11°

17°

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

Conti pubblici: la ricreazione è finita
Ricevi gratis le news
0

La ricreazione è finita. La quiete della pausa natalizia resa ancor più ovattata dalla defilata presidenza Gentiloni (per molti versi non è un male dopo tanto clamore) e una serie di dati economici tutto sommato confortanti, a partire dall'ottimismo dell'Istat per il 2017 e dal ritrovato clima di fiducia dei consumatori, avevano congelato per qualche settimana le preoccupazioni sullo stato di salute del Belpaese. Nonostante le perturbazioni bancarie.
Ma ieri una serie di ceffoni più o meno ben assestati ci ha ricordato che non godiamo di grande considerazione a livello internazionale. In un colpo solo Bruxelles chiede lumi sui nostri conti pubblici rilevando uno scostamento del Pil dello 0,2% (sono ben più di 3 miliardi di euro, non proprio bruscolini) con quel che ne consegue in termini di ripercussioni sul rapporto deficit/Pil; l'Fmi, poi, rivede al ribasso le nostre stime di crescita (+0,7% per quest'anno, +0,8% nel 2018) proprio mentre migliora le valutazioni di tutti gli altri «grandi» e stima il prodotto interno lordo mondiale in allegro rialzo del 3,6%; non è finita: la Ue coglie al volo i rimbrotti tedeschi sulle emissioni dei motori diesel di Fca chiedendo all’Italia «risposte convincenti al più presto» sulla compatibilità della Fiat 500x con la legislazione europea. Pena una possibile infrazione. Dopo quello che ha combinato Volkswagen forse sarebbe stato lecito attendersi un atteggiamento meno ruvido, ma Berlino mostra di avere i nervi scoperti nei confronti di Roma. Forse non riuscendo a incidere sulla politica espansiva di Mario Draghi si «vendica» così?.
Ma la vicenda delle emissioni, pur importante, resta in fondo marginale. Ben più grave è il fatto che il Fondo Monetario Internazionale - dopo che l'Italia ha perso anche l'ultimo rating "A", quello della canadese Dbrs - si dica preoccupato «dall'alta incertezza politica e dal settore bancario». Secondo l'Fmi i rischi sono la debolezza della domanda (confermata proprio ieri la deflazione nel 2016, pessima notizia per il valore reale del debito), la lentezza delle riforme e le crisi bancarie non risolte: ingredienti ideali per un rallentamento della crescita e dei prezzi rispetto agli altri Paesi. L'area euro, per intenderci, è stimata in crescita dell'1,6% sia quest'anno che l'anno prossimo. Semplicemente il doppio rispetto a noi. Siamo più in linea - invece - sul fronte delle disuguaglianze messe nero su bianco proprio ieri dall'Oxfam: se l'1% dei più facoltosi al mondo possiede quanto il restante 99%, in Italia il 20% della popolazione più ricca detiene oltre il 69% della ricchezza.
Ma torniamo a Bruxelles: dopo avere mostrato il volto gentile di un Moscovici quasi accomodante a novembre e poi aver metabolizzato la fine della parabola renziana caratterizzata dall'aspro dibattito sulla famigerata «flessibilità», oggi chiede conto dei nostri numeri. I toni non paiono da ultimatum, anche perché l'euroscetticismo imperante impone delicatezza, ma il rigore dal sapore teutonico è evidente. La Commissione europea ci chiede impegni precisi sulla correzione dei conti entro il 1° febbraio, in sostanza una manovra correttiva. C'è ancora un po' di tempo, ma non potremo fare finta di niente. Padoan sostiene che la nostra priorità resta la crescita ma il Governo dovrà dire dove intende trovare 3,2 miliardi di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ambra e Allegri  si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

GOSSIP

Ambra e Allegri si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

Manhattan Transfer, a Carpi l'unica data italiana

musica

Manhattan Transfer, a Carpi l'unica data italiana

Le bellezze dell'Eicma 2018: foto

MILANO

Le bellezze dell'Eicma 2018: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gomme da neve dal 15 novembre

PNEUMATICI

Gomme invernali: tutto quello che devi sapere. Dal 15 il cambio

Lealtrenotizie

1 chilo e mezzo di marijuana nello zaino, nigeriano in carcere

12Tg Parma

Alla fermata del bus con un chilo e mezzo di marijuana nello zaino: arrestato Video

calcio

Due giornate a Higuain: salterà il Parma. E intanto i tifosi sognano... Video

CONQUIBUS

Aversa si dimette da Ateneo e Ospedale, ma deve restare ai domiciliari

1commento

gazzareporter

Parcheggio davanti al parco Martini: "game over" Le foto

colorno

Addio ad Alberto Panciroli, il libraio della Reggia

comune

Domande al Comune per sale, contributi e patrocini? Prima devi dire «no» al fascismo

8commenti

VACCINI

Parma, gli studenti non in regola sono 7mila

1commento

FIDENZA

Scuolabus, nuovi disagi. Il Comune: «Sostituiamo la ditta che ha in appalto i trasporti»

URZANO

Cerva uccisa da un bracconiere

2commenti

Zibello

Raid all'alba in una villetta : rubato anche il liquore

traffico

Torna la domenica ecologica: niente veicoli inquinanti entro l'anello delle tangenziali

Collecchio

Vandali al Mainardi se la prendono con un cestino e un estintore

ICT

Cdm: con l'ingresso in Lutech si rafforza la nostra identità

Calcio dilettanti

Simone Pompini, il gol nel sangue

BUSSETO

Bimbo di 8 mesi si ustiona con l'acqua bollente Video

Incidente domestico: sul posto ambulanza, automedica ed elicottero del 118. Il video del 12 TgParma

carabinieri

Denunciato il giorno prima per spaccio, cambia zona ma non "mestiere": (ri) arrestato

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Tav: M5S alla resa dei conti con la realtà

di Stefano Pileri

IL PARMA

Quale coppia-gol del Parma vi piace di più? Sondaggio

ITALIA/MONDO

Pisa

Narcotizza, sequestra e violenta una donna per giorni, arrestato 54enne macedone senza fissa dimora

IL DIVORZIO

Svolta Brexit, definita la bozza dell'accordo

SPORT

gazzatifosi

Un "Forza Parma" anche alla Bombonera per Boca-River Foto

germania

Bayern Monaco, Ribery perde la testa: schiaffo a un giornalista

SOCIETA'

MUSICA

Courtney, una voce pazzesca per il un video da record

Iniziativa

Siae, Rockol e Alitalia a caccia di nuovi talenti musicali. In volo

MOTORI

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni

moto

Honda CBR650R, nel nome della sportività