11°

17°

borgotaro

Gibertoni (M5s): "Caso Laminam, medici a scuola. Genitori avvertiti via chat"

Caso Laminam, medici nella scuola di Borgotaro
Ricevi gratis le news
4

Chiarezza sulla presenza di medici all’interno della scuola primaria di Borgotaro annunciata con dei messaggi whatsapp ai genitori dei vertici dell’istituto scolastico. È quanto chiede Giulia Gibertoni all’interno di una interrogazione presentata alla Giunta regionale e che riguarda la procedura messa in atto dall’Istituto comprensivo di Borgotaro per realizzare una serie di approfondimenti dopo i casi di malesseri e disagi denunciati negli ultimi mesi dai bambini che frequentano la scuola primaria e dalle loro insegnanti.

"Casi- scrive la consigliera regionale - che sarebbero riconducibili all’attività dell’azienda ceramica Laminam e ai cattivi odori che provengono dai suoi stabilimenti e che hanno portato all’ingresso negli ambienti scolastici di due medici ed un tecnico proprio per effettuare controlli sugli ambienti scolastici e sugli eventuali disturbi dei bambini". “L’avvio di un controllo così importante e delicato è stato comunicato nel peggiore dei modi e senza le dovute cautele vista la presenza di bambini che da un giorno all’altro hanno visto arrivare dei medici nelle loro classi – spiega Gibertoni – Se questa è la risposta alla richiesta di rassicurazioni da parte dei genitori, giustamente preoccupati per la salute dei propri bambini, crediamo che non si sia scelta di certo la strada giusta. Non informare preventivamente i genitori di questa iniziativa è stato un errore molto grave, così come molto grave è stato non coinvolgere gli organi preposti per dare massima garanzia a genitori e minori, come per esempio il Garante per i diritti dell’infanzia”. Ecco perché nella sua interrogazione Giulia Gibertoni chiede alla Giunta di prendere una posizione sul caso e di riferire nel dettaglio l’esito di queste indagini. “Il caso di Borgotaro, così come quello di altre realtà problematiche nel resto della nostra regione, ci pongono davanti all’esigenza di creare un protocollo di azione per la gestione di situazioni del genere – conclude Giulia Gibertoni – ecco perché ci aspettiamo che la Regione prenda una posizione chiara, netta e coinvolga tutti i soggetti che a vario titolo possono concorrere a dare garanzie per i minori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Uomo Comune

    09 Maggio @ 18.07

    Capisco gli odori sgradevoli ma non vuole dire che facciano male alla salute: nella bassa si sente spesso l odore sgradevole del letame ma questo non è nocivo... capito il concetto ?

    Rispondi

  • Betti

    18 Aprile @ 20.49

    non capisco il problema

    Rispondi

    • federicot

      19 Aprile @ 12.21

      federicot

      Non capisci il problema????? che medici sono ??? chi li manda, chi li autorizza ad entrare in una scuola pubblica, che dati rilevano??? Ma ci vogliamo svegliare si o no?????

      Rispondi

    • io

      19 Aprile @ 08.31

      odori sgradevoli e conseguenti malesseri che coinvolgono la popolazione, specie tra i bambini e ragazzi che frequentano la scuola a pochi metri in linea d'aria con lo stabilimento che pare emetta questi fumi.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ambra e Allegri  si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

GOSSIP

Ambra e Allegri si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

Manhattan Transfer, a Carpi l'unica data italiana

musica

Manhattan Transfer, a Carpi l'unica data italiana

Le bellezze dell'Eicma 2018: foto

MILANO

Le bellezze dell'Eicma 2018: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gomme da neve dal 15 novembre

PNEUMATICI

Gomme invernali: tutto quello che devi sapere. Dal 15 il cambio

Lealtrenotizie

1 chilo e mezzo di marijuana nello zaino, nigeriano in carcere

12Tg Parma

Alla fermata del bus con un chilo e mezzo di marijuana nello zaino: arrestato Video

calcio

Due giornate a Higuain: salterà il Parma. E intanto i tifosi sognano... Video

CONQUIBUS

Aversa si dimette da Ateneo e Ospedale, ma deve restare ai domiciliari

1commento

gazzareporter

Parcheggio davanti al parco Martini: "game over" Le foto

colorno

Addio ad Alberto Panciroli, il libraio della Reggia

comune

Domande al Comune per sale, contributi e patrocini? Prima devi dire «no» al fascismo

8commenti

VACCINI

Parma, gli studenti non in regola sono 7mila

1commento

FIDENZA

Scuolabus, nuovi disagi. Il Comune: «Sostituiamo la ditta che ha in appalto i trasporti»

URZANO

Cerva uccisa da un bracconiere

2commenti

Zibello

Raid all'alba in una villetta : rubato anche il liquore

traffico

Torna la domenica ecologica: niente veicoli inquinanti entro l'anello delle tangenziali

Collecchio

Vandali al Mainardi se la prendono con un cestino e un estintore

ICT

Cdm: con l'ingresso in Lutech si rafforza la nostra identità

Calcio dilettanti

Simone Pompini, il gol nel sangue

BUSSETO

Bimbo di 8 mesi si ustiona con l'acqua bollente Video

Incidente domestico: sul posto ambulanza, automedica ed elicottero del 118. Il video del 12 TgParma

carabinieri

Denunciato il giorno prima per spaccio, cambia zona ma non "mestiere": (ri) arrestato

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Tav: M5S alla resa dei conti con la realtà

di Stefano Pileri

VIAGGI

Toledo, le meraviglie della città delle tre culture

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

nel modenese

Cacciatore disperso in Appennino: ricerche in corso

roma

Incide il suo nome sul Colosseo, denunciata 17enne

SPORT

gazzatifosi

Un "Forza Parma" anche alla Bombonera per Boca-River Foto

germania

Bayern Monaco, Ribery perde la testa: schiaffo a un giornalista

SOCIETA'

Iniziativa

Siae, Rockol e Alitalia a caccia di nuovi talenti musicali. In volo

salute

Passeggiate, merende e controlli: il diabete si può battere anche così

MOTORI

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni

moto

Honda CBR650R, nel nome della sportività