14°

26°

VOLONTARIATO

Scendere in campo per fare gol. E per aiutare i bambini ammalati

Il 6 gennaio al Tardini iniziativa benefica in favore dell'associazione Giocamico

Scendere in campo per  fare gol. E per aiutare i bambini ammalati
Ricevi gratis le news
0

 

Luca Molinari
Il 2014, l'anno che sta arrivando, si aprirà all’insegna della solidarietà per i tifosi del Parma.
Il 6 gennaio infatti, in occasione della partita casalinga del Parma co il Torino, saranno in vendita una maglietta (al prezzo di nove euro) e un calendario (al costo di due euro e mezzo) con i disegni dei bambini dei reparti pediatrici dell’ospedale.
Il ricavato andrà a favore dell’associazione «Giocamico», costantemente al fianco dei piccoli malati.
Ieri mattina, nella sala stampa del Tardini, si è tenuta proprio la presentazione di questa particolare iniziativa, battezzata «Un disegno che si avvera», alla presenza di Mirco Levati, responsabile delle relazioni esterne del Parma Fc, Corrado Vecchi, responsabile dell’associazione «Giocamico», Luca Carra, responsabile marketing Erreà, Giovanni Marani, assessore comunale allo Sport, e il padre del quindicenne Gianluca, autore della grafica riportata nella speciale t-shirt e nel calendario prodotti da Erreà.
Il disegno rappresenta due palloni da calcio, uno bianco e uno nero, uniti dalla scritta «Champions togheter-forever» a sottolineare che il calcio è costituito da una particolarissima miscela di talento e passione. Un mix che non conosce distinzione di razza e colore, e che deve essere uno strumento per unire e certamente non per separare.
Il progetto ha permesso di scatenare la creatività e la fantasia dei bimbi dello ospedale, che con la loro sensibilità hanno dato vita a creazioni uniche.
Nel calendario, oltre alla copertina di Gianluca sono infatti presenti i disegni di tanti altri bambini.
«Questa iniziativa ci inorgoglisce – ha dichiarato Levati – perché richiama la sensibilità dei tifosi e dell’intera città su temi importantissimi».
Luca Carra, ringraziando Giovanni Grisenti, ha spiegato che l’iniziativa è stata ideata per «regalare un sogno ai bambini dell’ospedale». «Abbiamo scelto il disegno di Gianluca per la maglietta – ha proseguito – perché esprimeva al meglio i valori fondamentali, quelli che legano profondamente lo sport e l’amicizia. Spero che il sei gennaio i parmigiani dimostrino la loro sensibilità e tutti insieme si possa fare un grande regalo a al progetto Giocamico».
Corrado Vecchi ha quindi rimarcato che l’attività degli oltre 230 volontari di Giocamico si svolge per 365 giorni all’anno «per essere costantemente a disposizione dei bambini e dei ragazzi che si trovano in ospedale». Giovanni Marani ha ribadito il valore dell’iniziativa «che dimostra l’attenzione della città verso i bimbi dell’ospedale».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Barillà porta in vantaggio il Parma: 1-0 con Carpi

serie b

Barillà porta in vantaggio il Parma: 1-0 con Carpi

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

4commenti

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

2commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

stranieri

Giovane pakistana uccisa da padre e fratello in patria. Voleva sposare un italiano

tragedia

Incidente stradale a Carrara, quattro giovani morti

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia