17°

30°

inceneritore

Rifiuti da Reggio, De Lorenzi: "Dono della Befana Pd"

Ambiente

L'inceneritore di Parma

Ricevi gratis le news
15

"Quest'anno la Befana veste per i parmigiani i panni rossi del PD. Il PD porta infatti in dono nella tradizionale calza migliaia di tonnellate di rifiuti residui di Reggio Emilia che verranno bruciati nel forno di Ugozzolo". A dirlo è Lucio De Lorenzi, consigliere comunale M5s a Parma.

"La decisione in tal senso è della Regione a guida PD, in accordo con il Governo a guida PD, in favore di un comune amministrato dal PD. Tutto ciò in spregio delle solenni assicurazioni di Bernazzoli, esponente del PD, ex-presidente della provincia nonché ex-candidato sindaco, il papà dell'inceneritore di Parma, che mai il forno avrebbe bruciato rifiuti da fuori provincia - continua De Lorenzi -. Assicurazioni sempre sottoscritte dal PD di Parma, che anche recentemente ha votato compatto con il M5S in Consiglio Comunale una mozione di completa contrarietà al potenziamento della capacità del forno nonché all'arrivo di rifiuti da fuori provincia.

Ora leggo che il capogruppo del PD cittadino Dall'Olio, con un cambio di idee tanto radicale quanto repentino, si rallegra della decisione dei suoi compagni
di partito che a suo dire porterà ai cittadini di Parma una fantomatica riduzione del costo di smaltimento del 10%. Peccato che Dall'Olio non chiarisca quale sarà la tariffa in euro per tonnellata smaltita che pagheranno i cugini Reggiani. Perché sugli organi di stampa si legge che Parma oggi paga 154 €/t mentre Reggio 118 €/t. Ma domani quanto pagherà Reggio per i rifiuti bruciati a Parma? Più di Parma, come sarebbe logico per tenere in considerazione che le tonnellate di fumi saranno emesse nei nostri cieli e non in quelli di Reggio?".

"Ecco  - conclude il consigliere M5s - questo farebbe bene Dall'Olio a chiedere ai suoi colleghi di partito in Regione e a Reggio o ad Iren, notoriamente feudo incontrastato del Partito Democratico per chiarirlo bene ai cittadini di Parma. Che così potrebbero meglio apprezzare il regalo della Befana che hanno appena ricevuto da Bologna. E tanto che c'è, il consigliere Dall'Olio, potrebbe anche chiarire ai cittadini di Parma se il PD intende concedere o meno l'ampliamento da 130.000 a 195.000 tonnellate anno richiesto da Iren per l'inceneritore di Ugozzolo. E visto come mantengono gli impegni quelli del PD sinceramente non so che tipo di risposta augurarmi!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    10 Gennaio @ 21.45

    Questi consiglieri grilloidi fanno capire perfettamente come, data la qualità media, uno come Pizzarotti possa essere diventato il loro leader, e per nostra sfortuna, il sindaco di Parma.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    10 Gennaio @ 16.55

    QUANDO SI DICE MINGERE CONTRO VENTO ! La battuta sulla Befana è proprio originale ! Non ce l' aspettavamo proprio ! Chi sa se il consigliere De Lorenzi ha dovuto pensarci molto ! Il PD , purtroppo , non è "rosso" ! Magari !

    Rispondi

  • MAURIZIO

    10 Gennaio @ 16.10

    I 5 stelle cercano di cambiare le carte in tavola, tutti ricordano che la campagna elettorale era impostata sullo spegnimento dell'inceneritore anche se consapevoli che era impossibile. Questi signori che predicano l'onestà e l'antipolitica hanno subito imparato a dare la colpa agli altri!!!!!

    Rispondi

    • Alberto

      10 Gennaio @ 18.02

      Sbaglio o l'inceneritore l'hanno voluto quelli del pd ? Se invece fosse stato eletto sindaco bernazzoli questi problemi non ci sarebbero stati. Ugozzolo avrebbe ricevuto e bruciato i rifiuti di tutta la regione e non ci sarebbe stata la polemica sulla differenzazione dell'immondizia . La prossima volta votate pd , allora, se volete continuare a smaltire i rifiuti regionali , tanto a bologna non gliene frega niente della salute dei parmigiani.

      Rispondi

  • danila

    10 Gennaio @ 13.24

    il M5S a suo tempo ha vinto le elezioni a parma con la promessa di spegnere l'inceneritore mai fatto!adesso che il pizza si vuol ricandidare si da la colpa alla regione PD

    Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      10 Gennaio @ 16.37

      siamo tutti felici di respirare anche i rifiuti di Reggio! Un caro grazie a chi ha costruito questo impianto gigantesco.

      Rispondi

      • Vercingetorige

        10 Gennaio @ 17.01

        Infatti , vien quasi da ringraziare , visto che a Parma c' è l' inceneritore , a Reggio Emilia no , ma l' aria d Reggio Emilia è più inquinata di quella di Parma !

