14°

27°

Buone Notizie

Inaugurati a Marano gli orti a misura di disabile

Inaugurati a Marano gli orti a misura di disabile
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Sono stati inaugurati questi mattina nel Parco di Marano i nuovi orti a misura di disabile, che mirano a favorire la relazione tra ragazzi con disabilità e la collaborazione con le scuole. L’iniziativa è realizzata dall’associazione “La mano di scorta” con l’aiuto degli anziani degli Orti di Marano, in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Le caratteristiche dei nuovi orti: rialzati e accessibili a tutti
I nuovi orti accessibili sono rialzati e fruibili da persone con disabilità (anche motoria), per offrire a chiunque la possibilità e il piacere di coltivare con le proprie mani e gustare i frutti della terra. La coltivazione di piante e ortaggi infatti, è un’attività che permette il raggiungimento del benessere attraverso la stimolazione dei sensi del tatto, dell'olfatto e della vista.

Perché realizzare degli orti a misura di disabile
L’orto permette di creare un luogo e un tempo di dialogo e di incontro, offre la possibilità di instaurare un clima tranquillo e sereno che aiuti le persone ad aprirsi al confronto.
Attraverso le attività manuali è possibile creare occasioni di apprendimento di nuove abilità; eseguendo i vari metodi di coltivazione, che vanno dalla preparazione del terreno, alla semina, alla concimazione, alla cura con pulitura e annaffiatura, i ragazzi  sostengono uno sforzo fisico che rappresenta un fattore di stimolo sia psichico che fisico.
Il lavoro nell’orto è svolto in gruppo per offrire la possibilità di socializzare, ed è un’occasione per approfondire le relazioni e migliorare le capacità di collaborazione.
Grazie alle attività i ragazzi incrementeranno la propria autostima: la cura di una pianta richiede un impegno che è alla portata di molti, i risultati sono visibili ed in grado di dare soddisfazione, permettendo così di acquisire fiducia e stima.

Gli orti fanno parte della “Casa nel bosco”
L’orto sorge all’interno della “Casa nel bosco”, luogo che offre opportunità di crescita e di divertimento, luogo di incontro e socializzazione aperto a tutti per vivere  momenti di benessere ed inclusione, pensato soprattutto per i bambini e ragazzi con disabilità. Questi spazi e il parco sono completamente accessibili.

Centro Estivo over 14 per studenti con disabilità
Nella “Casa nel bosco” viene organizzato un centro estivo aperto agli adolescenti con disabilità che hanno compiuto 15 anni e che sono inseriti in percorsi scolastici durante l’anno. Questo servizio offre un’importante opportunità di crescita e di divertimento ai giovani ospiti, che possono trascorre l'estate a poca distanza dalla città, ma immersi nel verde e nella quiete. Il centro estivo propone attività ludico-ricreative-educative, tenendo conto delle caratteristiche e dei bisogni dei singoli ragazzi per favorire la socializzazione, la comunicazione, il gioco; propone attività finalizzate alla scoperta e alla valorizzazione delle risorse naturali che il Parco di Marano offre; dà un sostegno qualificato alla famiglia nei mesi estivi.
Attraverso l’attività nell’orto infine, continua il “viaggio sensoriale” dei ragazzi del Centro Estivo che con la coltivazione di piantine aromatiche, la raccolta e l’essicazione hanno confezionato sacchetti profumati da regalare ad amici e parenti.

Le finalità del centro estivo
Nell’ottica di rendere la proposta educativa del Comune di Parma più completa e varia, grazie a un importante  lavoro di rete,  alcuni “esperti” offrono la possibilità a tutti i ragazzi di sperimentarsi in relazioni ed esperienze nuove, che devono entrare a far parte del loro bagaglio culturale e della filosofia del centro estivo. Filosofia intesa come tensione all’esterno, come capacità di proporre e far conoscere la disabilità, come una serie di piccoli passi e piccole azioni in grado di far emergere la diversità come valore, di un lavoro paziente per l’abbattimento delle barriere culturali, ben più insidiose e pericolose di quelle architettoniche

La “Casa nel bosco” infine, oltre ad ospitare attività laboratoriali, diventa anche uno spazio a disposizione delle famiglie per le famiglie e associazioni.

“Oggi presentiamo questi orti “accessibili” - sottolinea Giovanni Paolo Bernini, assessore all’Agenzia per disabili - che consentono anche a chi ha difficoltà motorie di poter lavorare la terra. Questa novità si aggiunge alle tante altre iniziative messe in campo dall’Amministrazione comunale nella “Casa nel bosco” nel parco di Marano; uno spazio in cui i ragazzi disabili possono godere di vari servizi, tra cui un centro estivo”. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

Incidente a Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover