20°

33°

napoli

Camorra: stop ai funerali del boss morto a Parma

Camorra: stop ai funerali del boss morto a Parma
Ricevi gratis le news
0

(ANSA) - NAPOLI -  Il boss muore e i parenti fanno affiggere nel quartiere i manifesti con l’annuncio dei funerali. Con la precisazione che il corteo partirà dalla via intitolata a due ragazzi innocenti uccisi per errore dalla camorra, Paolo Castaldi e Luigi Sequino. Un’iniziativa che ha generato indignazione, soprattutto tra i familiari delle vittime e ha determinato la protesta di Libera e dell’associazione antiracket. La questura, che era stata tenuta all’oscuro, ha deciso così il divieto dei funerali del boss Pietro Lago, morto in clinica a Parma.

Lago, boss della camorra del quartiere Pianura, alla periferia nord di Napoli, era detenuto in regime di carcere duro e stava scontando diversi ergastoli.
I familiari  hanno fatto affiggere nelle strade del rione i manifesti funebri avvertendo che la salma si sarebbe mossa dalla via intitolata a Paolo Castaldi e Luigi Sequino. La stessa strada dove i due ragazzi che, scambiati per sentinelle di un boss che abitava in zona, mentre chiacchieravano in auto e progettavano la partenza per le vacanze l’indomani, furono uccisi da killer ritenuti appartenenti al clan Marfella il 10 agosto 2000.
Appresa la notizia del corteo funebre che si sarebbe mosso dalla strada intitolata alle due giovani vittime, Fabio Giuliano e Luigi Cuomo, rispettivamente coordinatore di Libera e portavoce di Pianura per la Legalità (associazione antiracket) hanno scritto una nota urgente al questore, Guido Marino, che ha avuto una tempestiva risposta, in linea con le decisioni sempre adottate dai responsabili dell’ordine pubblico in occasioni di cerimonie funebri per esponenti della malavita organizzata. Vietate dunque le esequie, che i parenti dei Lago intendevano far celebrare in una chiesa del rione, sarà consentita solo una breve cerimonia nel cimitero del quartiere.
«Questa strada - hanno scritto le associazioni nella lettera al questore - è intitolata alla memoria di due giovanissime vittime innocenti. E’ forte l’indignazione e lo sgomento dei familiari dei due ragazzi simbolo della battaglia contro la criminalità nel quartiere Pianura e nella intera città di Napoli».
L’appello è stato rivolto «a nome di tutte le vittime e dei loro familiari» per impedire «questo affronto alla città e al quartiere». I funerali si svolgeranno nel cimitero di Pianura in forma privata (''quelli pubblici rappresenterebbero per noi e tutte le persone oneste un dolore inaccettabile», avevano affermato le associazioni).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grave tamponamento in A4, coinvolto l'attore Marco Paolini

L’attore Marco Paolini

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

Il caso

Sale e grassi: l'Onu dichiara "guerra" al Parmigiano. Poi la marcia indietro: "Solo una dichiarazione politica"

21commenti

parma

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

CALCIO

L'amministratore delegato del Parma Luca Carra: "Siamo fiduciosi e lavoriamo per la serie A" Video

Ecco l'intervista del 12 Tg Parma

Processo sms

La Procura picchia duro

11commenti

VIABILITA'

Lavori in corso: code sulla via Emilia a Parola. Problemi anche in tangenziale a Parma

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

5commenti

PARMA

"Sì al divertimento sicuro": l'alcoltest davanti a locali e ingressi di feste Video

Ecco il calendario delle uscite dal 20 luglio in poi

BORGOTARO

Si sente male dopo la puntura di un calabrone: paura per una 55enne

Soragna

E' morto il professor Demaldè, una vita per i campi e per l'Università

Funerale

A Collecchio l'ultimo saluto a Filippo, morto a 32 anni nell'incidente di Stradella

gazzareporter

Parco di via XXIV Maggio, i vandali spezzano i nuovi alberi Foto

mobilità

Piste ciclabili, in Emilia il top della crescita. Con Parma a metà classifica

scuola

Via libera al trasferimento di 4 presidi

12 tg parma

Migranti: numeri in calo nel Parmense, chiuso l'hub di Baganzola Video

Varano

Addio a Villani, una vita per l'agricoltura

TRIBUNALE

La insegue e quando lei scende dall'auto la molesta: condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Va in scena «Il processo» di Kafka

di Francesco Monaco

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento di Claudio Rinaldi

di Claudio Rinaldi

2commenti

ITALIA/MONDO

PALERMO

Pitbull stacca a morsi il braccio a una ragazza nel Palermitano

4commenti

TORTONA

Precipita dal terzo piano: 11enne grave nell'Alessandrino

1commento

SPORT

ciclismo

Tour: Thomas vince l'11ª tappa ed è la nuova maglia gialla

CALCIO

Il mercato del Parma: è arrivato Luca Rigoni, centrocampista ex Genoa

1commento

SOCIETA'

curiosità

Spopola sul web il primo robot in cerca di un'anima

GAZZAFUN

Giochi sotto l'ombrellone: divertiti con i quiz sul dialetto

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani