20°

m5s diviso

Amici di Beppe Grillo: "Scandalo Spip e degrado"

L'assessore Folli risponde: "Lotta ai barbari incivili, che rischiano conseguenze penali"

Amici di Beppe Grillo: "Scandalo Spip e degrado"
Ricevi gratis le news
8

Il gruppo "Amici di Beppe Grillo" denuncia "un degrado urbano veramente spaventoso" in zona Spip. L'assessore all'Ambiente Gabriele Folli risponde confermando l'impegno del Comune contro i "barbari incivili". 

AMICI DI BEPPE GRILLO: "DEGRADO, UN ALTRO SCANDALO SPIP". "In questi giorni si fa un gran parlare dello scandalo SPIP. In Consiglio Comunale la temperatura è salita ben oltre il caldo estivo, con commenti roventi su un presunto “magna magna” di enormi proporzioni. Uno scandalo che ha dato origine ad un’inchiesta giudiziaria da cui sono scaturiti numerosi avvisi di garanzia.
Vi è però un altro scandalo, di più modeste proporzioni, che noi Amici di Beppe Grillo di Parma e provincia vorremmo segnalare alla stampa ed alle Autorità". Inizia così il comunicato degli Amici di Beppe Grillo di Parma e provincia, il gruppo M5s che non fa riferimento alla maggioranza M5s a Parma e che già in altre occasioni ha preso distanze dalla politica della Giunta Pizzarotti. 

Ed è così anche stavolta, e in questo caso nel mirino è il quartiere Spip: sia per lo scandalo finito nelle aule del tribunale, sia per - dicono gli Amicid i Beppe Grillo - "il degrado urbano spaventoso".
"Nel quartiere SPIP ci è capitato di fare un giro e di constatare un degrado urbano veramente spaventoso. Le immagini parlano più di mille parole, quindi abbiamo scattato qualche foto.
Riteniamo di dover sottolineare che, al di là della condanna che ci sentiamo di esprimere verso le persone incivili che buttano di tutto per le strade, e per di più gli danno fuoco, queste immagini indichino il fallimento della politica ambientale gestita da IREN in questi anni".
"Emblematiche - continuano - sono due foto in particolare:
1) in una, si vede una discarica e sullo sfondo il camino dell’inceneritore, quello che doveva servire proprio ad evitare le discariche!
2) In un’altra, si vede un bidoncino grigio del rifiuto solido urbano, abbandonato, o meglio “scaricato”, insieme ad altri mille oggetti in un’altra discarica abusiva.
Entrambe le foto rappresentano il simbolo di una politica inefficace, gestita male, che ha imposto ai cittadini, oltre all’onere di un sistema di raccolta scomodo ed insalubre, oltre al disagio di un inceneritore che aumenta l’inquinamento della città più inquinata d’Italia, anche la beffa dei continui aumenti tariffari.
Chiediamo pertanto all’Assessore Folli, che abbiamo intravisto in questi giorni presso l’EFSA, tutto elegante ed incravattato, parlare con dei tecnici, probabilmente di IREN, di farsi carico di questo scempio ambientale che abbiamo notato nel quartiere SPIP, ormai abbandonato al declino più totale.
Chiediamo al sindaco Pizzarotti, che ci auguriamo sia rientrato dai suoi viaggi di rappresentanza, di farsi carico anch’egli di questa situazione di emergenza ambientale e di sicurezza urbana.
Speriamo che la questione SPIP non si affronti solo con scambi di accuse fra Consiglieri, ma con serietà ed efficacia. E che le Istituzioni siano in grado di farsi carico anche di questo “scandalo nello scandalo”.
Quando siamo andati via, siamo incocciati in un camionista che, parcheggiato il suo camion, defecava sul marciapiede. Un gesto che abbiamo inteso come ultimo, simpatico, commiato alla nostra “edificante” gitarella.
Per finire, brevi osservazioni:
alcuni materassi ben conservati, sono disposti in modo da essere probabilmente utilizzati, nelle ore notturne, dalle prostitute;
i campi dello SPIP 3, non urbanizzati, sono grandi estensioni di sterpaglie secche, molto facili ad incendiarsi, specialmente se qualche – perdonateci l’espressione – imbecille si mette a bruciare dei rifiuti lì vicino;
la recinzione dell’enorme capannone inutilizzato che appare in foto è stata divelta, lasciando presumere che di notte il capannone sia occupato abusivamente". 

LA RISPOSTA DI FOLLI: "GUERRA AI BARBARI INCIVILI, RISCHIANO SANZIONI PENALI". L'assessore all'Ambiente Gabriele Folli risponde agli "Amici di Beppe Grillo", ribadendo l'impegno contro "questi barbari incivili". Persone che, qualora identificate, avrebbero conseguenze anche penali. 

Dice il comunicato di Folli: 

In relazione alle segnalazioni a mezzo stampa sugli indecenti episodi di abbandono nell’area SPIP non possiamo che ribadire la nostra dichiarazione di guerra a questi barbari incivili che approfittano di zone periferiche poco controllate come lo sono le aree dello SPIP (peraltro non ancora passate in carico all’amministrazione pubblica) per abbandonare quelli che sono identificabili in larga parte come rifiuti provenienti da attività ed imprese (materiale edile, inerti, copertoni, materiale elettrico, vernici, etc.) rammentando a queste persone che se i controlli sul materiale sversato dovessero riportare elementi riconducibili alla loro attività, i responsabili si troverebbero a fronteggiare anche conseguenze penali oltre che alle previste sanzioni amministrative.
Nel frattempo procederemo, come già fatto nel gennaio scorso con un operazione che ha portato alla rimozione di 90 tonnellate di materiali sversati in diversi punti nelle periferie della città, alla puntuale rimozione delle discariche in aree pubbliche e private in collaborazione con Iren.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    27 Luglio @ 20.15

    HA RAGIONE FOLLI ! Lotta ai barbari incivili ! Qui ci vuole Marco Aurelio Probo ! Ragioniere , guardi che , a 'sto punto , ci fa solo ridere...................................

