15°

agricoltura

2018, l'anno delle grandi sfide per l'agricoltura

2018, l'anno delle grandi sfide per l'agricoltura

Da sinistra, Mario Marini, Luca Cotti e Ilenia Rosi

Ricevi gratis le news
0

Creare le condizioni affinché continui il trend positivo del Parmigiano Reggiano, incrementare l’export grazie ai vantaggi degli accordi internazionali, battersi per ridurre la burocrazia e per ottenere interventi lungimiranti con i quali contrastare la siccità. Sono questi i tanti temi che il mondo agricolo parmense si prepara ad affrontare nel 2018. A dirlo sono i presidenti delle tre principali organizzazioni agricole della nostra provincia Confagricoltura, Coldiretti e Cia di Parma.

Marini: «Dovrebbe essere l'anno del rilancio»
«Il nuovo anno – commenta Mario Marini, presidente di Confagricoltura Parma - potrà essere il momento del rilancio dei consumi, sia sul fronte interno che dell’export. Dati e statistiche dicono che il mercato si sta riprendendo a livello nazionale, dove cercheremo di valorizzare sempre di più i nostri prodotti». «In questo contesto - ha specificato - lo scorso anno si è lavorato per tutelare al massimo il prodotto italiano e le sue peculiarità uniche, anche con novità importanti del contesto normativo che permettono al consumatore di scegliere consapevolmente il prodotto davvero made in Italy: la direzione è tracciata, ora occorre mantenerla». «Ma sarà importante sfruttare anche - tiene a sottolineare Marini - le nuove opportunità offerte dalla sottoscrizione dei recenti accordi internazionali per gli scambi con Giappone e Canada (Ceta), due realtà con un significativo potere d’acquisto. Si aprono, dunque, spiragli interessanti per i nostri prodotti di qualità come Prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano». «Sul piano più strettamente colturale – aggiunge – auspichiamo tutti che le condizioni climatiche siano meno avverse degli ultimi anni in termini di precipitazioni e temperature per favorire crescita e maturazione dei nostri prodotti. A questo proposito, salutiamo con grande favore l’istituzione del tavolo permanente per la gestione della risorsa idrica istituito in capo alla Provincia di Parma, ed auspichiamo che esso possa essere il luogo non solo di valutazione delle situazione contingenti, ma anche e soprattutto per la definizione di efficaci linee strategiche di gestione della risorsa più importante per il genere umano, l’acqua appunto».

Cotti: «Battaglia sulle etichettature»
Si concentra sul tema etichettatura invece Luca Cotti, presidente di Coldiretti Parma. «Anche nel 2017 – dichiara Cotti - Coldiretti ha raggiunto importanti risultati, sia per le imprese agricole sia per i consumatori. Il primo è l’etichettatura obbligatoria dell’origine del latte e dei prodotti lattiero caseari per valorizzare la distintività dei prodotti e impedire di spacciare come italiani i prodotti ottenuti dagli allevamenti stranieri. Questo ha già favorito i primi segnali di ripresa del mercato lattiero caseario, con buoni risultati sul fronte del Parmigiano Reggiano che auspichiamo proseguano e si rafforzino anche nel nuovo anno. Lo stesso dicasi per l’etichettatura del pomodoro e dei suoi derivati, ulteriore successo di Coldiretti, che darà sempre più valore al nostro prodotto di qualità. Altri risultati sono l’etichettatura dell’origine del grano e la nascita della “Filiera Italia” che sancisce per la prima volta un’alleanza tra agricoltura e industria agroalimentare italiana d’eccellenza con l’obiettivo di valorizzare i prodotti agricoli italiani nella trasformazione industriale». «Non possiamo poi non segnalare – evidenzia Cotti - alcune importanti conquiste a livello locale che crediamo vincenti: il primo parmigiano reggiano non ogm con certificazione ambientale (Ape) e il primo burro non ogm col marchio Valparma, realizzato grazie ad alcuni allevamenti del territorio che, hanno scelto di alimentare le bovine da latte con mangimi non ogm, e grazie al Consorzio agrario di Parma, all’azienda Montanari e Gruzza e al Consorzio produttori burro e formaggio che hanno creduto nel progetto». «Sul fronte della siccità - ha aggunto - ci aspettiamo un’attenzione più decisa a questo fenomeno e un’adeguata programmazione con azioni e interventi strutturali per una migliore gestione della risorsa idrica e per mantenere l’agricoltura di qualità». «Il nostro impegno come organizzazione – conclude Cotti – continuerà su tutti i fronti anche nel 2018 per tutelare e promuovere sempre meglio il settore agricolo in tutti i suoi comparti».