        Rispondi

        • giorgio mezzatesta

          10 Gennaio @ 17.47

          bene, trasferiamoci tutti a Ugozzolo!

          Rispondi

        • Vercingetorige

          10 Gennaio @ 18.50

          E perché no ? Se avessi bisogno di cambiar casa e ne trovassi , ad Ugozzolo , una bella e conveniente , perché no ? Tutti quelli che abitavano a Baganzola , dove , per vent' anni , è stato in funzione un inceneritore di vecchia generazione , molto più inquinante di quello attuale di Ugozzolo , non sono mica stati sterminati !

          Rispondi

        • giorgio mezzatesta

          10 Gennaio @ 19.49

          mi pare che il forno di ugozzolo sia un cicinin più grande...dev'essere un piacere viverci sotto

          Rispondi

    • salamandra

      10 Gennaio @ 16.12

      Quindi se Renzi fa lo Sblocca Italia e ci scrive che gli inceneritori devono prendere rifiuti anche da fuori e che i sindaci non posson farci niente la colpa è di Pizzarotti? Semmai sarà di tutti quelli che si sono votati PD.

      Rispondi

      • Filippo

        10 Gennaio @ 21.41

        No, hai ragione: l'alternativa era costruire un inceneritore per abitante, così ognuno brucia i suoi. Oppure le discariche personali, da seppellire in giardino (o nel water, per chi non ce l'ha). Siete veramente penosi, incapaci di ragionare razionalmente e con logica. Allora te lo spiego come lo capirebbe anche mio figlio (quello di quattro anni, perché quelli più grandi ci sono arrivati ben prima di te): rifiuti zero oggi è un'utopia, ergo i rifiuti non riciclabili finiscono in discarica o vanno inceneriti, deinde bisogna dismettere quelli obsoleti ed ottimizzare gli impianti più moderni.

        Rispondi

      • Vercingetorige

        10 Gennaio @ 17.03

        E di quelli che si sono votati Nuovo Centro Destra , senza i cui voti determinanti Renzi sarebbe già a casa da un bel po' !

        Rispondi

        • salamandra

          10 Gennaio @ 21.31

          In quale romanzo di fantascienza sarebbe potuto mancare al PD il sostegno del centrodestra? Se fosse stato necessario, avremmo direttamente Berlusconi al governo. E voi che ve li siete votati fate un po' di autocritica va'... al;trimenti la prossima volta rischia di fare lo stesso errore!

          Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino

Sport

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La favola di Natale dei Pogues

IL DISCO

La favola di Natale dei Pogues

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Intervento del Nucleo Antiviolenza della Polizia Municipale

Nucleo antiviolenza, da sinistra, l'ispettore scelto Debora Veluti, l'assessore Cristiano Casa, il comandante della polizia municipale Gaetano Noè e il vicecomandante Giacomo Fiume - Foto d'archivio

donne

Chiusa in casa per anni, picchiata e allontanata dai figli: fugge e fa bloccare il compagno

Il caso di strada Argini Enza

Dopo il colpo di pistola, l'aggressione con un forcone

Il Parma a processo

La Procura: «Pena da scontare in B»

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

Salsomaggiore

In vacanza a Peschici, salva un anziano in mare

ritiro

Parma, calcio giocato per scacciare l'incubo della sentenza Il commento di Piovani

Casalmaggiore

Trova 1.100 euro in strada e li porta ai carabinieri

agricoltura

Il pozzetto recuperato che aiuterà ad evitare la crisi idrica da Beneceto a Sorbolo Foto

medesano

Roccalanzona, caduta dalla bicicletta: feriti due 30enni

Agricoltura

Organizzazioni divise sull'accordo commerciale col Canada

Santa Maria del Taro

Addio a Elisa Bottini, scomparsa a soli 37 anni

COLORNO TORRILE

Un comitato contro la fusione

PARMA

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi  Video

Nel video, il momento più forte del temporale a Coloreto

2commenti

APPENNINO

Grandine e vento, l'assessore regionale: "Entro pochi giorni la prima stima dei danni" Video

L'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo ha visitato Bardi, Calestano e Neviano

gazzareporter

Rami pericolanti: vigili del fuoco in via Mantova

MARTORANO

Spara alla moglie e si getta nel vuoto: lei è salva per miracolo, lui è in Rianimazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

castelnovo ne' monti

Concussione, peculato e mobbing: arrestato il vicecomandante dei vigili dell'Unione Val d'Enza

Piacenza

Si schiantano contro un albero dopo un folle inseguimento da parte della polizia

SPORT

parma calcio

Fallito il Bari, cambia l'avversaria: l'amichevole di sabato è col Foggia

CALCIO

E' finita per la Reggiana: salta la vendita, niente iscrizione al campionato

4commenti

SOCIETA'

SALUTE

Due studi universitari: niente fumo e più sesso per un cuore sano

1commento

GAZZAFUN

Le scuole sono chiuse ma gli esami non finiscono mai: oggi quiz di geografia

MOTORI

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery