20°

detenuti-pazienti

Senato, si' alla chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari nel 2015

A Castiglione delle Stiviere e a Reggio Emilia furono ospitati Ferdinando Carretta, Stefano Rossi e Gabriele Montanari

Senato, si' alla chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari nel 2015
Ricevi gratis le news
10

Ancora un anno di attesa per la chiusura degli Ospedali psichiatrici giudiziari (Opg): l’Aula del Senato ha infatti approvato il dl sul superamento degli Opg, che proroga all’aprile 2015 il termine per la loro sostituzione con le nuove strutture sanitarie per l’esecuzione delle misure di sicurezza, le cosiddette Rems. Una proroga – il testo passa ora alla Camera – considerata da alcune forze politiche come una «sfida», mentre per altre si tratta della conferma del «fallimento» dello Stato. Le strutture in chiusura sono gli Opg di Castiglione delle Stiviere (Lombardia), quello di Reggio Emilia (Emilia Romagna), l’Opg di Montelupo Fiorentino (Toscana), quello di Secondigliano e quello di Aversa (Campania), l’Opg di Barcellona Pozzo di Gotto (Sicilia). Le prime due sono entrate a far parte, in varie occasioni, di fatti di cronaca nera della nostra città. A Castiglione, ad esempio, venne ospitato per 7 anni e mezzo, fino  al 2006 Ferdinando Carretta. A Reggio, per periodi più brevi, furono ospitati Stefano Rossi (autore del duplice omicidio di Maria Virginia Fereoli - ricordata oggi all'Ulivi-  e Andrea Salvarani) e Gabriele Montanari (nel dicembre del 2013 uccise la madre).

Sotto i riflettori da tempo, gli Opg vennero definiti dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nel 2012, un «autentico orrore indegno di un paese appena civile». E sempre Napolitano ha espresso «rammarico», solo poche settimane fa, per aver dovuto firmare il decreto di proroga per la loro chiusura. Il provvedimento prevede comunque delle novità, in vista dello stop definitivo nel 2015: innanzitutto, la permanenza negli Opg dovrà avere una durata massima non superabile e pari al massimo della pena prevista per il reato che è stato commesso. Precedentemente era prevista solo una durata minima e, di fatto, la mancanza di un tetto massimo ha spesso comportato il trattenimento per periodi illimitati delle persone nelle strutture. Per reati molto gravi, in particolare delitti per i quali la legge prevede l’ergastolo, è invece prevista la permanenza negli Opg fino a quando i soggetti continueranno ad essere socialmente pericolosi. Il testo prevede inoltre lo stop a nuovi ricoveri, programmi individualizzati di dimissione e formazione degli operatori.

Divisi i giudizi: oggi, afferma il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri, «il Senato ha approvato una norma equilibrata che introduce un basilare principio di civiltà giuridica" poichè «la norma stabilisce che la restrizione all’interno degli Opg non possa essere senza limiti di tempo». E se per la senatrice Nerina Dirindin (Pd) la chiusura degli Opg è una «sfida da affrontare», per la presidente della commissione Sanità Grazie De Biasi "il voto di oggi al Senato lascia amarezza ma è indispensabile perchè Regioni e Ministero attuino un vero e proprio programma di superamento degli Opg, che ci consenta di dire che questa è l’ultima proroga che abbiamo votato». I senatori del Pd Luigi Manconi e Sergio Lo Giudice sottolineano inoltre come le nuove norme aboliscano di fatto gli «ergastoli bianchi». Parla invece di «ennesimo rinvio» e «spot elettorale» Elisabetta Alberti Casellati (Fi), e Luigi d’Ambrosio Lettieri, capogruppo FI-Pdl in Commissione Sanità, spiega il motivo dell’astensione dei senatori di Fi dal voto sul Dl: «nasce da un forte disagio per un ulteriore rinvio della chiusura di strutture che rappresentano una vergogna nazionale. Le istituzioni non possono dichiarare fallimento», afferma.
Attualmente, secondo gli ultimi dati forniti dalla Società italiana di psichiatria, i detenuti-pazienti nei sei Opg attivi in Italia sono circa mille. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    26 Aprile @ 00.49

    reinard.alfa@gmail.com

    xros non faccia l'offeso, non si tratta di luoghi comuni. Conosce qualche centro specializzato in meridione dove la gente va a curarsi? Al nord ce ne sono tanti. I servizi che vediamo poi sulla cattiva gestione e cura dei pazienti sono tutti sugli ospedali del sud. Credo che l'orgoglio vada usato per migliorare la situazione e non per difendere a ogni costo anche andando contro alla realtà. @Vercingetorige aggiunga anche quello di Foggia, ci sono stato qualche anno fa per lavoro e ne ho visto una parte.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    25 Aprile @ 18.56

    NESSUNA OFFESA , CARA GIOVANNA , SOLO QUEL CHE DICI NON E' VERO. GLI OSPEDALI PSICHIATRI GIUDIZIARI ( manicomi criminali ) ATTUALMENTE , IN ITALIA , SONO SEI : Castiglione delle Stiviere , Reggio Emilia , Montelupo Fiorentino , Secondigliano , Aversa e Barcellona Pozzo di Gotto. Il Presidente della Repubblica li ha definiti : " un autentico orrore , indegno di un Paese appena civile" .

    Rispondi

  • xros

    25 Aprile @ 18.52

    Per Giovanna: Come fai a sapere che questo tipo di strutture sia quasi d'elite al Nord mentre fai intendere che al Sud siano quasi fatiscenti e mal gestite? Ci sei stata.....? Ovviamente una domanda provocatoria per mettere in luce il solito insinuare di luoghi comuni e stereotipi da bar tra Nord e Sud.

    Rispondi

  • Giovanna

    25 Aprile @ 17.27

    per Vercingetorige: gli O.P.G. in Italia sono SOLAMENTE DUE, e non sono assolutamente come li hai descritti tu! Anzi, sono strutture ben gestite (strano ma vero, per essere statali..) e "foraggiate" come al solito con i nostri soldi. I luoghi di detenzione psichiatrica, tra cui manicomi e cottolenghi in primis, di cui tu parli non esistono più da tempo, sopratutto qui al Nord, in cui invece esistono "reti" di gestione di questo tipo di pazienti, tra pubblico e privato + o - funzionanti. Al Sud ovviamente è tutta un'altra storia...Il lasciarsi abbindolare dalle solite immagini sensazionalisitiche di certi squallidi servizi dei tg, sopratutto berlusconiani.... un poco di sano discernimento non guasta mai, io trovo. E credo che la chisura degli O.P.G. non sia una cosa molto furba, visto anche recenti fatti di cronaca con protagonisti malati mentali. Senza offesa. Giovanna

    Rispondi

  • salamandra

    25 Aprile @ 13.08

    Vercingetorige, e le strutture alternative come saranno? Non è che si gli cambi nome cambi il sistema.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Gazzareporter

Parma di sera vista da Giulia, 14enne appassionata di fotografia

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel