-2°

Provincia

Incontro sulla Pontremolese: un’occasione colta a metà

L’opinione dei Sindaci della costituenda Unione dei Comuni delle Valli Taro e Ceno

Pontremolese

Pontremolese

Ricevi gratis le news
0

 

Difficile collaborare se non si coinvolge il territorio ma si organizzano incontri soltanto con alcuni Comuni in base a decisioni più politiche che amministrative

L’incontro con il Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando sulla Pontremolese, che si è tenuto la scorsa settimana a La Spezia, organizzato dai Sindaci di Berceto, Medesano, Albareto, Fornovo di Taro, Bardi e Solignano, ha destato in noi un certo stupore. Non tanto per l’argomento, circa il quale è bene tenere viva l’attenzione e confrontarsi; quanto per le modalità con cui è avvenuto e di cui siamo venuti a conoscenza leggendo l’articolo apparso sulla Gazzetta di Parma il 12 gennaio.

Nei giorni precedenti, infatti, sulla medesima questione erano stati promossi incontri a Fornovo, a Bedonia e a Borgotaro, con visite ai cantieri dei lavori, a cui hanno partecipato rappresentanti dello Stato, della Regione (sen. Pagliari, on. Maestri e l’Assessore regionale Peri) della Provincia e di tutti i Comuni interessati del nostro territorio, compresi quelli che si sono poi ritrovati a La Spezia.

Così, mentre da una parte si ribadiva l’importanza di collaborare insieme tra forze politiche e istituzioni per raggiungere l’unità di intenti necessaria a portare avanti un progetto fondamentale per le economie del territorio, dall’altra, alcuni Amministratori hanno incontrato un Ministro senza pensare di coinvolgere gli altri Comuni interessati e bypassando la Regione.
E stupisce che il Ministro abbia accettato di partecipare a un incontro organizzato in modo piuttosto discutibile.

Anche se durante l’incontro sono stati espressi pareri condivisibili, crediamo che una scelta del genere risponda al desiderio di ottenere visibilità mediatica più che a quello di trovare soluzioni al problema. Un’abitudine tipica di un vecchio modo di fare politica contro cui tutti si scagliano, ma a cui pochi sono disposti a rinunciare. Soprattutto in questa fase in cui molti amministratori sono impegnati a giustificare le scelte fatte nell’ambito del riordino territoriale (aderire o meno all’Unione di Comuni) e, in qualche caso, sono prossimi alle elezioni.

Se la finalità fosse stata soltanto quella dichiarata, perché non invitare il Ministro a uno degli incontri già programmati, nei quali sono stati rispettati i criteri istituzionali, invitando rappresentanti di Stato, Regione, Provincia e Comuni?

Inoltre, suona un po’ strano sentir parlare di “unità di intenti” dagli stessi amministratori che hanno scelto – liberamente e lecitamente, per carità! – di non aderire all’Unione dei Comuni delle Valli del Taro e del Ceno, nata proprio per portare avanti progetti di ampio respiro; ma, al contrario, hanno deciso di regolare i loro rapporti tramite le più limitate “convenzioni”.

Non è un caso, infatti, che le Unioni siano riconosciute dalla Regione come interlocutori principali: perché sono le sole ad avere la forza e la massa critica per far sentire la propria voce alle istituzioni centrali. Chi ha aderito all’Unione, o vorrà farlo in futuro, crediamo abbia fatto una scelta di responsabilità nei confronti dei cittadini e abbia dimostrato una vera volontà di operare scelte condivise e utili per tutti.

Non smetteremo mai di affermare che, per il mantenimento e le prospettive di sviluppo del nostro territorio, nessun Comune ce la può fare da solo: un rapporto di dialogo, unità e collaborazione, nel rispetto e nella valorizzazione delle peculiarità, sarà sempre più determinante per rispondere ai problemi della gente e non soltanto ai desideri di protagonismo ai quali alcuni politici locali ci hanno ormai abituato.

I Sindaci di:
Bore – Fausto Ralli; Borgotaro – Diego Rossi; Compiano – Sabina Delnevo; Pellegrino P.se – Enrico Pirroni; Terenzo – Maria Cattani; Tornolo – Cristina Cardinali; Varano Melegari – Luigi Bassi; Varsi – Osvaldo Ghidoni.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Flashdance,  il sogno anni '80 contagia tutti

Teatro Regio

Flashdance, il sogno anni '80 contagia tutti Ecco chi c'era

Black Queen: Con gli amici del bombon3ra a Ranzano - Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

Black Queen: Con gli amici del bombon3ra a Ranzano Foto

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy

C'ERA UNA VOLTA

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy Video

Lealtrenotizie

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

Ospedale

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

PARMA

Lui, lei e il cognato: la lite finisce a coltellate, arriva la polizia

PARMENSE

Dopo la neve nella notte, a Parma torna il sereno: disagi limitati alla circolazione Foto Video

Sono state sparse circa 70 tonnellate di sale in città

parma calcio

I Boys: «Vorremmo vedere Baraye esordire in serie A»

1commento

12 tg parma

Aeroporto Verdi, oggi importante assemblea dei soci Video

COLLECCHIO

«Facciamo il controllo di vicinato». Ma è una truffa

PARMA

Auto ribaltata a Panocchia: un ferito

DIOCESI

Preti stabili e vocazioni in crescita: è la prima volta da decenni

CANOSSA

Scende per aprire il cancello, l'auto si muove e la schiaccia: 55enne grave al Maggiore

L'incidente è avvenuto a Monchio delle Olle, frazione di Canossa

Via Verdi

Ladro di bici finisce nei guai

VIA TORELLI

In arrivo una «gabbia» per filtrare i tifosi in curva Sud

PARMA

Asili e scuole: iscrizione solo online. Il Comune: "Fate domanda quanto prima" Video

MOLESTIE

Tentò di baciare una 14enne sul bus: condannato

ISTITUTO FERRARI

La merenda solidale che finanzia la ricerca contro i tumori

GAZZAREPORTER

"Notturno al Borgo": neve a Borgotaro, la foto del lettore Roberto

A Solignano

Due ladri incastrati dalle telecamere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sfida alla Francia ci isola dall'Europa

di Domenico Cacopardo

ECONOMIA

Dove investire nel 2019? I suggerimenti di Amundi

ITALIA/MONDO

Delitto

Orrore nel cuneese, donna uccisa a colpi di roncola

REGGIO EMILIA

"Ero incinta di 5 mesi, due uomini mi hanno stuprata": particolari choc dopo l'arresto di un 45enne

SPORT

pallamano

Azeta, obiettivo play-off: arriva l'argentino Pagano

Baseball

Marc Andrè Habeck è un giocatore del Parma Clima

SOCIETA'

Salute

Troppi fritti potrebbero aumentare il rischio di morte

BALI LAWAL

Da top model a operatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi» Foto

MOTORI

MOTORI

Ecotassa: quanti paradossi. Ecco chi vince e chi perde

Moto

Prova Harley-Davidson FXDR 114, cruiser all’americana