21°

BAND DI PROVINCIA

I "Passo Carrabile"

I loro concerti sono un viaggio nel repertorio del rock classico, con un inedito che è finito in un film

I

I

Ricevi gratis le news
0

Un concerto dei Passo Carrabile è un viaggio spazio temporale in tutto quello che c’è di indimenticabile nel rock. Mentre il piede batte sotto il tavolo ci si sente come su certe strade americane che si perdono in orizzonti vasti, capaci di sgombrare la mente e trascinarti dritto verso il sole. «Driving to the sun», non a caso, è il titolo del loro unico pezzo originale, scritto come contributo alla colonna sonora del film indipendente «Dreaming Alaska» prodotto dal giovane regista felinese e amico della band Emanuele Valla, insieme allo sceneggiatore Dario D’Ambrosio.
«Noi suoniamo cover da sempre - spiega il cantante dei Passo Carrabile, Silvio Grassi - ma Emanuele ci ha chiesto di scrivere un pezzo inedito, una cosa da motocicletta e vento nei capelli. Subito eravamo dubbiosi, ma poi il testo mi è uscito di getto, praticamente in una notte, e con gli altri membri della band abbiamo costruito le tracce musicali. Ognuno ha costruito la sua parte e, alla fine Alberto ci ha regalato un bell’assolo “muscolare” con la Gibson Les Paul».
L’esperimento di comporre un inedito è riuscito benissimo, peccato che non ne siano seguiti altri. Ma anche questo fa parte dello spirito spensierato della band: «È difficile fare musica d’autore e renderla interessante - spiegano -, il nostro inedito è sempre in repertorio, ma noi preferiamo fare cover: ci divertono di più e piacciono al pubblico. Suoniamo per divertimento, non tanto per voglia di arrivare, quanto per passione». Vero, la passione è tanta, ma anche il talento non manca: i Passo Carrabile si muovono con agilità tra i best of del repertorio rock classico, dall’hard rock dei Guns and Roses, Kiss e Led Zeppelin, a Lenny Kravitz; dalla West Coast degli Eagles al reggae-pop dei Police fino ai Green Day e tanti altri. Nei loro concerti non mancano mai i cavalli di battaglia «Sweet child of mine», «Take it easy» e «So lonely». Brani ambiziosi, retti da una tecnica affinata in anni di musica: tutti suonano da quando erano ragazzini e il chitarrista Alberto Carpana è anche figlio d’arte: «Mio padre Alcide ha 90 anni, è uno degli ultimi musicisti di Toscanini viventi. Grazie a lui ho suonato il piano e il violino. Quando gli ho chiesto di iniziare a suonare la chitarra, ha insistito per farmi studiare chitarra classica per almeno 5 anni. Poi sono potuto passare a quella elettrica, ma lo studio mi è servito. Ogni tanto viene ancora a sentirci». C’è solo un brano italiano in repertorio, «Il rock di Capitan Uncino», di Bennato: «È l’unica concessione che mi hanno fatto» lamenta sorridendo Silvio. «La realtà è - spiegano - che per coerenza musicale e di genere restiamo sul rock classico internazionale. Anche se in sala prove scappa qualcosa di pop, non lo proponiamo mai». L’avventura dei Passo Carrabile dura da anni, da quando nel 2006 hanno iniziato a provare insieme. «Silvio e i due Alberto si frequentano fin dall’adolescenza - raccontano - e negli anni ’80 hanno iniziato a suonare insieme. Poi, dopo una parentesi in cui si sono dedicati alla loro vita professionale,
hanno ripreso nel 2006 con la musica. Dopo poco, nel 2009 si è aggiunto Alessandro e il bassista «Zio Pino». Una sera stavamo pensando a quale nome darci e, siccome sulla saracinesca della falegnameria in cui provavamo c’era il cartello di passo carrabile, ci siamo decisi per quello». Da allora i «Passo» non hanno mai smesso di suonare insieme e non sono mancate le esperienze importanti: «Tanti i concerti e i momenti memorabili - spiegano - sicuramente le serate di apertura ai concerti dei Disco Inferno nel 2011, Achtung Baby nel 2012 e Bandaliga nel 2013 alla Corte di Giarola, davanti a centinaia di persone: ci ha dato una grande carica. E’ divertente suonare anche in piccoli ambienti con il contatto quasi a pelle degli amici, che immancabilmente ci premiano con la loro presenza».

Chi sono - La band è nata nel 2006 a Felino
I Passo Carrabile hanno iniziato a suonare insieme nel 2006 a Felino. Silvio Grassi, 49 anni di Felino, alla voce e chitarra acustica; Alessandro Borrelli, 47 anni di San Pancrazio alla batteria e cori; Alberto Ghirardi, 49 anni di Parma, alla chitarra e cori e Alberto Carpana, 50 anni di Felino, alla chitarra solista. Saltuariamente la band si appoggia anche a un amico, che utilizza il nome d’arte «Pino - The Brain», al basso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

2commenti

Lealtrenotizie

A novembre la Guida Michelin farà brillare le sue stelle per la terza volta a Parma

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

2commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

LAVORO

Commercio: alla domenica lavorano soprattutto le donne

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

SPORT

FORMULA 1

L'Alfa Romeo sceglie Giovinazzi: un italiano nel Circus dopo 8 anni

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

SOCIETA'

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

Dagli Usa in Italia arriva il finto burger di carne

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

ANTEPRIMA

Ecco Tarraco, il Suv più grande di Seat