    Rispondi

  • burdlazz

    27 Luglio @ 18.37

    Qui ci vuole un entomologo per distinguere un grillo da un grillotalpa.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    27 Luglio @ 18.08

    BRAVI AMICI DI BEPPE GRILLO , e ricordate a Bosi , che ha preso un colpo di sole e se la prende con Pagliari e il PD , che , dal 1998 al 2011 ( tredici anni ) , il Comune di Parma è stato amministrato , con Ubaldi e Vignali , dalla Destra , la quale , coi suoi voti , ha fatto vincere Pizzarotti al "ballottaggio" nel 2012 .

    Rispondi

    • antonio

      27 Luglio @ 23.43

      Verci anche tu hai preso un colpo di sole, Pizzarotti è stato eletto anche con i voti della sinistra di chi non voleva l'occupa poltrone e sbruffone che si sentiva di giocare contro uno di serie C

      Rispondi

  • danila

    27 Luglio @ 16.44

    AMICI DI BEPPE GRILLO? ma il nostro sindaco di chi è amico?

    Rispondi

  • SILENZIOSO

    27 Luglio @ 16.36

    Folli, Pizza.balla, Bosi, adesso come la mettiamo ? Adesso ad accusarvi sono i vostri fratelli di sangue, grillini che dicono di essere ancora più grillini di voi...sono forse pakati dal PD per mettervi alla gogna ? E' colpa di Pagliari ? Colpa della GdP ? Colpa dei 20 milioni di tagli che oggi ci sono, domani non ci sono a seconda dell'umore di Ferretti ? Colpa dell'IREN dove avete messo i vostri uomini a presidiare ? Resto in trepidante attesa di vedere chi sarà scelto come capro espiatorio.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' caccia all'errore nella fiction "Il nome della Rosa"

spettacoli

E' caccia all'errore nella fiction "Il nome della Rosa"

Elvis

PARMA

"Bravo cantante di ballate, ricordiamolo". Ma era Elvis... Fra storia e musica: video

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

pgn

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferrate

MONTAGNA

Ferrate dalle Alpi all'Appennino: "guida" online di quattro appassionati emiliani Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto: gravissimo un motociclista

roccabianca

Tragico schianto contro un'auto: muore un motociclista Video

CALCIO

Gli azzurri sono a Parma: ecco l'arrivo dei giocatori in albergo

Martedì al Tardini la partita contro il Liechtenstein

PARMA

Tutti in coda per vedere il Palazzo Ducale: più di 3.100 persone a metà giornata Gallery

AUTOSTRADE

Autocisa: in serata 6 km di coda (poi risolti). Traffico in tilt in Liguria

Rallentamenti anche fra Borgotaro e Parma Ovest

FATTO DEL GIORNO

Temperature anomale anche a Parma: parlano gli esperti e i ragazzi impegnati a favore dell'ambiente

tesori verdi

Non solo violetta: l'Orto botanico a colori conquista i visitatori Foto

APPENNINO

Cade con il parapendio alle pendici del Ventasso: 53enne parmense recuperato con l'elicottero Foto

Soccorsi anche due scialpinisti parmigiani in difficoltà all'Alpe di Succiso

Testimonianza

«Mio padre sparito nel nulla, mia madre malata. E nessun aiuto»

meteo

E' in arrivo aria fredda dal Nord Europa: temperature in calo a inizio settimana

DOCUFILM

Finalmente il «mat» Sicuri arriva sul grande schermo Il trailer

1commento

OSPEDALE

Un nuovo Centro oncologico per il Maggiore

PARMA

Cartello «da paura» in via Garibaldi... ma non è a difesa della zona a traffico limitato Foto

via la spezia

Scontro tra auto e bici a Baccanelli: ciclista ferito

SOCIAL

"Ritrovato un cane, chi lo riconosce?": l'appello del sindaco di Fidenza su Facebook Foto

LUTTO

Addio a Josè Rossi, il suo spirito manca già nel Montanara

Il ricordo

Riccardo Bertoli: il dolore dei commercianti e degli amici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

L'INDISCRETO

5 (anzi 6) nomi per ballare in TV

di Vanni Buttasi

CORSIVO

"Cara mamma, non è giusto"

di Anna Maria Ferrari

1commento

ITALIA/MONDO

Russiagate

Collusioni con la Russia: il rapporto Mueller "assolve" Trump

scandiano

Circoncisione in casa, morto un bimbo di 5 mesi. Indagati i genitori

SPORT

Formula 1

Caos F1, la McLaren minaccia l'addio

podisti

ManaRace, i 700 che... la corsa fa primavera Foto

SOCIETA'

CINEMA

"Ricordi?": Luca Marinelli, Linda Caridi e il regista Valerio Mieli si "confessano" al pubblico Video

VELLUTO ROSSO

Il "Barbiere", un Amleto "take away" e proposte "impertinenti" Video

MOTORI

MOTO

Guzzi svela V85TT, la 'classic enduro' votata al turismo Video

ANTEPRIMA

La Porsche Cayenne diventa Coupé Foto