-4°

PARMAWARDS

Journey To Gemini vincono Gazzarock

Journey To Gemini vincono Gazzarock
Ricevi gratis le news
0
 

E' stata una fuga partita da lontano quella che ha permesso ai Journey To Gemini di vincere la terza edizione del Premio Gazzarock, l'unico dei ParmAwards a essere deciso dal pubblico con i clic sul nostro sito www.gazzettadiparma.it. Il quartetto composto da Elia Bavcar alla batteria, Antonio Galvani al basso, Alessandro Robuschi alla chitarra e Luca Dellinoci a voce, chitarra e piano si è inserito a gara iniziata da un paio di giorni, ha subito preso la testa ed è rimasto davanti fino alla fine.

«Siamo davvero contenti ed onorati di aver vinto questa competizione - dice Luca Dellinoci -. Abbiamo ascoltato i brani delle altre band e il target era alto, quindi cogliamo l’occasione per complimentarci e ribadire che la vittoria ci dà ancora più soddisfazione».

Cosa avete fatto per farvi votare da così tante persone?

«Naturalmente abbiamo usato i canali social canonici ma essendo non più di primo pelo abbiamo ormai un giro di amicizie musicali e non piuttosto ampio. Ci sono voti di parenti e colleghi di lavoro, compagni di squadra e vecchie fiamme».

Le canzoni sono pronte da qualche tempo; perché avete scelto questo momento per presentarvi?

«Abbiamo deciso che era ora. Un click mentale. O si cambia marcia o si fa dell’altro. Una volta deciso cosa volevamo fare tutto è venuto naturale e quindi la registrazione del video a dicembre, la collaborazione con la casa discografica PMS Studios, la fortunata concomitanza del contest e quindi un certo grado di pubblicità. Siamo pronti e carichi».

Uscirà presto un vostro disco?

«Siamo ancora combattuti sulla possibilità di fare uscire un Ep o un Lp. Il materiale è comunque pronto e la pubblicazione sarà davvero questione di dettagli tecnici. Siamo mostruosamente vicini».

Qual è la breve storia della band?

«Nasciamo nel 2007. Dopo aver lasciato la nostra band precedente, io Antonio ed Elia ci siamo accorti che senza musica non potevamo stare, allora ci siamo rimessi in gioco e abbiamo cominciato a comporre. Ma il sound non era quello giusto. Troppo etereo e poco incisivo. Mancava qualcosa. Alessandro ci ha dato quella grinta che mancava e senza accorgercene eravamo già alla RealSound Studio a incidere».

Qual è l'ispirazione e cosa volete esprimere con la vostra musica?

«L’ispirazione è scrivere buone canzoni senza fare piani o voli pindarici. Nei testi cerchiamo di metterci un po’ di quello che siamo come persone. Esseri che sbagliano, che soffrono, che si scontrano e che si amano. Poi sono le storie che si raccontano da sé».

Cosa pensate del movimento musicale parmigiano, in riferimento alle band, al pubblico e ai locali?

«Come dicevamo precedentemente il livello è alto. A Parma ci sono davvero grandi band nei generi più disparati. Forse quello che manca ancora è un pubblico un po’ più spassionatamente amante della musica live, ma forse qui noi band dobbiamo fare un mea culpa. Coi locali il discorso è diverso. Naturalmente non faremo nomi ma ci sono delle vere eccellenze e delle persone davvero di scarsa integrità».

Cosa va bene e cosa, invece, andrebbe migliorato?

«Una regola in realtà non esiste. Io personalmente penso che sia conveniente per i tre elementi di aumentare un po’ il rispetto nei confronti degli altri. Preparare dei concerti decenti, ascoltare una band anche se non è per forza del tuo genere preferito e non cercare di fregare la band con i conti della serva a fine serata».

Per voi c'è un posto sul palco della serata di premiazione, cosa suonerete?

«Useremo questa grande opportunità per presentare i pezzi dell’album che verrà e magari una cover un po’ particolare...».

La premiazione dei ParmAwards avverrà sabato al WoPa di via Palermo. Inizio ore 21,30, ingresso libero. Info: www.facebook.com/ParmAwards.R.PGN.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Yes, gli albori di una leggenda

IL DISCO

Yes, gli albori di una leggenda Video

Brachetti incanta il Regio con la magia del suo "Solo" - Ecco chi c'era: foto

teatro

Brachetti incanta il Regio con la magia del suo "Solo" Ecco chi c'era: foto

Galaxy Fold

Galaxy Fold

HI-TECH

Galaxy fold: ecco lo smartphone pieghevole di Samsung

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Mulino di casa Sforza" Tanta tecnica e ottima qualità in cucina

CHICHIBIO

"Mulino di Casa Sforza": tanta tecnica e ottima qualità in cucina

Lealtrenotizie

Perseguita l'amante del marito: condannata

Stalking

Perseguita l'amante del marito: condannata

VARCHI E MOBILITÀ

Benassi: «Basta auto per accedere in centro»

SCIALPINISMO

Ghiaccio e poca neve, annullato il trofeo Schiaffino

LUTTO

Bore e la sua valle piangono l'ex sindaco Mario Bazzinotti

Fidenza

Made in Fidenza le luci della Tour Eiffel

INCIDENTE

Non ce l'ha fatta il maresciallo Gildo Marioni

il caso

Minacce sui muri, Salvini (intervistato da Tv Parma): "Non sono spaventato, vado avanti" - Video

2commenti

il fatto del giorno

Foto e polemiche: "Il giornale deve raccontare il mondo così com'è, non quello che vorremmo"

Meteo

Weekend "invernale". Poi...la primavera

Tribunale

Ubriaco minaccia il «mondo intero»: condannato

SALSO

Ici, Imu e Tasi: accordo tra Comune e Baistrocchi

arte e cultura

Salviamo la chiesa di Roncole (con l'organo di Verdi): raccolta fondi - Le foto

Milano

Malore in metropolitana, è morto Paolo Brera

Scrittore, economista, figlio del grande Gianni, scrisse anche per la Gazzetta di Parma

Gusto

Federer-Oldani (e la Shiffrin): quando una spaghettata accende la festa (Nuovo spot Barilla) Video

Vigatto

Addio alla marchesa Maria Luisa Meli Lupi

web

Radiomercato: Faggiano interessa (molto) alla Roma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Rinnegata la Tav, è un altro il tunnel che aspetta il Paese

di Vittorio Testa

1commento

NOVITA'

"Breaking News": ora puoi riceverle anche via WhatsApp. Ecco come Video

ITALIA/MONDO

pavia

Si è ucciso Alberto Rizzoli, nipote del fondatore della casa editrice

STATI UNITI

Sesso con una minorenne, accusato il rapper R. Kelly

SPORT

SERIE A

Milan travolgente: tre sberle all'Empoli

Basket

Ungheria ko, l'Italia ai mondiali in Cina. Mancava dal 2006

SOCIETA'

Indonesia

38 anni dopo, (ri) avvistata l'ape più grande al mondo

ROMA

Stalker perseguita la Ferilli, divieto di avvicinamento

MOTORI

IL TEST

Ecco la nuova Mazda3. In 5 mosse

AL VOLANTE

Skoda Kodiaq RS: il Suv con 240 Cv