Rosi: «Buone attese dal parmigiano»
Parte dal Parmigiano la riflessione di Ilenia Rosi, presidente di Cia Parma. «Il mio primo auspicio è che nel 2018 si riesca a mantenere il trend di crescita, in termini di esportazioni con l’apertura di spazi in nuovi mercati e di incremento dei prezzi per i produttori, che si è avuto nel 2017 per il parmigiano reggiano mentre per tutti gli altri prodotti auspico si mantenga sotto controllo la volatilità dei prezzi. L’obiettivo principale deve restare, ovviamente, la redditività delle nostre aziende agricole che devono fronteggiare cambiamenti climatici sempre più repentini, prova ne sono il passaggio da periodi di prolungata siccità come quello della scorsa estate al rischio di alluvioni e di allagamenti come avvenuto di recente. Tutte situazioni che ci ricordano quanto sia importante fare prevenzione e quanto sia necessario programmare interventi efficaci per la gestione delle acque sui nostri territori». «Un altro vecchio nemico delle aziende agricole - sottolinea - è poi l’eccessiva burocrazia. Qualcosa si è ottenuto con la revisione della Pac, ma molto resta da fare affinché le aziende agricole possano toccare con mano reali benefici. Infine sul piano delle relazioni sindacali auspico che le organizzazioni agricole possano continuare a lavorare insieme, confrontandosi apertamente anche con le istituzioni, per trovare soluzioni sempre più concrete per il nostro settore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fornelli sfortunati per Sandra, seconda sconfitta alla Prova del cuoco

TELEVISIONE

Fornelli sfortunati per Sandra, seconda sconfitta alla Prova del cuoco

Il fascino e la voce di Paola Turci in concerto al Regio (19 novembre)

concerto

Il fascino e la voce di Paola Turci in concerto al Regio (19 novembre)

I Soliti ignoti: Mauro Coruzzi e il fidentino Luca fra i personaggi da indovinare

RAI1

I Soliti ignoti: Mauro Coruzzi e il fidentino Luca fra i personaggi da indovinare Foto

Notiziepiùlette

«Quota 100», per la riscossione del Tfr non è cambiato nulla

L'ESPERTO

«Quota 100», per la riscossione del Tfr non è cambiato nulla

di Paolo Zani

Lealtrenotizie

Tonnellate di rifiuti non autorizzati, sequestrata area a Sorbolo

12Tg Parma

Tonnellate di rifiuti non autorizzati, sequestrata area a Sorbolo Video

2commenti

Seminario

Burioni all'Università di Parma: "Vaccinazioni, un 2018 estremamente positivo"

compiano

E' un 37enne il pedone investito e ucciso da un'auto a Sugremaro Video

CONDOMINI

Condannato l'amministratore Alberto Occhi. E spunta un altro maxi buco

5commenti

truffa

Come comportarsi quando il conto del condominio viene svuotato

Polizia stradale

"Truck and bus", (con i controlli) la sicurezza sulle strade diventa europea

traffico

Attivo definitivamente il varco ZTL2 tra borgo Giacomo Tommasini e via Nazario Sauro

1commento

Inchiesta

Lotta alla droga, che cosa fa la Polizia municipale?

13commenti

economia

Giorgia, family banker: da Compiano al set di Armando Testa

La giovane parmense, da dieci anni nella squadra di Banca Mediulanum, scelta per la nuova campagna pubblicitaria

il caso

Bollette non pagate? Pioggia di raccomandate a Berceto. Ed è scontro con Montagna 2000

Interviene Confconsumatori: "Già inviata lettera". La replica della società

ABUSO D'UFFICIO

Assunzioni nelle partecipate, Piermarioli e Vento rinviati a giudizio

gazzareporter

"Invasione o allevamento?" Il video di un lettore dal prato delle nutrie

1commento

12Tg Parma

Lucarelli: "D'Aversa sa cosa fare, dobbiamo essere ottimisti" Video

1commento

gazzareporter

Via Digione: campane di vetro o...carrozziere? - Le foto

Beduzzo

Bocconi killer, cane salvato dal padrone

IMPRESE

Laterlite acquisisce Ruregold, nuove aree di business

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Via anche Honda, l'auto trema. E non solo per la Brexit

di Aldo Tagliaferro

EDITORIALE

Per Salvini i Cinque stelle si dimenticano il giustizialismo

di Vittorio Testa

1commento

ITALIA/MONDO

moda

Addio al "Kaiser" della moda - Lagerfeld e le sue muse, le foto

Nella bufera

Pugni e violenze sessuali su anziani in casa famiglia: 4 arresti a Bologna. Un caso nel Vercellese

SPORT

il caso

"Frasi sessiste", le scuse non bastano: la Rai sospende Collovati

12Tg Parma

Parma, oggi la ripresa. Malmesi: "obiettivo sempre stato la salvezza" Video

SOCIETA'

astronomia

E' il giorno della Superluna più grande dell'anno: pronti a fotografare?

scuola

Maturità, online gli esempi della prima prova di italiano

MOTORI

MOTORI

Nuova Ford Focus ST

ANTEPRIMA

DS3 Crossback: il Suv di lusso si fa compatto