20°

30°

guardia di finanza

Libri universitari fotocopiati: copisteria nei guai

Guardia di Finanza
Ricevi gratis le news
7

Si chiama "reprografia". Tradotto: la fotocopiatura illecita di libri e testi didattici. E' contro questa pratica che si sono rivolti i controlli della Guardia di Finanza di Parma, che ha sequestrato un centinaio di libri in seguito ad una segnalazione pervenuta al numero di pubblica utilità “117”. 

"Si tratta di un giro di affari che lede gli autori dei libri di testo: solo i testi sequestrati, per lo più volumi universitari di Psicologia, Sociologia e Diritto, venivano venduti fino a 50 euro a copia, permettendo al titolare della copisteria di conseguire introiti in maniera illecita", spiegano dal Comando di via Torelli.
La Guardia di Finanza ricorda come la Legge 633/1941 consente la riproduzione di opere dell'ingegno pubblicate per la stampa, esclusivamente "per uso personale" del cliente, previo pagamento di un compenso forfettario che ciascun punto di riproduzione deve corrispondere alla S.I.A.E..

In ogni caso, non si può mai fotocopiare l'intero volume, ma solo una piccola parte: il limite massimo è fissato al 15 per cento di ciascun volume.
Nulla di tutto questo avveniva all’interno della copisteria parmigiana controllata: i libri venivano fotocopiati per intero e venduti agli studenti alla metà (o anche meno) del prezzo di copertina.

La Procura della Repubblica di Parma ha immediatamente convalidato il sequestro operato per violazione della Legge 633/1941 che disciplina la materia sui diritti d'autore, modificata dal D.Lgs. 21 febbraio 2014, n. 22 e dal D.Lgs. 10 novembre 2014, n. 163: il titolare della copisteria, denunciato, rischia da sei mesi a quattro anni di reclusione, oltre al pagamento di una ammenda fino all'ammontare di 15.493 euro, cui si somma una ulteriore sanzione che sarà proporzionata al valore commerciale delle opere copiate.
"Il sequestro operato dai militari della Guardia di Finanza di Parma - si legge nella nota ufficiale - rientra in una più ampia operazione di contrasto ad ogni forma di illegalità economico-finanziaria e finalizzata alla tutela dei marchi, dei brevetti e dei diritti d'autore in genere.
Nel corso del 2015 le Fiamme Gialle hanno infatti eseguito decine di interventi nel settore, che hanno portato alla denuncia di 5 persone e al sequestro di 4.910 prodotti contraffatti o non sicuri, appartenenti alle più svariate categorie merceologiche, tra cui numerosi accessori per abbigliamento, orologi, giocattoli, prodotti alimentari, nonché centinaia di supporti audiovisivi e software pirata illecitamente riprodotti.
Molti di questi sequestri sono scaturiti dai controlli che, sistematicamente, vengono effettuati in occasione di feste, sagre e mercati settimanali.
Infatti, oltre che in città, le pattuglie della Guardia di Finanza di Parma hanno operato recentemente nel territorio di Busseto, Felino, Ravadese, Fornovo, Mamiano, San Secondo Parmense, Medesano e Sorbolo, al fine di tutelare le attività economiche locali da comportamenti sleali che alterano il mercato delle vendite di beni e servizi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    13 Novembre @ 18.24

    Non sarebbe ora di chiudere i battenti di un Ente-sanguisuga come la SIAE, ed anche l'ACI?

    Rispondi

    • Vercingetorige

      13 Novembre @ 18.54

      Io sono stato soccorso diverse volte dal Soccorso Stradale ACI in mezzo alla strada , anche di notte , e meno male che c' era !

      Rispondi

      • Biffo

        14 Novembre @ 10.24

        Sto parlando del bollo-auto, Verci e di tutte le spese inutili di questo Ente obsoleto; e poi, non mi dici nulla per la SIAE?

        Rispondi

  • Medioman

    13 Novembre @ 17.06

    ... e c'è ancora qualche (...) (mi censuro da solo) che dice "per combattere l'evasione fiscale, bisogna mettere un limite ai pagamenti in contanti"! Se pagavano con il bancomat su un pos portatile (collegato ad un conto romeno) era tutto regolare? Se pagavano con uno smartphone, con la apposita app, era tutto regolare?

    Rispondi

  • Paolo

    13 Novembre @ 16.16

    Dobbiamo spremere studenti e famiglie, perché lo studio non è più un diritto ma è un lusso.

    Rispondi

    • Biffo

      14 Novembre @ 10.26

      Mio fratello medico, ha finito di pagare i libri di testo di Medicina che si avvicinava alla data della pensione.

      Rispondi

  • Svegliati Parma

    13 Novembre @ 15.48

    Mentre in rete tutto è consentito...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino

Sport

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La favola di Natale dei Pogues

IL DISCO

La favola di Natale dei Pogues

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi

PARMA

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi  Video

Nel video, il momento più forte del temporale a Coloreto

2commenti

MARTORANO

Spara alla moglie e si getta nel vuoto: lei è salva per miracolo, lui è in Rianimazione

Testimonianza

«Negli ultimi tempi era cupo e nervoso»

Gazzetta domani

Parma a processo, lo stillicidio delle indiscrezioni sulle richieste dell'accusa

PARMA CALCIO

Caso sms, promozione a rischio: Calaiò lascia il ritiro per partecipare al processo

Secondo indiscrezioni, sarà chiesta una dura sanzione per il Parma. Anche per il Chievo è a rischio la serie A

24commenti

APPENNINO

Grandine e vento, l'assessore regionale: "Entro pochi giorni la prima stima dei danni" Video

L'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo ha visitato Bardi, Calestano e Neviano

COLLECCHIO

Violento scontro in tangenziale: furgone sventrato da un autoarticolato Foto

Paura e contusioni per il conducente del furgone

FELINO

Le piadine di Igor fanno furore in Australia

AUTOSTRADA

Scontro fra 5 auto tra Fidenza e Parma: un ferito. Veicolo in avaria: 6 km di coda

Inchiesta

Violenza sulle donne, il centro che recupera gli «orchi»

1commento

RIMPATRIATA

Quei «ragazzi» della mitica 3ªG sessant'anni dopo

Federconsumatori

Polizze vita, il raggiro porta in Irlanda

Lutto

Bersellini, il macellaio innamorato della Cittadella

Viabilità

Tangenziale di Parma: asfaltatura al via fra le uscite 4 e 3 verso Reggio

1commento

GAZZAREPORTER

Allagamenti e vento forte: un albero cade su un'auto a Salso Foto

SERVIZI

Dal 16 luglio carta di identità elettronica rilasciata solo su appuntamento Come fare

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

PISA

Choc anafilattico: muore dopo la cena

VIALE ZARA

Si dà fuoco a Milano: 27enne in gravi condizioni

SPORT

CALCIO

E' finita per la Reggiana: salta la vendita, niente iscrizione al campionato

4commenti

Serie A

Gazzola, il Parma nel cuore

SOCIETA'

SALUTE

Due studi universitari: niente fumo e più sesso per un cuore sano

1commento

GAZZAFUN

Le scuole sono chiuse ma gli esami non finiscono mai: oggi quiz di geografia

MOTORI

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery