17°

30°

lettera

Rifiuti, Pizzarotti a Renzi: “Prenda Parma a modello"

Il sindaco: "Con politiche come la nostra si possono chiudere gli inceneritori"

Pizzarotti e Renzi in Municipio a Parma
Ricevi gratis le news
40

“Caro Presidente, la gestione dei rifiuti è un tema su cui l'azione di governo non si dimostra determinata nel perseguire le buone pratiche, quali quelle che il Comune di Parma, insieme a diverse altre realtà locali, sta già attuando da anni. Nel Paese, fin troppo spesso agli “onori” della cronaca per le emergenze ambientali, esistono esperienze virtuose che dimostrano come sia possibile ridurre al minimo il ricorso a discariche e inceneritori, applicando modelli di raccolta differenziata diventati un esempio anche per altri paesi dell’Ue.". Inizia così la lettera inviata dal sindaco di Parma Federico Pizzarotti al premier Matteo Renzi. Il tema è la politica dei rifiuti, e in particolare l'articolo 35 del decreto Sblocca Italia, quello sugli inceneritore. Un articolo che Pizzarotti definisce" fuori dal tempo". Invitando a prendere come modello Parma
"Nella mia città, seconda in Emilia-Romagna per numero di abitanti - quasi 200.000 -, abbiamo raggiunto  risultati fino a pochi anni fa impensabili, toccando nel 2014 il 70% di raccolta differenziata, contro il 48% del 2012 - continua nella sua lettera Pizzarotti - . Senza troppi giri di parole, oggi un cittadino di Parma manda a smaltimento la metà dei chili di rifiuti rispetto ad un bolognese. Ecco: se tutti i Comuni dell’Emilia Romagna attuassero il modello virtuoso di Parma, entro il 2020 in Regione si potrebbero chiudere sette inceneritori sugli otto presenti. Ma non ci siamo solo noi di Parma: altri sono gli esempi che potremmo citare, a partire da Ponte nelle Alpi, il Comune più “riciclone” d'Italia con il 92% di raccolta differenziata, per non parlare di Cosenza e Salerno, realtà di assoluta eccellenza del sud Italia (oggi tristemente ricordato solo per la terra dei fuochi), e chiudendo con Milano, la più grande città europea a praticare la raccolta porta a porta della frazione organica. Le città, in sostanza, stanno dando prova di essere il motore dell’Italia: qui realizziamo programmi di smart cities; qui concretizziamo progetti a basso impatto ambientale; qui investiamo sulla riqualificazione energetica; qui, infine, attuiamo politiche in grado di dare risposte concrete alle esigenze della società, che reclama una sempre maggiore qualità della vita e dell’ambiente. 
Ora, in un contesto in cui avete a disposizione esperienze positive conseguite da amministrazioni di diverso colore politico - molte delle quali appartenenti al suo partito -, considero francamente masochista e conservatore intervenire sul tema rifiuti con un provvedimento fuori da ogni logica, quale l'articolo 35 dello Sblocca Italia. Il nostro Paese non ha bisogno di incrementare il numero e la capacità degli inceneritori esistenti che, doveroso ricordarlo, sono comunque classificati come industrie insalubri di tipo A".
"La riprova di ciò che sostengo - conclude il sindaco 5 Stelle -  arriva proprio dall’inceneritore di Parma: dopo soltanto un anno e mezzo dall’avvio non ha sufficienti rifiuti da bruciare per la sua sopravvivenza, come invece era stato previsto dal progetto iniziale. Ed il motivo è la raccolta differenziata spinta attuata a Parma, che ha fatto breccia nel sistema e che, oggi, indica al Paese la via virtuosa per uscire dalle politiche di incenerimento, ormai superate e diseconomiche. Presidente, le chiedo di ascoltare gli amministratori locali: l’Italia ha bisogno di un vero cambio di passo politico sul tema della gestione dei rifiuti. Siamo ancora in tempo per perseguire una strada qualitativamente migliore rispetto ai programmi di incenerimento. Le città hanno tracciato un cammino che finalmente parla di progresso e rinnovamento, e in quanto istituzioni abbiamo tutti noi il dovere, oltreché la necessità, di imboccarlo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nightfly

    18 Agosto @ 11.07

    .....ma il nostro "amato" sindaco lo è o lo fa ?

    Rispondi

  • STEFANO

    18 Agosto @ 09.33

    si si dai Renzi cosi perdi quei pochi voti deglia assatanati del pd ...... ed il cambio certamente non sara' a favore dei 5 stalle , quelli li sono come scientology , pensano di essere una setta !!!!! e forse nemmeno si rendono conto di essere manovrati!

    Rispondi

  • Fede

    18 Agosto @ 07.59

    Pizzarotti se avessi un minimo di carisma politico e onesta' intellettuale TI DIMETTERESTI DA SOLO. La sua giunta e' la piu' talebana e la PEGGIORE di sempre, Vergogna, ANDATEVENE!!!!!

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    18 Agosto @ 02.05

    la rivolta di atlante

    SI E' AUTO-CANDIDATO AL MINISTERO DEL PATTUME ?? E NOI CI FACCIAMO SCAPPARE UNA SQUADRA DI AMMINISTRATORI COSI' ORGANICA ............ ?? FORTUNA CHE CON LA LEGGE SALVA-ITALIA FORSE L'OPPOSIZIONE COMUNALE RIUSCIRA' ANCHE A FARE PASSARE UN EMENDAMENTO SALVA-PARMA-DA-CHILOR !!!

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    18 Agosto @ 01.59

    la rivolta di atlante

    QUESTA NAZIONE HA BISOGNO DI UN CAMBIO DI PASSO POLITICO SU TANTE COSE , PRIMO DI TUTTO RICONSIDERARE LE PRIORITA' ECONOMICHE E INCENERIRE UN BEL PO' DI BUROCRAZIA PALUDOSA . SECONDO, RIDEFINIRE DI CHE COSA SI DEVE OCCUPARE LO STATO E ALLEGGERIRE LA PRESSIONE FISCALE SU IMPRESE E LAVORATORI ,AL MASSIMO DEL POSSIBILE, RILANCIANDO UNA ECONOMIA DA 0,NIENTE. TERZO , SMETTERLA DI CONSIDERARE I CITTADINI COME DEI SERVI DELLO STATO , MA PADRONI DELLA PROPRIA VITA , ENERGIA E TEMPO E ADEGUARE LE RICHIESTE ALLE LORO NECESSITA' , QUESTO E' AMMINISTRARE CIVILMENTE UNA SOCIETA'. IL RESTO SONO VUOTE PAROLE SU FALSI SUCCESSI SUPPORTATI DA DATI ESTRAPOLATI DA FUMOSE FORMULE , L'UNICO VERO DATO E' LA MASSA DI LAMENTELE AMPIAMENTE DIVULGATE DALLA GAZZETTA DI PARMA IN FOTO , COMMENTI E LETTERE DEI CITTADINI INFURIATI. IL RESTO E' STRATEGIA POLITICA IN VISTA , TRA DUE ANNI, DI UN RITORNO A BEN PIU' MESTI E NASCOSTI LAVORI ... CERCANDO UN SALVAGENTE POLITICO ALLA BUFERA IN CUI HANNO BUTTATO IL MOVIMENTO 5STELLE A PARMA. RENZI SI VEDRA' BENE DA BUTTARE ANCHE SOLO UN BRACCIOLO ALLA GIUNTA PARMIGIANA , VISTO CHE A LIVELLO NAZIONALE NON E' RIUSCITO AD ADDOMESTICARE L'ORSO BEPPE. GLI SERVE UNA GIUNTA SCONFITTA PER FRENARE QUELLA CHE ERA UNA CREPA NELLA DIGA PD IN EMILIA. PERCUI , CARI ILLUSI DEL M5S SCORDATEVI ABBRACCI SINCERI DAL PD. AVETE RISO TROPPO PRESTO , L'ARROGANZA PAGA SOLO SE SI VINCE E VOI NON AVETE VINTO ... SONO LE ALTRE PARTI POLITICHE CHE A PARMA HANNO PERSO. DIFFERENZA SOTTILE MA, TRA DUE ANNI , FORSE CAPIRETE L'ERRORE . IN QUANTO AL RUDO ORAMAI E' UN ARGOMENTO DA BUTTARE. PENSO CHE SIA GIUNTO IL MOMENTO DI FARE ANALISI SUL FUTURO DEL COMUNE , LA CAMPAGNA ACQUISTI E' INIZIATA E IL PRIMO ARTICOLO ALL'ASTA E' IL SINDACO DI PARMA. PURTROPPO SI E' RESO INVENDIBILE E VERRA' DIFFERENZIATO. FARE I FINTI SORDI A TUTTO CIO' RECA DANNO A TUTTI INDISTINTAMENTE , TRANNE CHE A DETERMINATE CASTE DI INTOCCABILI ,MA CHE PRESTO O TARDI VERRANNO TOCCATI.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino

Sport

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La favola di Natale dei Pogues

IL DISCO

La favola di Natale dei Pogues

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Intervento del Nucleo Antiviolenza della Polizia Municipale

Nucleo antiviolenza, da sinistra, l'ispettore scelto Debora Veluti, l'assessore Cristiano Casa, il comandante della polizia municipale Gaetano Noè e il vicecomandante Giacomo Fiume - Foto d'archivio

donne

Chiusa in casa per anni, picchiata e allontanata dai figli: fugge e fa bloccare il compagno

Il caso di strada Argini Enza

Dopo il colpo di pistola, l'aggressione con un forcone

Il Parma a processo

La Procura: «Pena da scontare in B»

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

Salsomaggiore

In vacanza a Peschici, salva un anziano in mare

ritiro

Parma, calcio giocato per scacciare l'incubo della sentenza Il commento di Piovani

Casalmaggiore

Trova 1.100 euro in strada e li porta ai carabinieri

agricoltura

Il pozzetto recuperato che aiuterà ad evitare la crisi idrica da Beneceto a Sorbolo Foto

medesano

Roccalanzona, caduta dalla bicicletta: feriti due 30enni

Agricoltura

Organizzazioni divise sull'accordo commerciale col Canada

Santa Maria del Taro

Addio a Elisa Bottini, scomparsa a soli 37 anni

COLORNO TORRILE

Un comitato contro la fusione

PARMA

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi  Video

Nel video, il momento più forte del temporale a Coloreto

2commenti

APPENNINO

Grandine e vento, l'assessore regionale: "Entro pochi giorni la prima stima dei danni" Video

L'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo ha visitato Bardi, Calestano e Neviano

gazzareporter

Rami pericolanti: vigili del fuoco in via Mantova

MARTORANO

Spara alla moglie e si getta nel vuoto: lei è salva per miracolo, lui è in Rianimazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

castelnovo ne' monti

Concussione, peculato e mobbing: arrestato il vicecomandante dei vigili dell'Unione Val d'Enza

Piacenza

Si schiantano contro un albero dopo un folle inseguimento da parte della polizia

SPORT

parma calcio

Fallito il Bari, cambia l'avversaria: l'amichevole di sabato è col Foggia

CALCIO

E' finita per la Reggiana: salta la vendita, niente iscrizione al campionato

4commenti

SOCIETA'

SALUTE

Due studi universitari: niente fumo e più sesso per un cuore sano

1commento

GAZZAFUN

Le scuole sono chiuse ma gli esami non finiscono mai: oggi quiz di geografia

MOTORI

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery