20°

33°

svezia

Un medico accusa la Juve: ''Ha dopato Ibrahimovic''

Un medico accusa la Juve: ''Ha dopato Ibrahimovic''
Ricevi gratis le news
2

Accuse pesanti, ma senza alcune prove, semplici sensazioni. Nonostante tutto, però, le dichiarazioni di Ulf Karlsson, ex medico della nazionale di atletica svedese, fanno discutere e hanno avuto grande risonanza in Svezia visto che il dottore tira in ballo il nome dello sportivo probabilmente più importante del paese, ovvero Zlatan Ibrahimovic. "Quando giocava nella Juventus (tra il 2004 e il 2006, ndr) ha preso 10 chili in sei mesi, secondo me era dopato, almeno questa è la mia impressione", le parole di Karlsson in un’intervista rilasciata a Sport Bladet e nel quale ha ribadito le frasi che aveva pronunciato durante un suo intervento in una conferenza dedicata allo sport. "Sono convinto di quel che dico - ha aggiunto Karlsson -. Negli sport di squadra i controlli sono meno stringenti rispetto a quelli che ci sono nelle discipline individuali. Zlatan ha aumentato la massa muscolare di 10 chili in sei mesi quando era nella Juventus, impossibile prenderne tanti in così poco tempo". Il medico svedese non si limita a fare il nome dell’attaccante del Psg, aggiunge quello di un altro calciatore svedese che ha vestito la maglia della Juventus, Albin Ekdal. "Anche lui ha messo otto chili in quel club, credo ci fosse questa cultura, un loro medico è stato sospeso per mesi. La mia - spiega il dottore - non è un’accusa diretta nei confronti di Ibrahimovic, il mio è un discorso generale sul doping negli sport di squadra".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • olderthanpilotta

    07 Aprile @ 18.51

    Peccato soltanto che: 1) Ibra non sia mai risultato positivo ad alcun controllo antidoping, né in Italia né altrove, in nessuna competizione disputata, sia con la Juventus che con la Nazionale svedese; 2) quei 10 chili non mi risulta che Ibra li abbia mai più persi, mentre se fossero stai un effetto del doping, interrompendo l'assunzione della sostanza dopante, se ne sarebbero progressivamente persi anche gli effetti (sono passati 10 anni, non 10 mesi); 3) nessun giocatore della Juventus sia mai risultato positivo all'antidoping, né nel campionato italiano né nelle competizioni internazionali, né con il club né con la propria nazionale (con l'unica eccezione di Davids che, insieme ad uno dei gemelli De Boer e a qualcun altro, venne squalificato a causa di un errore del medico della nazionale olandese, che somministrò a questi giocatori un antinfluenzale senza accorgersi che contenesse una sostanza vietata); 4) il Dott. Agricola (perché credo che sia a lui che si riferisca questo ex-medico della nazionale di atletica svedese) venne completamente scagionato dalla procura antidoping del CONI e, per quanto riguarda il procedimento penale, la Cassazione confermò l'assoluzione pronunciata della Corte d'Appello per il reato connesso alla somministrazione di sostanze dopanti. I rilievi della Cassazione a cui si aggrappano tutti gli anti-juventini si riferiscono all'ipotesi connessa alla somministrazione illecita di farmaci leciti: mentre la Corte d'Appello decise di non entrare nel merito ritenendo che, trattandosi di farmaci leciti, l'insussistenza del reato fosse in re ipsa, la Cassazione ritenne errato questo ragionamento e, se non fosse sopravvenuta la prescrizione, avrebbe rinviato questa parte della causa ad altro giudice affinché entrasse nel merito. Il che non significa affatto che il Dott. Agricola sarebbe stato condannato, ma solo che un altro giudice avrebbe giudicato ciò che la Corte d'Appello aveva ritenuto di non dover giudicare. Ed entrando nel merito, il giudice del rinvio avrebbe anche potuto assolvere il Dott. Agricola. Questi sono i fatti. Tutto il resto, comprese le dichiarazioni di questo Ulf Karlsson, è aria fritta.

    Rispondi

  • Valter

    07 Aprile @ 17.12

    E dove sarebbe la novità?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen

CINEMA

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen Video

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

Il caso

Sale e grassi: l'Onu dichiara "guerra" al Parmigiano. Poi la marcia indietro: "Solo una dichiarazione politica"

24commenti

parma

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

12 tg parma

Migranti, la nuova mappa dell'accoglienza Video

anteprima gazzetta

Parma e caso sms, il verdetto potrebbe arrivare venerdì Video

CALCIO

L'amministratore delegato del Parma Luca Carra: "Siamo fiduciosi e lavoriamo per la serie A" Video

Ecco l'intervista del 12 Tg Parma

Processo sms

La Procura picchia duro

14commenti

12Tg Parma

Ozono estivo, a Parma già 29 sforamenti Video

VIABILITA'

Lavori in corso: code sulla via Emilia a Parola. Problemi anche in tangenziale a Parma

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

5commenti

PARMA

"Sì al divertimento sicuro": l'alcoltest davanti a locali e ingressi di feste Video

Ecco il calendario delle uscite dal 20 luglio in poi

BORGOTARO

Si sente male dopo la puntura di un calabrone: paura per una 55enne

Soragna

E' morto il professor Demaldè, una vita per i campi e per l'Università

Funerale

A Collecchio l'ultimo saluto a Filippo, morto a 32 anni nell'incidente di Stradella

gazzareporter

Parco di via XXIV Maggio, i vandali spezzano i nuovi alberi Foto

mobilità

Piste ciclabili, in Emilia il top della crescita. Con Parma a metà classifica

scuola

Via libera al trasferimento di 4 presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

3commenti

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

di Chichibio

ITALIA/MONDO

venezia

Borseggiato scrive al ladro: "Sono malato terminale, ti perdono"

PALERMO

Pitbull stacca a morsi il braccio a una ragazza nel Palermitano

4commenti

SPORT

ciclismo

Tour: Thomas vince l'11ª tappa ed è la nuova maglia gialla

EDITORIALE

Va in scena «Il processo» di Kafka

SOCIETA'

curiosità

Spopola sul web il primo robot in cerca di un'anima

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani