21°

30°

OSPEDALE DEI BAMBINI

Il mito di Valentino entra in corsia

Il mito di Valentino entra in corsia
Ricevi gratis le news
0

Si chiama Lorenzo «ma tifo per Valentino Rossi io», mette subito in chiaro indossando la maglietta e il cappellino giallo con il 46 sopra. Gliele ha portate Flavio Pratesi del Fan Club Valentino Rossi direttamente nella stanza dei giochi all’Ospedale del Bambino. Sapeva che avrebbe avuto visite.
Cose da non dormirci la notte prima – e lo confermano mamma Federica e papà Aniello – tanto è che l’emozione ieri mattina era così grande da lasciare Lorenzo e i suoi quattro anni, a bocca aperta e con gli occhi grandi di chi ha dato visto un sogno realizzarsi per davvero.
Se ieri mattina il Fan Club di Valentino Rossi, guidato da Flavio Pratesi, è andato a fare visita ai tanti piccoli ospiti dell’Ospedale del Bambino è proprio merito suo, di Lorenzo, e di uno dei tanti operatori dell’associazione Giocamico, che si occupa di fare divertire chi è all’interno dei reparti.
«Quando giochiamo io e lui – spiega proprio Antonio Sindico, di Giocamico – si può fare solo una cosa: costruire i modellini delle moto, e poi divertirci a più non posso. Ovviamente solo le due ruote che ha guidato Valentino Rossi. Da li è nata l’idea, ho scritto al Fan Club e loro in pochissimi giorni mi hanno risposto, e con una disponibilità immensa sono venuti a Parma. Sono rimasto davvero stupito di quanto siano stati così semplici e immediati. Si sono dimostrate persone straordinarie».
Un’onda gialla di felicità quindi ha invaso i reparti «e per noi che facciamo queste visite da sei anni è una gioia immensa – spiega Flavio Pratesi – perché quello che lasciano loro a noi, è molto di più di quello che noi doniamo a loro. Ci siamo accorti che il giallo Valentino porta tanta felicità, per questo ogni anno facciamo visita come Fan Club a circa 25 ospedali, raccogliendo i sorrisi di più di 2000 bambini come Lorenzo. Lasciamo loro cappellini, bandiere, magliette, e tanti gadget, ma soprattutto la speranza che ogni bambino può realizzare un sogno. Quello che ci promettiamo sempre non è solo quello di fare visita a un reparto di una città, ma di tornarci. È già successo, e speriamo di trovarci di nuovo a Parma tra qualche tempo, perché i sogni non solo si realizzano, ma continuano».
Fondamentale il ruolo in questa iniziativa di Giocamico – associazione che conta più di 200 volontari, rappresentata ieri da Stefano Capretto – e dell’azienda ospedaliera, che come spiega Patrizia Bertolini, direttore facente funzione di pediatria e oncoematologia «non può che vivere con una gioia immensa questi momenti. Basta guardare l’effetto che fanno ai nostri piccoli ospiti anche solo dopo pochi minuti. Siamo grati a chi ci fa visita, non sanno il bene che fanno a questi bambini». Proprio a Lorenzo, Flavio Pratesi fa una promessa «la prima coppa che vincerà Valentino, te la portiamo qui, così potrai farci una bella foto». Lui sorride. Perché sono i piccoli eroi quotidiani a rendere straordinario il mondo, nonostante tutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Collecchio: indimenticabile notte rosa

FESTE PGN

Collecchio: indimenticabile notte rosa Foto

La Top5 delle donne del  Mondiale: 1) Georgina Rodriguez

L'INDISCRETO

La Top5 delle donne del Mondiale: 1) Georgina Rodriguez

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La ricetta della domenica - Riso all'ortolana

Riso all'ortolana

LA PEPPA

La ricetta  - Riso all'ortolana

Lealtrenotizie

Spara alla moglie e si getta nel vuoto

MARTORANO

Spara alla moglie e si getta nel vuoto: lei è salva per miracolo, lui è in Rianimazione

Testimonianza

«Negli ultimi tempi era cupo e nervoso»

CALCIO

Caso sms, domani il processo: secondo indiscrezioni sarà chiesta una dura sanzione per il Parma

Anche per il Chievo è a rischio la serie A

Inchiesta

Violenza sulle donne, il centro che recupera gli «orchi»

1commento

GAZZAREPORTER

Allagamenti e vento forte: un albero cade su un'auto a Salso Foto

FELINO

Le piadine di Igor fanno furore in Australia

RIMPATRIATA

Quei «ragazzi» della mitica 3ªG sessant'anni dopo

Lutto

Bersellini, il macellaio innamorato della Cittadella

Federconsumatori

Polizze vita, il raggiro porta in Irlanda

Viabilità

Tangenziale di Parma: asfaltatura al via da lunedì 16 al 30 luglio

1commento

Serie A

Gazzola, il Parma nel cuore

SAN SECONDO

Auto si schianta contro una casa a Castell'Aicardi: un ferito, ingenti danni Foto

In seguito all'impatto è stato rotto anche un tubo del gas

Emporio solidale

Al Montanara sta per rinascere il supermercato della dignità

COLORNO

Ponte sul Po, la proposta: «Gratis i treni e i bus per i pendolari»

Lo chiedono i Comitati ambientalisti per il periodo che va dal 1° settembre alla fine dei lavori

PARMA

Maniaco in scooter in via Burla

MONTAGNA

Grandine, allagamenti, vento forte: danni e paura in Appennino Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ceta, quando il meglio è nemico del bene

di Paolo Ferrandi

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

IL PIU' GRAVE SULLA A1

Drammatico weekend sulle strade italiane, 9 morti in incidenti

NELLA NOTTE

Cinque colpi di pistola contro la casa di un giornalista a Padova

SPORT

RUSSIA 2018

Da Messi a Lewandowski: la "flop 11" del Mondiale

calcio

Ronaldo è arrivato: eccolo appena sbarcato a Caselle Video

SOCIETA'

BLOG

"Il bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - "Cetti Curfino"

PONTREMOLI

Villa Dosi Delfini: visite guidate in estate

MOTORI

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery

IL TEST

Nuovo Jeep Wrangler: come cambia in 5 mosse Foto