa passione da sempre, ci aiutiamo nelle difficoltà, o in momenti così importanti come questa fase finale. Grazie di cuore poi ai miei allenatori e alla mia famiglia: mi stanno sempre vicino e non potrei farne a meno. È a loro che dedico questo oro».
Oltre a Cellie, hanno ben figurato con i colori dello sci club Schia Monte Caio in queste finali, anche Lorenza Soncini, Giulia Capra, Matteo Panizzieri, Carlotta Rotelli, Rebecca Ponzi, Andrei Cervi, Nicola Groppi, Valentina Agnelli, Tommaso Rossi, e Alberto Bacchini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

5 (anzi 6) nomi per ballare in TV:  Jonathan e Kevin Sampaio

L'INDISCRETO

5 (anzi 6) nomi per ballare in TV

Elvis

PARMA

"Bravo cantante di ballate, ricordiamolo". Ma era Elvis... Fra storia e musica: video

"Casanova e il caffè del '700"

GAZZAREPORTER

"Casanova e il caffè del '700"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferrate

MONTAGNA

Ferrate dalle Alpi all'Appennino: "guida" online di quattro appassionati emiliani Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Addio ad Angelo Bussoni, ingegnere e sportivo

LUTTO

Addio ad Angelo Bussoni, ingegnere e sportivo

VIA ZARA

Coppia sventa un'aggressione a una donna

ITALIA

Azzurri in visita all'oncologia pediatrica di Parma

Mancini, Chiellini e Kean passano la mattinata con i bimbi ricoverati

12 tg parma

Clima: Parma tra le peggiori in Italia secondo il Sole 24 Ore Video

AMBIENTE

Le parmigiane che vogliono salvare il pianeta insieme a Greta

ROCCABIANCA

Incidente a Ragazzola: muore un motociclista cremonese di 55 anni Video

PARMA

Formazione dei giovani per la logistica: incontro con il sottosegretario Salvatore Giuliano al Cepim Video

Nella sede di Lanzi Trasporti si è discusso del progetto "Logistics Transport Farm"

Parma

Consiglio notarile: confermati Beatrice Rizzolatti, Pietro Sbordone e Cecilia Renzulli Foto

Il presidente Almansi: ”Continueremo a operare per essere sempre più vicini ai cittadini”

Simone Barone

«Che bello rivedere la Nazionale a Parma»

PARMA

Lavori di sistemazione del porfido: borgo Bernabei chiuso per due settimane

FIDENZA

E' morto Primo Rubini, orologiaio per sessant'anni

SALA BAGANZA

Cucina a fuoco, intossicata un'anziana

CENTRO ISLAMICO

Nasce il «Punto rosa» per le donne straniere

Testimonianza

«Mio padre sparito nel nulla, mia madre malata. E nessun aiuto»

PARMA

Un incontro sui giovani e borse di studio per ricordare Filippo Cantoni

PARMA

Migliaia di persone in coda per vedere il Palazzo Ducale con il FAI Fotogallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Amore e odio sulla corriera incendiata

di Vittorio Testa

1commento

CORSIVO

"Cara mamma, non è giusto"

di Anna Maria Ferrari

1commento

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Malore sul campo da calcio: muore un ragazzo di 22 anni

2commenti

ELEZIONI REGIONALI

In Basilicata vince il centrodestra, Movimento 5 Stelle primo partito

SPORT

antitrust

Stangata sulla Nike: l'Unione europea limita la vendita delle magliette dei calciatori

CALCIO

Gli azzurri sono a Parma: ecco l'arrivo dei giocatori in albergo

SOCIETA'

SOS ANIMALI

E' scomparsa la gattina Anita: qualcuno l'ha vista? Foto

CINEMA

Il docufilm sul "Màt" Sicuri: ecco il trailer

MOTORI

MOTO

Guzzi svela V85TT, la 'classic enduro' votata al turismo Video

MOTORI

Mercedes GLE: come cambia il «big suv»