la storia

Quando la solidarietà è da Formula uno

La nuova Tac

La Tac e Giocamico

Ricevi gratis le news
0
Gabriele Balestrazzi
Ogni anno è come sfogliare il nuovo capitolo di un libro toccante e coinvolgente. Ogni anno la festa del ringraziamento di Giocamico scorre attraverso i numeri, concretissimi simboli di un'attività fondamentale al fianco dei bambini ricoverati in ospedale e delle loro famiglia.
Ma poi, al di là dei numeri, ci sono sempre momenti che tocano il cuore, soprattutto perchè vedi che gesti e parole non sono formali, ma nascono dal cuore:
E' così per la ragazza che dopo anni di ricovero in Oncoematologia pediatrica ha sentito che a sua volta doveva e voleva restituire quello che aveva ricevuto da piccola paziente. E così, è diventata lei un Giocamico, al servizio dei bambini di oggi.
E quando nella sala è stato sollevato il drappo, sembrava davvero di essere alla presentazione delle Ferrari di Formula 1. Anche perchè la dinamica dell'oggetto sotto il drappo ricordava davvero una formula uno: una risonanza magnetica, fedele ricostruzione di quelle vere, per abituare meglio il bambino a familiarizzare prima dell'esame medico. Un gesto che vale per quello che fa guadagnare, in termini di tempo e di efficienza, ma che soprattutto dimostra come davvero a Parma si è riusciti a mettere i bambini al centro del "loro" ospedale, inaugurato 7 mesi fa.
Un doppio capolavoro: di solidarietà, ma anche di imrprenditoria e di qualità da grande artigianato. Una iniziativa che ha messo insieme diverse aziende del Parmense: eccellenze che si sono messe insieme in un coro solidale degno davvero del bicentenario verdiano.  (vedi comunicato a fine articolo)
La cronaca della Festa della riconoscenza (Gazzetta di Parma 17 novembre)
Chiara Pozzati
Piccoli sotto esame. Ogni giorno, nel nostro ospedale, un bimbo viene sottoposto a tac o risonanza magnetica. Quaranta, quarantacinque minuti, fermi e immobili in quello che sembra un tunnel. Ma se lo strumento diventa gioco, da conoscere ed esplorare, la paura svanisce. Una «mini-risonanza», ecco il dono di Enrico Campari, il «mago» dei parastinchi, arrivato ieri nelle corsie dell’Ospedale dei bambini. Molto più di un semplice regalo per una data importante sul calendario. Già, perché l’associazione Giocamico, 15 anni di onorata carriera, ha dato il via alla tradizionale Festa della riconoscenza. Una realtà che accompagna per mano i piccoli, allevia le angosce delle famiglie e contribuisce a rendere le corsie (quasi) come casa propria. Ecco l’obiettivo della onlus guidata da Corrado Vecchi. E se il gioco diventa salute, serenità, scambio di amicizia , il sostegno del sodalizio si conferma la terapia buona. Insieme ai volontari dell’associazione ci sono i rappresentanti delle istituzioni e tutta la «famiglia» dell’ospedale. «La mamma dice sempre che non so star fermo» oppure «Ho paura dell’ago»: ecco le frasi tipo dei piccoli che si apprestano a sottoporsi a questo tipo di esami. I camici bianchi rispondono con pazienza e il paziente, a volte di pochi anni, esplode in un sorriso. «Credo che la Festa della riconoscenza sia un momento prezioso, fondamentale per la comunità – apre Leonida Grisendi direttore generale del Maggiore – e non solo. La risonanza magnetica è un esame che mette a dura prova perfino gli adulti. Ancora una volta, attraverso il gioco, i pazienti rispondono meglio al percorso di diagnosi e cura. Un modo semplice per accompagnare i bambini durante le terapie». Anche l’assessore al Welfare del Comune, Laura Rossi, e Marcella Saccani, assessore provinciale ai Servizi sociali, riconoscono il «grandissimo valore di questo dono. Ma soprattutto dell’associazione Giocamico, che allevia non solo il dolore dei pazienti ma anche quello delle famiglie». L’ultima parola spetta al «papà» di Pediatria e Oncoematologia pediatrica, Giancarlo Izzi, che rilancia sull’importanza della serenità dei bambini. «Ogni giorno i nostri piccoli si sottopongono a visite specialistiche. Il sostegno, l’impegno, l’esperienza di questa associazione sono diventati un tassello fondamentale per la salute dei bambini».

