13°

pensione

Massimo e Silvia: «A Berlino per stare vicini a nostro figlio. E qui siamo rinati»

Massimo e Silvia: «A Berlino per stare vicini a nostro figlio. E qui siamo rinati»
Ricevi gratis le news
0

Massimo Sava e Silvia Passera sono cittadini tedeschi da un paio d’anni. Abitano a Berlino, in un appartamento vicino a quello del loro unico figlio Umberto. Nel ‘99, Umberto, durante un Erasmus in Svezia, ha conosciuto Susan, tedesca dell’Est. Dopo un anno si sono ritrovati a Belfast. Lui seguiva un dottorato in ingegneria meccanica e lei ha iniziato quello che sarebbe diventato il suo lavoro: insegnare le lingue. Dall’Irlanda sono tornati in Germania in tre e oggi sono una delle tante famiglie italo-tedesche di Berlino. Da un paio d’anni famiglia allargata con nonni. Appena raggiunta la pensione Massimo, assicuratore Allianz e Silvia insegnante di francese del liceo Marconi non hanno più voluto stare lontano dai loro ragazzi. Soprattutto da Matteo di 11 anni, Isabel di 8 e dal piccolo Lorenzo di 2. «E’ stata la nascita di Lorenzo che ci ha fatto decidere. E anche il fatto che i nostri genitori non ci fossero più. Abbiamo riunito la nostra famiglia a Berlino. Non nego che anche la prospettiva di un aumento di pensione ha giocato a favore di questa scelta, ma una volta che ci siamo ambientati abbiamo visto che oltre ad un reddito un po’ più alto ci sono venute incontro voci di spesa importanti alla nostra età. Qui le spese mediche sono molto inferiori. Costano meno i farmaci e cure specialistiche, come quelle dentistiche, sono quasi gratuite. A Berlino abbiamo un’auto sola. Umberto e Susan si spostano in metropolitana, noi in auto per accompagnare i bambini a scuola, all’asilo e alle attività sportive pomeridiane». Una famiglia che ha unito così la sicurezza economica che oggi la Germania può garantire ai giovani e le preziose cure familiari che i nonni italiani non fanno mancare ai nipotini. «I miei a Parma erano dei “pantofolari - racconta Umberto -.. Sono arrivati qui senza sapere una parola di tedesco. Pensavo si sarebbero accontentati della nostra compagnia e invece ho visto che per loro è stato anche un nuovo inizio, uno stimolo contro una pigrizia che un po’ aveva preso soprattutto mio padre. Qui ci sono molti italiani e grazie all’associazione “Emilia Romagna in Berlin” hanno stretto nuove amicizie, si sono ritrovati spesso a tavola in compagnia, hanno partecipato ad itinerari culturali e di scoperta della città, mia mamma ha iniziato uno scambio di libri con altre signore, prendono la metropolitana e attraversano Berlino. Attività che prima, credo, non avrebbero mai intrapreso». Insomma i nipoti danno la carica, e due ultrasessantenni sono diventati berlinesi in fretta. Ma pensate di tornare un giorno? «Non ci sono i presupposti. Un domani dovranno essere Umberto e Susan ad occuparsi di noi. Noi possiamo immaginare di non veder crescere i bambini. I ragazzi non torneranno mai, un po’ per il lavoro, un po’ perché sono abituati qui. I bambini stanno crescendo bilingue nella scuola italo-tedesca e a Natale mia moglie non ci fa mancare i cappelletti. Insomma ormai il dado è tratto», Conclude Umberto senza troppi rimpianti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miss Mondo viene dal Messico

Vanessa Ponce de Leon

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

torrechiara

la magia

Torrechiara, ore 7.56: c'era una volta un castello di nebbia, di vento e di sole Video

Scuola del Teatro Musicale – Tribute to Bohemian Rhapsody (Queen)

BOHEMIAN RHAPSODY

Omaggio ai Queen: Brian May fa i complimenti ai ragazzi di Novara

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

velluto

VELLUTO ROSSO

Un weekend a teatro tra comicità e danza: da Feydeau allo Schiaccianoci

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Luci a led, fioccano le lamentele

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

Tragedia di Ancona

«Così controlliamo le discoteche di Parma»

Serie A

Solo un punto per il Parma

Intervista

Mario Biondi: «Un concerto a Parma mi emoziona sempre»

Fidenza

Acqua pubblica, presto due nuove fontane

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

LUTTO

Don Dino Cardinali, l'umiltà al servizio della Chiesa

FORNOVO

Oggi l'addio a Sara, volontaria per missione

CARIGNANO

Nuova vita per l'ex asilo

serie A

I crociati non riescono ad affondare il Chievo in 10: al Tardini finisce 1-1 Foto Classifica

1commento

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

4commenti

anteprima gazzetta

Strade al buio: monta la protesta in città. La mappa delle criticità Video

2commenti

nella notte

Danneggia le auto fuori da una discoteca: 23enne denunciato

1commento

Noceto

Visoni «liberati». «Non cercate di catturarli, non sono gattini»

4commenti

Iniziativa record

Gli ultimi anolini solidali "fulminati" in dieci minuti: 130mila venduti in due giorni

Tizzano

Addio a Fattori, ruspista di Musiara morto a 55 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

EDITORIALE

I presepi a scuola non escludono nessuno

di Paolo Emilio Pacciani

4commenti

ITALIA/MONDO

ancona

Sei morti in discoteca: identificato il minore che ha spruzzato lo spray. Minacce al gestore

Catania

Coppia e due figli trovati morti: forse omicidio-suicidio

SPORT

il commento

Grossi: "Parma deluso ma il punto conquistato muove la classifica" Video

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Roma

"Spelacchio is back". Acceso l'albero di Natale parlante della Capitale

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep