CONFRATERNITA

Al Parmigiano il palio nel nome di San Lucio

Presenti formaggi di tutta Italia: premiata una punta del Ravarano e Casaselvatica

Al Parmigiano il palio nel nome di San Lucio
Ricevi gratis le news
0
 

Il re dei formaggi si conferma, ancora una volta, il Parmigiano Reggiano: ad affermarlo questa volta è la Confraternita di San Lucio, patrono dei casari, che ha tenuto quest’anno a Parma all’hotel Link 124 il suo Palio annuale. Si tratta di un concorso caseario riservato ai formaggi italiani selezionati dai confratelli aderenti alla Gilda Internazionale dei Formaggiai, una realtà nata in Francia nel ‘69 che oggi è presente con 5600 membri in oltre 30 Paesi del mondo.

Nella sfida a più manche ha trionfato il parmigiano reggiano dop prodotto dal caseificio sociale di Ravarano e Casaselvatica di Calestano, che, pur giocando in casa, ha avuto la meglio in una sfida non facile contro avversari di altissima qualità. Erano in gara, infatti, una trentina di formaggi tra cui ben 13 a pasta dura: sei parmigiano reggiano dop (Bertinelli, Coduro, Nuovo Malandrone, Querciola, Valserena e, appunto, Ravarano e Casaselvatica), sei grana padano dop più un formaggio a marchio privato. Inoltre erano sul banco dei giudici altri quattro formaggi dop (Taleggio, Provolone Valpadana Piccante, Fontina e Salva Cremasco) tre erborinati, ed altri formaggi di diversa stagionatura, per veri estimatori.

La giuria di esperti assaggiatori ha valutato i formaggi, sorteggiati in coppia e presentati rigorosamente in forma anonima, procedendo a eliminazione diretta. L’edizione 2017 del Palio, realizzata a Parma con il sostegno del Consorzio del Parmigiano Reggiano, è stata più ricca della precedente, vinta dal Bastardo del Grappa del Caseificio Basso.

«Siamo molto soddisfatti per il raddoppio, rispetto al 2016, delle presenze dei formaggi e degli esperti assaggiatori – ha commentato Vincenzo Bozzetti, arbitro del Palio, confratello e maestro assaggiatore - siamo però soprattutto contenti per l’impegno dedicato dagli assaggiatori nella attenta valutazione dei formaggi in gara».

Nella finale ha trionfato il 24 mesi di Ravarano e Casa Selvatica, prodotto dal casaro Damiano Delfante con latte della Val Baganza: «Raccogliamo il latte da 10 stalle – ha spiegato Delfante –: da otto anni sono casaro e il nostro formaggio unisce al profumo e all’aroma, che spiccano, una struttura molto delicata e gradevole, diversa dai canoni classici. Raggiunge una grana più strutturata a 30 mesi».

La serata è terminata con la solenne cerimonia di “intronizzazione” dei nove nuovi confratelli, di cui quattro provenienti dell’area di Parma, a conferma della vivacità culturale ed economica del territorio nella produzione e promozione dei formaggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Premio Nobel per la Pace, spunta una signora in rosso: Amal

moda

Premio Nobel per la Pace, spunta una signora in rosso: Amal

Intervista a Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio

INTERVISTA

Twelve Conversations, a Traversetolo la "prima": ne parlano Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio Ascolta

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

gusto

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Hostaria del maiale»: La tradizione famigliare della Bassa

CHICHIBIO

«Hostaria del maiale»: la tradizione familiare della Bassa

1commento

Lealtrenotizie

Oltre alla cassa derubato anche un cliente

Rapina in banca

Oltre alla cassa derubato anche un cliente

LUTTO

È morto Renzo Fornari, fondatore della Scic

CASA DELLA SALUTE

Un pezzo di soffitto crolla sulla sala d'attesa

Caritas

Sono 2000 le domande di cittadinanza

Fidenza

Indicazioni sbagliate: gli strani cartelli di Castione

LUTTO

Addio a Ercole Marvisi, una vita per le scarpe

A Monticelli

Senza patente e ubriaca provoca un incidente

NOCETO

La strage dei visoni

via Emilia Est

Rapina in banca: minacciano l'impiegata con un cutter e scappano con poche centinaia di euro

1commento

MISTERO

Esce dal lavoro e scompare a Reggiolo. Unico indizio: è passato da Traversetolo

Davide Ploia, 48 anni, vive nel Mantovano ed è scomparso da giovedì. Del caso si è occupato "Chi l'ha visto?"

PARMA

Migliora la qualità dell'aria, niente più stop per i diesel Euro4

Stop alle misure di emergenza da domani (martedì 11 dicembre)

anteprima gazzetta

Esclusiva - Boccia: "La Manovra non funziona, Tav necessaria"

CONSIGLIO

Reddito solidarietà comunale: assistite 89 famiglie. Piazzale Bertozzi: 12 multe al bar in due anni

Il gruppo Pd passa a 4 consiglieri. Caterina Bonetti entra al posto di Scarpa

SCUOLE

Marcia della pace a Parma: gli studenti sfilano in centro Foto

Celebrata la "Giornata mondiale d'azione per i diritti umani"

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

8commenti

PARMA

Tentato furto a Malandriano: il mastino mette in fuga tre ladri

Ecco la segnalazione di un lettore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Necessario un giro di vite verso i ciclisti indisciplinati

di Domenico Cacopardo

4commenti

ITALIA/MONDO

NELLA NOTTE

Incendio a Reggio: 2 morti, 38 intossicati. Migliorano due bimbe e altre 7 persone

scuola

Il ministro ai prof: "Meno compiti per le vacanze"

2commenti

SPORT

Football americano

Leggendaria giocata dei Dolphins a 7" dalla fine per la vittoria contro i Patriots Video

FIORENTINA

Due medici indagati per la morte di Davide Astori

SOCIETA'

PARMA

Quando i reggiani "rubarono" il pigiama di Guareschi... Dietro le quinte del Mondo Piccolo Video

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

MOTORI

SUV

Renault Kadjar: restyling dopo tre anni

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco