17°

30°

COMUNE

Abiti usati: trovati 70 cassonetti abusivi

Abiti usati: trovati 70 cassonetti abusivi
Ricevi gratis le news
9

Il Comune di Parma ha avviato la procedura di rimozione dei cassonetti abusivi di indumenti usati. Si tratta di una settantina di contenitori non autorizzati sparsi su tutto il territorio cittadino.
Le uniche ditte autorizzate ad occupare il suolo pubblico con cassonetti per la raccolta di indumenti usati sono “Di mano in mano”, con 31 cassonetti, il cui ricavato viene in parte devoluto a Caritas, e “Centomiglia”, con 85 cassonetti, il cui ricavato viene in parte devoluto al Centro Sociale Ciechi Cristiani. Tutti gli altri sono riconducibili a privati che li hanno collocati senza autorizzazione, talvolta per probabili fini di lucro.
La Polizia Municipale provvederà a dare seguito alle procedure di rimozione secondo quanto previsto dai regolamenti.
Nel frattempo, su ognuno dei cassonetti abusivi è stato apposto un adesivo con il logo del Comune di Parma recante la seguente dicitura: “CASSONETTO ABUSIVO”.
I cittadini sono quindi Invitati a non immettere indumenti usati nei cassonetti contrassegnati come abusivi, e ad utilizzare quelli regolarizzati, anche per trasformare il recupero di un abito usato in una piccola buona azione.
L’assessore Folli a questo proposito dichiara “Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni dai cittadini che lamentavano la collocazione di questi cassonetti gialli anche in zone dove provocavano intralcio al passaggio o su aree verdi assolutamente non autorizzate dall’amministrazione comunale. Ora finalmente, dopo un’intensa attività da parte dei servizi Patrimonio, Ambiente e Polizia Municipale, possiamo riportare questa virtuosa attività di recupero in un ambito di legalità, anche a tutela degli operatori che operano correttamente e dispongono di tutte le autorizzazioni necessarie” .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fernand

    22 Gennaio @ 07.38

    INTENDO RIBADIRE CHE SONO NOTIZIE CHE INCENTIVANO LA RABBIA DEI RESIDENTI DELLE PERSONE NORMALI CHE SONO STANCHE SEMPRE DI LEGGERE BANALITA' ASSURDITA' MA GIUSTAMENTE PER CAMBIARE LE COSE SI DEVE CREARE RABBIA FRA IL PROSSIMO E DEVO DIRE CHE CI STATE RIUSCENDO BENE PROVATE QUALCHE VOLTA AD INSERIRE NOTIZIE POSITIVE USANDO UNA LOGICA DI BENESSERE COMUNE,

    Rispondi

    • 22 Gennaio @ 08.10

      Ribadisco che per commentare occorre documentarsi. Abbiamo una intera sezione di Buone notizie, e comunque se dobbiamo raccontare Parma dobbiamo raccontare il bene e il male. Se vuole insista pure, ma le dico subito che è come se io venissi nella sua azienda (o negozio, o attività) e pensassi di dirle come deve fare il suo mestiere: non conoscendolo, farei una figura barbina, quindi è legittima la sua rabbia, ma per il resto le consiglierei di pontificare solo su argomenti che conosce davvero. Grazie.

      Rispondi

  • fernand

    21 Gennaio @ 23.05

    I CASSONETTI ABUSIVI NON SI POSSONO E DEVONO METTERE LE CASE INVECE SI POSSONO OCCUPARE ABUSIVAMENTE E GUAI A CHI SI LAMENTA SE DICI QUALCOSA SEI FASCISTA E RAZZISTA VERGOGNATEVI DI TUTTO QUELLO CHE DITE E DEL CORAGGIO DI INSERIRE SOLITI ARTICOLI CHE PORTANO SOLO RABBIA ASPETTO RISPOSTA.

    Rispondi

    • 22 Gennaio @ 07.05

      Rispondo per l'ultima riga che ci riguarda: mi sembra una critica ridicola. Non dovevamo dare la notizia di una decisione del Comnune...? Vediamo di stare sereni e di fare critiche più sensate. Grazie

      Rispondi

  • fernand

    21 Gennaio @ 22.58

    MAMMA MIA MA CHE LUCRO NON FACCIAMOLI GUADAGNARE NULLA!! TANTO LE CASE DA OCCUPARE LE TROVANO SEMPRE! RIDICOLISSIMI ELEMENTI!

    Rispondi

  • annamaria

    21 Gennaio @ 19.54

    Nell'articolo si dice che "una parte" degli indumenti nei cassonetti autorizzati viene data agli aventi diritto. E l'altra parte dove va? A chi viene data ? Si può conoscere la destinazione? In giro ci sono davvero molti indumenti usati venduti in tanti luoghi (mercati, magazzini per l'usato , negozi), di cui non si conosce la provenienza. Questi autorizzati dove vanno?

    Rispondi

  • xxl

    21 Gennaio @ 17.48

    nilus75

    1) multare chi li messi? 2) Rimuoverli immediatamente senza attendere che i proprietari li vengano a prendere e li ricollochino in altre zone? bah...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino

Sport

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La favola di Natale dei Pogues

IL DISCO

La favola di Natale dei Pogues

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Dopo il colpo di pistola, l'aggressione con un forcone

Il caso di strada Argini Enza

Dopo il colpo di pistola, l'aggressione con un forcone

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

Casalmaggiore

Trova 1.100 euro in strada e li porta ai carabinieri

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Agricoltura

Organizzazioni divise sull'accordo commerciale col Canada

COLORNO TORRILE

Un comitato contro la fusione

Il Parma a processo

La Procura: «Pena da scontare in B»

Salsomaggiore

In vacanza a Peschici, salva un anziano in mare

Santa Maria del Taro

Addio a Elisa Bottini, scomparsa a soli 37 anni

PARMA

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi  Video

Nel video, il momento più forte del temporale a Coloreto

2commenti

MARTORANO

Spara alla moglie e si getta nel vuoto: lei è salva per miracolo, lui è in Rianimazione

Testimonianza

«Negli ultimi tempi era cupo e nervoso»

Gazzetta domani

Parma a processo, lo stillicidio delle indiscrezioni sulle richieste dell'accusa

PARMA CALCIO

Caso sms, promozione a rischio: Calaiò lascia il ritiro per partecipare al processo

Secondo indiscrezioni, sarà chiesta una dura sanzione per il Parma. Anche per il Chievo è a rischio la serie A

24commenti

APPENNINO

Grandine e vento, l'assessore regionale: "Entro pochi giorni la prima stima dei danni" Video

L'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo ha visitato Bardi, Calestano e Neviano

COLLECCHIO

Violento scontro in tangenziale: furgone sventrato da un autoarticolato Foto

Paura e contusioni per il conducente del furgone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

Piacenza

Si schiantano contro un albero dopo un folle inseguimento da parte della polizia

PISA

Choc anafilattico: muore dopo la cena

SPORT

CALCIO

E' finita per la Reggiana: salta la vendita, niente iscrizione al campionato

4commenti

Serie A

Gazzola, il Parma nel cuore

SOCIETA'

SALUTE

Due studi universitari: niente fumo e più sesso per un cuore sano

1commento

GAZZAFUN

Le scuole sono chiuse ma gli esami non finiscono mai: oggi quiz di geografia

MOTORI

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery