13°

26°

Buone Notizie

La mano tesa di Parma in aiuto della Bielorussia

La mano tesa di Parma in aiuto della Bielorussia
Ricevi gratis le news
0

Questa volta è filato tutto liscio: la precisione nel carico era tale che neppure l’occhiuta burocrazia bielorussa ci ha messo lo zampino, così  i 12 volontari parmigiani hanno potuto consegnare personalmente ai destinatari i 220 quintali di materiale, che alla fine di marzo avevano preso la via di Gomel a bordo di uno stracarico Tir. Passati dogane e controlli (il tempo di giacenza è previsto in circa un mese), il materiale è stato «liberato» e  i delegati di «Help for children», che nel frattempo avevano raggiunto Gomel nella seconda metà di maggio, hanno potuto procedere personalmente alle lunghe e complicate operazioni di consegna.
 Si è così conclusa nel migliore dei modi questa nuova avventura di solidarietà nelle zone colpite dalla nube nucleare della centrale di Chernobyl, che porta la firma dell’associazione parmigiana, impegnata soprattutto nel dare ospitalità nei periodi estivi a ragazzi delle zone contaminate. Alla volta della Bielorussia sono partiti soprattutto generi alimentari (raccolti in gran parte grazie alle collette alimentari davanti alle casse dei supermercati e per la parte restante proventi della generosità di alcune ditte alimentari parmensi), ma anche vestiario, materiali per l’igiene personale e collettiva, giocattoli per i bambini.

Con le derrate alimentari sono stati confezionati oltre 500 pacchi nominativi consegnati ad altrettante famiglie che vivono nei villaggi più poveri  di Strukacev, e Kucin-Kamenka. La maggior parte del carico è stata distribuita in strutture da tempo seguite da Help for children, quali l’ospedale psichiatrico infantile di Gomel, e gli  orfanotrofi (dai quali provengono i bambini per i soggiorni estivi in gruppi) di Gomel, Babici, Recica (da qui vengono i ragazzi audiolesi ospitati a Sorbolo), e Ulukovje, che dall’anno scorso  manda a Noceto 7 bambini colpiti da sindrome di Down. I volontari parmigiani - 12 in tutto - coordinati dal vicepresidente Gianpio Baroni (veterano di queste missioni) sono arrivati in Bielorussia a bordo di due camper e hanno soggiornato nella città di Recica (a Gomel non c’erano posti liberi) per i sei giorni necessari a portare a termine la missione. «Tutto è filato liscio - dice al ritorno Gianpio Baroni - nel viaggio non ci sono stati problemi, niente intoppi alle frontiere». E la Bielorussia com’è vista dagli occhi di un  veterano? «In questi ultimi anni sono stati fatti grossi passi avanti - conferma Baroni - ora nei negozi si trova di tutto, ma pochi hanno i soldi per comprare, perché c’è notevole disparità sociale. A Gomel c’è l’ospedale nuovo, Recica è ordinata come una cittadina nordeuropea, nei villaggi sono rimasti indietro, come da noi nel dopoguerra. Finalmente - aggiunge Baroni - anche per gli orfanotrofi si è attivata una politica di progressiva riduzione, e già si registrano consistenti cali numerici. Ma i bambini bielorussi hanno ancora bisogno di noi. E cercheremo di aiutarli  con corsi di formazione professionale quando escono dalle strutture: è questo il progetto nuovo che stiamo mettendo in atto, insieme ad “Help Lunigiana”, con la collaborazione delle province di Parma e Massa Carrara. Sarà la nostra sfida più avanzata nei prossimi mesi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

1commento

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: è grave

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

1commento

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

3commenti

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

E la replica dei giovani del Centro Esprit

incidenti

Una moto a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15: due feriti

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

Polesine Zibello

Vuole i soldi per la dose e minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

5commenti

ITALIA/MONDO

SISMA

Forte scossa di terremoto in Molise: 4.2

tragedia

Morto bimbo di 4 anni ricoverato Modena, cause da chiarire

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

NAPOLI

Scheletro di bimbo negli scavi di Pompei. Il direttore: "Grande scoperta"

gusto light

La ricetta "green" - Insalatona di cetrioli con mele e noci

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento