13°

28°

CONFRATERNITA

Al Parmigiano il palio nel nome di San Lucio

Presenti formaggi di tutta Italia: premiata una punta del Ravarano e Casaselvatica

Al Parmigiano il palio nel nome di San Lucio
Ricevi gratis le news
0
 

Il re dei formaggi si conferma, ancora una volta, il Parmigiano Reggiano: ad affermarlo questa volta è la Confraternita di San Lucio, patrono dei casari, che ha tenuto quest’anno a Parma all’hotel Link 124 il suo Palio annuale. Si tratta di un concorso caseario riservato ai formaggi italiani selezionati dai confratelli aderenti alla Gilda Internazionale dei Formaggiai, una realtà nata in Francia nel ‘69 che oggi è presente con 5600 membri in oltre 30 Paesi del mondo.

Nella sfida a più manche ha trionfato il parmigiano reggiano dop prodotto dal caseificio sociale di Ravarano e Casaselvatica di Calestano, che, pur giocando in casa, ha avuto la meglio in una sfida non facile contro avversari di altissima qualità. Erano in gara, infatti, una trentina di formaggi tra cui ben 13 a pasta dura: sei parmigiano reggiano dop (Bertinelli, Coduro, Nuovo Malandrone, Querciola, Valserena e, appunto, Ravarano e Casaselvatica), sei grana padano dop più un formaggio a marchio privato. Inoltre erano sul banco dei giudici altri quattro formaggi dop (Taleggio, Provolone Valpadana Piccante, Fontina e Salva Cremasco) tre erborinati, ed altri formaggi di diversa stagionatura, per veri estimatori.

La giuria di esperti assaggiatori ha valutato i formaggi, sorteggiati in coppia e presentati rigorosamente in forma anonima, procedendo a eliminazione diretta. L’edizione 2017 del Palio, realizzata a Parma con il sostegno del Consorzio del Parmigiano Reggiano, è stata più ricca della precedente, vinta dal Bastardo del Grappa del Caseificio Basso.

«Siamo molto soddisfatti per il raddoppio, rispetto al 2016, delle presenze dei formaggi e degli esperti assaggiatori – ha commentato Vincenzo Bozzetti, arbitro del Palio, confratello e maestro assaggiatore - siamo però soprattutto contenti per l’impegno dedicato dagli assaggiatori nella attenta valutazione dei formaggi in gara».

Nella finale ha trionfato il 24 mesi di Ravarano e Casa Selvatica, prodotto dal casaro Damiano Delfante con latte della Val Baganza: «Raccogliamo il latte da 10 stalle – ha spiegato Delfante –: da otto anni sono casaro e il nostro formaggio unisce al profumo e all’aroma, che spiccano, una struttura molto delicata e gradevole, diversa dai canoni classici. Raggiunge una grana più strutturata a 30 mesi».

La serata è terminata con la solenne cerimonia di “intronizzazione” dei nove nuovi confratelli, di cui quattro provenienti dell’area di Parma, a conferma della vivacità culturale ed economica del territorio nella produzione e promozione dei formaggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

IL FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno