11°

23°

ATLETICA

Russia esclusa dalle Olimpiadi

Doping: la Iaaf non fa sconti

Russia esclusa dalle Olimpiadi
Ricevi gratis le news
0

Squalifica confermata: la Iaaf usa il pugno di ferro ed esclude l’atletica leggera della Russia dalle Olimpiadi di Rio. Per la prima volta nella storia dei Giochi una nazione, peraltro da sempre importante in pista, non potrà schierare atleti in gara. Uno schiaffo solenne per quel che è stato definito il doping di stato in Russia. Ma per la campionessa dell’asta Yelena Isimbayeva questa punizione collettiva è «una violazione dei diritti umani». A Vienna la federatletica mondiale, presieduta dall’ex campione britannico Sebastian Coe, doveva valutare se riammettere gli atleti russi alle gare internazionali, togliendo la squalifica sine die inflitta nel novembre scorso, o lasciarli in purgatorio. Ha deciso per la seconda via.

BOICOTTAGGIO? «Sentenza già scritta, ma reagiremo» ha sibilato il ministro dello sport Mutko. E l’ombra di un boicottaggio totale dei Giochi, come ritorsione dei russi potrebbe prendere forma a cinquanta giorni dal via delle Olimpiadi. In verità la Iaaf ha preso le sue decisioni all’unanimità e senza dubbi: hanno pesato i casi di doping che nel 2015 hanno coinvolto troppi atleti, anche olimpionici. Tante perplessità poi ha sollevato il 'nuovò sistema antidoping russo. A Mosca dicono di essersi uniformati agli standard mondiali, «abbiamo accolto 100 richieste» ha detto giorni fa Mutko. Ma la Iaaf non ci ha creduto: «sono stati fatti progressi, ma non sono sufficienti, ci vorrà ancora tempo» ha detto Coe. Per la Iaaf «non è stato allestito un vero sistema di controlli, c'è ancora una diffusa tolleranza delle sostanze vietate, ci sono prove di depistaggi dell’antidoping». Prima che gli atleti russi tornino in gare internazionali, la Russia dovrà aver dimostrato «tolleranza zero» per il doping.

COLPEVOLI E INNOCENTI Nei vertici Iaaf non hanno fatto breccia nemmeno le proteste, non peregrine, degli atleti puliti, come la Isinbayeva, uno dei simboli dello sport russo, che ritengono ingiusta una punizione di massa, che non distingue colpevoli e innocenti, e toglie a tutti la possibilità di andare alle Olimpiadi. La campionessa minaccia di ricorrere alla Corte dei diritti dell’uomo.
Il verdetto Iaaf tuttavia lascia la porta aperta a qualche aggiustamento. Coe ha negato che il Cio possa ammettere ai Giochi gli atleti puliti, ma questi atleti possono chiedere di andare a Rio «a titolo neutrale», cioè senza bandiera. L'argomento è spinoso. Se ne parlerà martedì a Losanna in una riunione Cio. Gli spazi per una mediazione sono stretti. La Russia non vuole farsi umiliare, la Iaaf non vuole cedere di un millimetro. Gli atleti puliti vogliono andare a Rio con la bandiera russa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pontetaro: brindisi all'Oktoberfest al bar Alba - Ecco chi c'era: foto

feste pgn

Pontetaro: brindisi all'Oktoberfest al bar Alba Ecco chi c'era: foto

Fa sesso con un alunno 14enne: condannata insegnante in Florida

USA

Fa sesso con un alunno 14enne: condannata insegnante in Florida Foto

fedez

social

Ironia sul figlio, Fedez attacca Striscia poi fa autocritica Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

KATE FINN, la donna morta nel cercare il cibo perfetto

VELLUTO ROSSO

Teatro Due: Kate Finn, la donna morta nel cercare il cibo perfetto Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Le associazioni ambientaliste attaccano il Comune. La replica: "Noi eravamo contrari. Continuiamo con totale trasparenza"

Centro commerciale

Le associazioni ambientaliste attaccano il Comune. La replica: "Continuiamo con totale trasparenza"

FIAMME GIALLE

Parma Urban District: i nomi e i retroscena dell'inchiesta

3commenti

domani ore 15

Parma-Lazio: Gervinho non ci sarà. Tardini verso il tutto esaurito

12Tg Parma

Furto al chiosco della Cittadella: l'amarezza del gestore Video

Il gestore: "Quando c'era il custode queste cose non accadevano"

PARMA

Rapinarono un salone di parrucchiere in viale Fratti: in cella cinque nigeriani

Indagine dei carabinieri. Uno degli africani aveva cercato di fuggire ma è stato bloccato alla frontiera

UN ALTRO CASO

Fumo dal motore: evacuata una corriera Tep a Coltaro

3commenti

AGENDA

Tra fumetti, tartufo e passeggiate coi cani: l'agenda del sabato

montagna

La "guerra delle castagne", i proprietari: «Basta furti»

1commento

L'INCHIESTA

L'Hiv fa ancora paura. Più a rischio i maschi fra 40 e 55 anni

LUTTO

Addio a Gianalessandro Isi, letterato e melomane

12Tg Parma

Ladri a Sala Baganza: svaligiata un'abitazione Video

Tribunale

Processo Federitalia, la parola ai difensori

solidarietà

Cinghio Sud: inaugurata la nuova sede di Emporio Solidale Foto

Sant’Ilario d’Enza

Ha dissapori con un giovane e incendia l'auto di sua madre: denunciato 25enne 

I carabinieri sono risaliti al giovane, che ha confessato di aver incendiato una Ford Focus a Calerno

immigrati

538.000 stranieri residenti in Emilia. Parma seconda provincia per presenze. Langhirano da record

3commenti

FIDENZA

Prova a «spacciare» soldi falsi. Ma viene scoperto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Alitalia e il ritorno dello Stato imprenditore

di Paolo Ferrandi

CHICHIBIO

Trattoria Mussi, semplicemente la buona cucina di montagna

ITALIA/MONDO

manifestazione

Folla oceanica a Londra per chiedere nuovo referendum sulla Brexit Gallery

economia

Moody's taglia il rating: Italia a un passo dal giudizio "spazzatura"

SPORT

sci

Frattura al malleolo: Sofia Goggia tornerà nel 2019

MONDIALI

Pallavolo: 3-0 all'Olanda, bronzo alla Cina

SOCIETA'

monitoraggio

Il Parco del Taro (video)intrappola il "suo" lupo: ecco Vincenzo

archeologia

Pompei: ecco il nuovo significato della scritta che cambia la Storia

MOTORI

MOTO

Prova Harley-Davidson Sport Glide

ANTEPRIMA

X7, il Suv di lusso di Bmw Fotogallery