Come è nata la mini-risonanza (comunicato)
La B.F.B. ha realizzato gli stampi in acciaio per la realizzazione del tunnel e della bocca d’ingresso della risonanza più la fornitura delle sfere di scorrimento per la barella.                                                                                                                                                      Con questi stampi la Campari Compositi ha poi realizzato i particolari in fibra di carbonio.  
La Famiglia Ampollini  ha ho fornito i legnami per la realizzazione della parte strutturale della risonanza.                                                                                      
I Fratelli Aimi  hanno fresato i legnami per la realizzazione della base, delle centine di supporto per il tunnel della risonanza e la barella scorrevole
La carrozzeria Eurocar è anche specializzata nella verniciatura di particolari in composito, ed è per questo che ha contribuito all’ iniziativa, verniciando il tunnel e la bocca d’ingresso in fibra di carbonio della risonanza.
Alessandro Mora, artista parmigiano per la lavorazione del legno ha fornito la consulenza per il trattamento di finitura della struttura in legno della risonanza.
Color più ha fornito gli smalti speciali base acqua per la verniciatura di tutta la struttura in legno.
Custom Interiors ha fornito il materiale ed eseguito il rivestimento della barella e del tunnel superiore della risonanza. 
La Campari compositi ha realizzato il progetto della risonanza, i particolari in fibra di carbonio, il montaggio e coordinato tutte le  lavorazioni eseguite dal pool.
                                                                                                                                              
La B.F.B. ha realizzato gli stampi in acciaio per la realizzazione del tunnel e della bocca d’ingresso della risonanza più la fornitura delle sfere di scorrimento per la barella.Con questi stampi la Campari Compositi ha poi realizzato i particolari in fibra di carbonio.  
La Famiglia Ampollini  ha fornito i legnami per la realizzazione della parte strutturale della risonanza.                                                                                      
I Fratelli Aimi  hanno fresato i legnami per la realizzazione della base, delle centine di supporto per il tunnel della risonanza e la barella scorrevole
La carrozzeria Eurocar è anche specializzata nella verniciatura di particolari in composito, ed è per questo che ha contribuito all’ iniziativa, verniciando il tunnel e la bocca d’ingresso in fibra di carbonio della risonanza.
Alessandro Mora, artista parmigiano per la lavorazione del legno ha fornito la consulenza per il trattamento di finitura della struttura in legno della risonanza.
Color più ha fornito gli smalti speciali base acqua per la verniciatura di tutta la struttura in legno.
Custom Interiors ha fornito il materiale ed eseguito il rivestimento della barella e del tunnel superiore della risonanza. 
La Campari compositi ha realizzato il progetto della risonanza, i particolari in fibra di carbonio, il montaggio e coordinato tutte le  lavorazioni eseguite dal pool.
                                                                                                                                              

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

brad pitt & charlize theron

gossip

Brad Pitt e Charlize Theron stanno insieme (secondo la stampa inglese)

L'espressività della danza "catturata" in 25 scatti: mostra a Bibbiano

FOTOGRAFIA

L'espressività della danza "catturata" in 25 scatti: mostra a Bibbiano Foto Video

Marco eliminato, allievi Amici occupano la scuola

Foto da Instagram di Marco Alimenti

televisione

Marco eliminato dal professore di ballo: gli allievi di Amici occupano la scuola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il CineFilo

CINEMA

Da Maria Stuarda al film-realtà "Mia e il leone bianco": i consigli del Cinefilo Video

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

Ciclista caduto a Cabriolo: sul posto anche l'elicottero del 118

FIDENZA

Cabriolo: ferito un ciclista caduto in via Ponte Nuovo Video

L'uomo ha riportato ferite di media gravità

APPELLO

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

anteprima gazzetta

Pm10: 8 sforamenti nei primi 20 giorni di gennaio

FELINO

Auto fuori strada a Poggio Sant'Ilario: gravi due ragazze

Soragna

Buttano i rifiuti in tangenziale ma il sindaco li fa multare

3commenti

san leonardo

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video

WEEKEND

Benedizioni degli animali, escursioni e falò: l'agenda della domenica

Gazzareporter

Suggestioni pazzesche con i colli parmensi e il castello di Torrechiara Le foto

FIDENZA

Chiusi fuori casa dai ladri

1commento

FIDENZA

È morto il professor Rossini

VIDEOSORVEGLIANZA

Il vicesindaco Bosi: «Palasport a rischio furti. Interverremo»

PARMA

Donati al Senegal i vecchi arredi della Scuola per l'Europa Video

COLLECCHIO

Addio a «Gigetto», casaro appassionato di moto

1commento

Intervista

Raphael Gualazzi: «A Parma torno sempre volentieri»

QUATTRO CASTELLA

"Il fantasma protegge il castello": il Bianello fra suggestione, storia e turismo Video-intervista

Sono tante le storie legate al maniero matildico. Parla l'assessore alla Cultura Danilo Morini

1commento

COMUNE

Domenica ecologica: niente veicoli inquinanti entro l'anello delle tangenziali fino alle 18,30

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Cesare Battisti e il peccatore che vive in noi

di Michele Brambilla

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

Migranti

Il cargo inviato da Tripoli ha raggiunto i profughi in difficoltà

aumenti

Da ansia a dolori muscolari, sale il prezzo di 800 farmaci

SPORT

20a giornata

Il Napoli piega la Lazio. Atalanta, che cinquina Risultati e classifica

Cortina

Vonn, annuncio choc: "Finisce qui". Quell'abbraccio con la Goggia che commuove Foto

SOCIETA'

cucina

"Il sale rosa dell'Himalaya è un bluff: è impuro e costa il doppio"

12 tg parma

A Parma il fenomeno "Momo": allarme sui cellulari dei giovanissimi Video

MOTORI

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross