15°

24°

Bergamo

Delitto di Yara: Bossetti resta in carcere

Ricevi gratis le news
4

Massimo Bossetti è pericoloso perchè potrebbe reiterare il reato e il grave quadro indiziario a suo carico rimane immutato. Per questo, secondo il gip di Bergamo Ezia Maccora, il muratore di Mapello deve rimanere in carcere, dove si trova da ormai tre mesi con l’accusa di aver seviziato e ucciso la tredicenne Yara Gambirasio.
Non è quindi servita la «rilettura critica» degli indizi nei suoi confronti operata dai suoi legali, Silvia Gazzetti e Claudio Salvagni, i quali nei giorni scorsi avevano presentato una corposa istanza per chiedere la scarcerazione di Bossetti. Il gip ha ritenuto che non vi siano elementi nuovi, tendenti a scagionarlo, rispetto a quando, a metà giugno, dispose per lui il carcere.
Rimane per il giudice quella «gravità intrinseca dei fatto, connotato da efferata violenza e dalla personalità» di Bossetti, come il gip aveva scritto nella prima ordinanza, «dimostratosi capace di azioni di tale ferocia posta in essere nei confronti di una giovane ed inerme adolescente». Rimane la sua «mancanza di freni inibitori» che alimentano il pericolo di reiterazione del reato e non autorizzano misure diverse dal carcere. E su questo avevano insistito anche i legali della famiglia di Yara nella memoria con cui si sono opposti alla scarcerazione.
I difensori di Bossetti avevano cercato anche di mettere in dubbio la validità dell’esame del Dna che attribuisce a Bossetti le tracce emetiche trovate sul corpo della ragazza. Per il giudice, il Dna rimane valido, nonostante sia stato estratto quando il corpo di Yara giaceva da tre mesi nel campo di Chignolo d’Isola.
La cella telefonica a cui alle 17.45 del 26 novembre del 2010 si agganciò il cellulare di Bossetti e poi quello della ragazza vero è che è la stessa dell’abitazione del muratore, ma a questo va aggiunto il fatto che sul corpo della ragazza fu trovato del materiale edile, simile a polvere di calce, e Bossetti è muratore e vive nella stessa zona della famiglia Gambirasio. C'è anche qualche «incongruenza» riguardo agli spostamenti del muratore di quel pomeriggio; quel raccontare, per esempio, di aver visto parabole delle tv quando queste sarebbero arrivate solo due giorni dopo.
E, aveva già sottolineato il gip, la Corte di Cassazione "raccomanda una valutazione globale ed organica degli indizi, e non separata, proprio per apprezzarne la gravità». Per Bossetti, che continua a proclamarsi innocente, quindi, l’unica misura cautelare possibile continua a essere il carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Eddard

    16 Settembre @ 08.44

    castamerains@gmail.com

    Quindi secondo il giudice il sig. Bossetti è già il colpevole!? Due indizi che fanno pena un'indagine sbrigativa e imbarazzante all'epoca dei fatti già dalle prime ore prima e dopo la scomparsa si sapeva che non avrebbero cavato un ragno dal buco e adesso trascorso un sacco di tempo hanno la certezza che sia stato lui punto.. Non dico ne sia innocente ne colpevole ma senza una prova certa che lo incastra oltre ogni ragionevole dubbio va ritenuto innocente e come tale libero di tornarsene a casa sua dalla sua famiglia. Che bravi questi giudici provo imbarazzo per loro non a caso l'Italia sta dietro al Burundi come sistema giuridico poi ci stupiamo

    Rispondi

  • allucinante

    15 Settembre @ 23.23

    Si certo Biffo innocente pure lui come del resto tutto il 90% dei detenuti nessun colpevole questo é il sistema Italia.... Ottimo

    Rispondi

  • E

    15 Settembre @ 22.22

    A volte devono trovare un colpevole a tutti i costi io non sicura che sia lui.non ha laspetto di un pedofilo comunque sia ormai e'condannato innocente o colpevole che sia

    Rispondi

  • Biffo

    15 Settembre @ 18.44

    Però. a parte il fatto che il corpo della povera Yara è stato trovato molto tempo dopo la morte, ed è immaginabile in quali condizioni, essendo rimasto completamente all'aperto, le indagini sono state condotte in modo imbarazzante, da subito. L'allora colonnello Garofano, del RIS di Parma, diceva che le cose o si risolvono entro le prime ore, o va tutto a ramengo. Non si capisce come mai a Bossetti sia esplosa una supposta pedofilia, alla sua età, e pare anche improbabile che abbia potuto fare tutto da solo. Inoltre,se non conosceva Yara, come è possibile che l'abbia convinta a seguirlo, in qualche modo?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Fritelli esulta alla notizia della vittoria

Salsomaggiore

Fritelli rieletto sindaco: vince per 101 voti dopo un lungo testa a testa

Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

INCIDENTE

Si schianta contro un suv: motociclista in Rianimazione

Carabinieri

In manette il «ras» dei pusher nordafricani

Lavoro

Donne in divisa, quattro storie di coraggio

Scomparsa

Busseto e Polesine piangono Elisabetta

BILANCIO

Salso calcio, è dei tanti giovani il «miracolo» dell'Eccellenza

STORIE DI EX

Veron: «Il Parma merita la A»

Nuoto

Ghiretti, pioggia di medaglie a Palermo

Strumento

Da Parma un «naso elettronico» per scovare le bombe

POLITICA

Selfie con Fritelli per il sindaco di Sorbolo: "Si riparte dai giovani e bravi amministratori"

Post su Facebook di Nicola Cesari

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

La sconfitta arriva al Tardini per 30-25

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

3commenti

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

1commento

30 GIUGNO

"Mia madre non lo deve sapere": Chiara Francini presenta il suo libro a Parma

Incontro con Chiara Cabassi alla Corale Verdi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Auto si ribalta: perde la vita un 87enne

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

RUSSIA 2018

Colombia travolgente: la Polonia è già fuori

SOCIETA'

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse