18°

28°

scuola

Sostegno, a Parma in arrivo 44 assunzioni di docenti

In tutta l'Emilia Romagna in corso 462 assunzioni di insegnanti di ruolo

Sostegno, a Parma in arrivo 44 assunzioni di docenti
Ricevi gratis le news
10

 


BOLOGNA, 14 MAR – Sono in corso in Emilia-Romagna le operazioni di nomina relative a ulteriori 446 assunzioni a tempo indeterminato per il personale docente su posti di sostegno. Altre 16 assunzioni da concorsi ordinari.
Con il Decreto legge n. 29 del 24 gennaio 2014, in applicazione di quanto previsto dall’art.15 comma 2 della Legge 128/13 – spiega un comunicato dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna -, sono state infatti rideterminate, con un incremento del 5%, le dotazioni organiche di diritto su posti di sostegno per l’anno 2013/14. All’Emilia-Romagna, appunto, sono stati assegnati 446 posti in più. A Bologna saranno 94, 40 a Ferrara, 29 a Forlì-Cesena, 77 a Modena, 44 a Parma, 29 a Piacenza, 35 a Ravenna, 68 a Reggio Emilia, 30 a Rimini.
Inoltre, a seguito di rinunce, sono state effettuate le operazioni di nomina da concorsi ordinari che hanno consentito l'assunzione di 16 nuove unità di personale docente a tempo indeterminato, di cui 4 nella scuola secondaria di 2/o grado, 2 nella scuola secondaria di 1/o grado e 10 per il sostegno nella scuola secondaria di 1/o grado.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    16 Marzo @ 11.42

    "HANNO" INVECE DI "ANNO" E', ovviamente , un "refuso".

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Marzo @ 20.29

    TIO HECTOR SALAMANCA , IL MIO "NICK NAME" E' "VERCINGETORIGE" , NON E' PIU' ANONIMO DEL SUO , ANZI, DIREI CHE LASCIA MENO SPAZI AD INTERPRETAZIONI EQUIVOCHE . Io non metto in dubbio la sua esperienza personale , che , comunque , rimane non più che aneddotica. Su questo piano anch' io ho avuto un insegnante meridionale che ricordo con nostalgia e stima. Come Parmigiano e cultore di Storia e Tradizioni parmigiane , non ritengo insegnanti "capaci" quelli , soprattutto di materie umanistiche , artistiche , storiche e letterarie , che non hanno la minima idea di quel che io, e larga parte dei Parmigiani , vorrebbero che i nostri figli sapessero delle nostre origini e della nostra Terra. Da qualche hanno il livello d' istruzione dei nostri studenti sta sempre più appiattendosi su quello di altre e più infelici realtà. E' ovvio che, questa vasta lacuna nell' insegnamento , si avverte meno nelle materie tecnico - scientifiche. Non voglio neanche parlare , a proposito di "totali nullafacenti" , di tutte quelle persone , soprattutto signore e signorine , che vengon qui da lontano , si prendon l' incarico per avere stipendio , contributi e titoli , insegnano per quindici giorni , poi vanno in malattia tre mesi , con le conseguenze devastanti che questo ha sulla continuità didattica. Le dirò che , tra un "ignorante come una capra" ed un imbroglione , preferirei l' ignorante come la capra.

    Rispondi

  • salamandra

    15 Marzo @ 14.14

    Per il commento delle 11:56 (ma possibile che non si veda il nome di chi scrive alcuni commenti?) sarebbe d'uopo precisare che è anche un personaggio di fantasia di una serie televisiva. Io continuo a sostenere che gli insegnanti devono essere scelti perché capaci e indipendentemente dalla provenienza. Nella mia carriera scolastica se valuto gli insegnanti "locali" che ho avuto e che poi erano la grande maggioranza: buona parte erano bravi e capaci, alcuni incapaci, un totale nullafacente e una ignorante come una capra.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Marzo @ 11.56

    SONO D' ACCORDO SULL' EVIDENTE DISOMOGENEITA' TRA I COMMENTI , SIGNOR "TIO HECTOR SALAMANCA". A PROPOSITO , Tio Hector Salamanca era un noto "boss" trafficante di droga del "cartello di Juarez " , braccio destro di Eladio Vuente . E' morto ammazzato. La fotografia è quella di Tio Hector Salamanca , e si trova in tutti gli angoli del "Web".

    Rispondi

  • Francesco

    15 Marzo @ 10.25

    Il sig. Pizzo dimentica che un insegnante non può svolgere più di 6 ore di insegnamento giornaliero e 25 ore settimanali nella scuola dell'infanzia 22 ore settimanali nella scuola elementare 18 ore settimanali nelle scuole e istituti d'istruzione secondaria ed artistica. Se moltiplichiamo 8 ore al giorno per giorni si arriva a 40 ore settimanali che lavora ogni operaio a tempo pieno. Resta una differenza minima di 15 ore settimanali per quelle che lui chiama incombenze burocratiche. Resta però il fatto che gli insegnati hanno 3 mesi di ferie estive + circa un mese tra Natale e Pasqua. Gli insegnanti non timbrano alcun cartellino e nessuno controlla l'effettivo orario di servizio visto che il registro se lo firmano da soli. Per rispondere al Sig. Salamanca: ho vissuto in prima persona l'esperienza di una mia figlia che tornado dalla scuola materna mi ha detto: "L'amico mio" e non "Il mio amico" come sarebbe giusto in italiano. Non si tratta di razzismo ma di una maggiore preparazione di chi ha il delicatissimo compito di insegnare un CORRETTO italiano ai bambini. Gli insegnanti vengono valutati solo una volta nella loro vita: quando entrano in ruolo e sono affiancati da un tutor nell'anno precedente. Successivamente nessuno controlla il loro operato, la loro preparazione e/o l'idoneità psicologica ad operare a contatto con i bambini. Perchè gli insegnati non devono sottoporsi periodicamente a test alcolemici o sull'uso di stupefacenti? Perchè periodicamente non si sottopongono a test psicologici e/o neuropsichiatrici?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"