14°

26°

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

Totò Riina

Totò Riina

Ricevi gratis le news
0

Slitta a domani il trasferimento in Sicilia della salma di Totò Riina dall’ospedale di Parma, il luogo dove era ricoverato da quasi due anni e dove il capo dei capi di Cosa Nostra è morto venerdì 17 novembre. Il feretro viaggerà fino a Corleone, la cittadina in provincia di Palermo dove il boss è nato, 87 anni fa, e dove sarà tumulato, vicino al gotha della mafia che non c'è più: Michele Navarra, Luciano Liggio, le ceneri di Bernardo Provenzano. Non ci sarà un funerale pubblico, forse una benedizione se qualcuno chiamerà un religioso per un breve rito privato.
Nonostante il 'nulla ostà firmato in mattinata dalla Procura della città emiliana, che aveva disposto l’autopsia sul corpo del detenuto come atto dovuto per fugare ogni sospetto, non è stato possibile organizzare la partenza in giornata, per esigenze su cui viene mantenuto riserbo. Le pratiche amministrative e anagrafiche sono state di fatto completate dai familiari nel pomeriggio e un carro funebre grigio è arrivato alla Medicina Legale del Maggiore, ha scaricato la bara che accoglierà le sue spoglie e poi è rimasto parcheggiato. Che il viaggio sia stato rimandato per motivi di sicurezza è una possibilità.
Nel piazzale tra i freddi edifici ospedalieri sono rimasti i fotografi, i cameraman e le forze dell’ordine che dall’alba di venerdì si alternano a vigilare la salma, custodita in un seminterrato dell’obitorio, di uno dei criminali più feroci della storia d’Italia. La famiglia Riina, che sabato aveva dato all’anziano mafioso l’ultimo saluto nelle camere mortuarie dello stesso ospedale, non si è più vista.
A Parma Totò 'u curtù era arrivato a febbraio 2015 dal penitenziario milanese di Opera e al giorno di Santa Lucia di quell'anno, il 13 dicembre, risale il primo ricovero nel reparto detenuti, dove ha continuato a scontare in regime di 41 bis, il carcere duro per i mafiosi, le sue 26 condanne all’ergastolo.
Sempre da Parma erano partite le ultime istanze per il differimento della pena, tutte respinte dai giudici, via via che le sue condizioni di salute hanno iniziato ad aggravarsi, per poi precipitare una decina di giorni prima della morte, quando dal reparto ordinario è passato alla terapia intensiva-rianimazione.
Lì si è spento, alle 3.37 del giorno dopo il suo ottantasettesimo compleanno. In solitudine, con intorno a sè i medici e gli infermieri che lo hanno curato fino alla fine e fuori dalla stanza la Polizia penitenziaria e personale della squadra mobile di Parma. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando aveva firmato un permesso per una visita dei parenti nelle ultime ore, ma nessuno, nè la vedova Ninetta Bagarella nè i quattro figli sono riusciti a usufruirne. Sono arrivati il giorno dopo, reagendo con ostilità alla presenza dei media. In pubblico nessuno di loro ha mostrato lacrime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Moric torna al Gf ed è una furia: "Bulli da tastiera, marci dentro"

Grande Fratello

La Moric torna al Gf ed è una furia: "Bulli da tastiera, marci dentro"

Luca Carboni

Luca Carboni

MUSICA

Carboni, lo "Sputnik Tour" fa tappa anche a Parma

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Oggi nuovo esame di scienze: che voto ti darebbe Piero Angela?

GAZZAFUN

Esame di cultura nerd: scopri se Sheldon ti promuoverebbe!

Lealtrenotizie

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa»

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa»

COLORNO

Maltrattamenti all'asilo, il sindaco Canova: «Il paese è sotto choc»

BEDONIA

Si perde sul Monte Penna: anziano trovato dopo una notte di ricerche

Sanità

Visite Ausl "bucate", in arrivo sanzioni

Gattatico

L'amicizia era virtuale, l'incubo reale: denunciati in 5

SONDAGGIO

Parma (ritorna) in A, ma qual è la più grande "goduta" della storia? Vota

INSERTO

Parma in A, storie, emozioni, ricordi, sondaggio: oggi uno speciale di 28 pagine

NOCETO

Vecciatica, la casa di tutti i nocetani

La storia

Dalla Borgogna a Parma in bici per abbracciare la sorella

Fidenza

«Via lo striscione su Regeni»: Forza Italia scatena la polemica

2commenti

colorno

Maestre arrestate per maltrattamenti: denuncia partita da una mamma Il video-choc

Le due hanno 47 e 59 anni, e da anni insegnavano nella scuola materna Belloni

11commenti

dolore

Busseto in lacrime per la scomparsa della piccola Carla Video

Giornalismo

Giorgio Torelli, una carriera lunga 70 anni

COLLECCHIO

Conigli morti per avvelenamento? Chiuso l'intero parco Nevicati

Già partita una denuncia contro ignoti

8commenti

calcio

Gilardino insultato (rigore sbagliato) vorrebbe lasciare lo Spezia

2commenti

soldi

A Parma cresce la spesa per luce e gas Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Gli acculturati: i nuovi nemici da combattere

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

governo

Mattarella dà l'incarico a Conte che accetta con riserva. Arrivato e ripartito dal Quirinale in taxi, con scorta

3commenti

taranto

Prof chiede la sospensione di uno studente, picchiato dal papà

2commenti

SPORT

Atletica

Tortu a 10.03 sui cento metri: è a due centesimi dal record di Mennea

football americano

Nfl: squadra multata se un giocatore s'inginocchia durante l'inno

SOCIETA'

ARTE

Scoperto un nuovo Mantegna a Bergamo

SCUOLA

Anni di piombo: la lezione all'Astra con il Bertolucci e le ricerche del Toschi su Moro

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

ANTEPRIMA

Nuova Audi A6, la tradizione continua. E il mild-hybrid è di serie